Piccolo borgo della regione Romagna Toscana

Galeata piccolo centro di 2500 abitanti, posto sulla strada Antica Romea Germanica che conduceva a Roma, situato prima di Santa Sofia e appartenuto fino al 1923 alla regione Toscana, denominata oggi a  Romagna Toscana.

Nella vita storica di Galeata si evidenziano diversi periodi che l'arricchiscono.

- Dal VI alI'V sec a.C periodo in cui gli umbri si divisero il territorio per scampare all'invasione dei Galli Boi. Da qui la nascite del primo centro abitato chiamato Mevaniola, in onore alla città umbra Mevania  (Bevagna, oggi gemellata con Galeata). Dopo il crollo dell'Impero romano d'Occidente il centro si sposta nella odierna Galeata.

- Alla fine del V sec. d.C. si insidiano le due comunità di Sant'Ellero e di Teodorico dove poi nasce la potente Abbazia di Sant'Ellero.

- Inizi del 400' Galeata entra a far parte del Gran Ducato di Toscana fino al 1860 come è ben visibile nella lapide sul Palazzo Podestà.

- Nel 1785 viene soppressa la giurisdizione ecclesiastica dell'abbazia e Galeata viene divisa tra quella di Sansepolcro e quella di Bertinoro.

- Nel 1923, come già detto, passa sotto la Romagna. 

- Nel 1975 passa sotto la diocesi di Forlì.

DA VEDERE:  

- PALAZZO PODESTA

- CHIESA DI SAN PIETRO

- TEATRO COMUNALE 

- PIEVE DI SANTA MARIA IN PANTANO 

- ABBAZIA DI SANT'ELLERO 

- PIEVE DI SANTA MARIA DEI MIRACOLI A PIANETTO poco distante dal centro di Galeata