LUGO e DINTORNI

20. set, 2019

Domenica 22 settembre sono in programma due visite guidate al cimitero di via di GiùI è Il 17 ottobre incontro in biblioteca con il rabbino capo Luciano Caro

Il Comune di Lugo aderisce anche quest'anno alla Giornata europea della Cultura Ebraica con due iniziative in programma domenica 22 settembre e giovedì 17 ottobre. L’edizione di quest’anno è dedicata a “Sogni ogni, una scala verso il cielo”.

Il 22 settembre sono in programma due visite guidate al cimitero ebraico di Lugo (via di Giù), curate dalla dottoressa Ines Miriam Marach, storica e studiosa della comunità ebraica di Lugo. La prima visita si svolgerà alle 15.30 e la successiva alle 16.30. Agli uomini si richiede di portare un copricapo per entrare nel cimitero.

Giovedì 17 ottobre alle 17.30 nella biblioteca “Fabrizio Trisi” si svolgerà un incontro con il Rav Luciano Caro, rabbino capo della comunità ebraica di Ferrara, con letture e musiche dedicate alla tematica di questa edizione, scelta dall'Unione delle Comunità Ebraiche di Roma.

Per ulteriori informazioni, chiamare la biblioteca Trisi allo 0545 38568, oppure inviare una email a trisi@comune.lugo.ra.it

20. set, 2019

Sabato 21 settembre il nono motoraduno vespertino;  il 28 settembre torna l’educazione stradale e di primo soccorso per le scuole.

Ventesima edizione per “Rombi di passione”. La manifestazione solidale dedicata ai motori tornerà nel centro di Lugo negli ultimi due weekend di settembre.

Si comincia sabato 21 settembre con il nono motoraduno vespertino. Il ritrovo è alle 14.30 dietro al monumento a Francesco Baracca con partenza del motogiro alle 15.30 e arrivo alla Pieve di San Giorgio, nei pressi di Argenta.

L’educazione stradale e al primo soccorso saranno i protagonisti dell’appuntamento della mattina di sabato 28 settembre in piazza Baracca dalle 8.30 alle 12.30. L’iniziativa, come da tradizione, è rivolta agli alunni delle scuole medie del comprensorio e prevede la partecipazione della Polizia municipale della Bassa Romagna e della Pubblica assistenza Città di Lugo. Alle 21, nel circuito allestito nelle vie del centro, torna l’Endurolls memorial “Sergio Guerra”, giunto alla settima edizione, con la sua rievocazione delle competizioni per ciclomotori a trazione a rullo, riservato a coppie miste. Infine, domenica 29 settembre per tutta la giornata si svolge la XX rievocazione del circuito "Francesco Baracca", riservato a moto stradali e da competizione d’epoca fino al 1957, ultimo anno in cui si è disputato il circuito della Pistola a Lugo.

Il 28 e 29 settembre il museo “Francesco Baracca” sarà aperto con ingresso gratuito. Grazie alla collaborazione con il consorzio AnimaLugo, sono disponibili per i motociclisti che parteciperanno all’evento alcuni menu da asporto con consegna direttamente ai box. Inoltre, le vetrine dei negozi del centro ospiteranno una mostra con le foto delle gare motociclistiche del primo dopoguerra. 

Tutto il ricavato della manifestazione infatti sarà devoluto in beneficenza all’Avsi. L’iniziativa è organizzata dall’associazione “Una passione in moto”, con il patrocinio del Comune di Lugo, la collaborazione del consorzio AnimaLugo e il contributo di Confcommercio, Confartigianato, Confesercenti, Cna, La Bcc Banca di Credito cooperativo ravennate, forlivese e imolese e Ricci Ceramiche. 

19. set, 2019

Sabato 21 e domenica 22 settembre sono in programma visite guidate e attività in occasione di “Vivi il  geologverde”. Il Parco "Gea il Giardino del Tempo" di Giovecca di Lugo propone, in occasione di Vivi il Verde, due giornate all’insegna della riscoperta della natura e dei suoi segreti

Sabato 21 settembre dalle 15 sarà possibile partecipare al laboratorio “Argini segreti”, in programma nei pressi dell’argine del fiume Santerno, adiacente al Parco. Il laboratorio è a cura del organizzazione Cestha (Centro sperimentale per la tutela degli habitat) di Ravenna e racconterà fra gioco e divertimento i segreti della flora e della fauna che abitano argini e golene di un fiume. Il laboratorio è adatto a bambini e adulti. È necessaria la prenotazione.

Domenica 22 settembre dalle 15 sarà possibile passeggiare, tra fossili e sculture naturali del parco, in compagnia di un cucciolo di tirannosauro a grandezza naturale, Baby T-Rex, a cura di Stefano Bono). Inoltre  nelle giornate sarà possibile effettuare la visita guidata al percorso geo didattico, visitare il villaggio preistorico, camminare a piedi nudi nel giardino sensoriale e fare una merenda a km0. Nel corso delle iniziative saranno anche illustrati i laboratori e le attività proposte dal parco per l’anno scolastico 2019-2020

L'evento si inserisce nella rassegna regionale "Vivi il Verde 2019: intelligenza della natura e progetto umano", a cura dell'Istituto per i Beni artistici culturali e naturali e della Regione Emilia-Romagna, ed è supportato da sponsor privati del territorio.

 

Per prenotazioni e informazioni contattare i numeri 3391669809 (Sara) o 348 9201150 (Luigi), o visitare la pagina Facebook “Gea-Il Giardino del Tempo”.

18. set, 2019

Anche quest’anno i volontari dell’associazione partecipano alla Festa del Volontariato della Bassa Romagna, in programma sabato 21 settembre, preparando il Pranzo della solidarietà

 Continua la proficua e intensa collaborazione tra la Pro Loco di Lugo e la Consulta del Volontariato dei Comuni della Bassa Romagna: un legame che trova la sua espressione più alta in occasione della Festa del Volontariato, organizzata dalla stessa Consulta e dall’associazione Per gli altri – Csv Ravenna, a cui la Pro Loco, da meno di due mesi presieduta da Cristiano Cavolini, darà il suo attivo contributo, allestendo come da tradizione il Pranzo della solidarietà. Del resto le capacità ai fornelli dei volontari della Pro Loco sono ormai conclamate e testimoniate giusto un anno fa dal successo nella prima gara gastronomica tra le Pro Loco dei 9 Comuni della Bassa Romagna denominata  “Basta ch’u s’megna”, organizzata dall’azione congiunta di  Ferrara Fiere e dall'Ufficio Comunicazione dell'Unione dei Comuni della Bassa Romagna. Sabato 21 settembre, il Pranzo della solidarietà sarà l’evento di apertura della Festa, che si terrà in vari punti del centro storico di Lugo: Galleria e loggiato Credit Agricole Cariparama, Largo Repubblica, piazza Baracca, piazza Martiri e Monumento a Baracca.Al prezzo di 15 euro, chi aderisce al pranzo si vedrà servire un menu composto da lasagne con zucchine e taleggio, reale di vitello con patate, torta di riso, acqua e vino. Parte del ricavato sarà messo a disposizione della consulta a coperture delle spese organizzative della Festa.

Per adesioni e prenotazioni al pranzo, telefonare alla pro Loco (0545 22567) oppure ai responsabili 333 2139517 - 324 5885511.

 I Pranzo della solidarietà rappresenta il primo impegno ufficiale della nuova Pro Loco dopo l’insediamento del nuovo consiglio direttivo: al pranzo seguirà la… cena, nel senso che i volontari dell’associazione stanno lavorando anche per il prossimo evento, la Cena a quattro mani, in programma venerdì 27 settembre a Nervesa della Battaglia, in occasione della tradizionale visita di una delegazione di Lugo alla città gemellata nel nome nel ricordo di Francesco Baracca, che a Nervesa trovò la morte. In questo caso l’appuntamento è per sabato 28 settembre

 

18. set, 2019

Profumi, sapori e colori d’oltralpe in questa nuova edizione del Mercatino Regionale Francese che si terrà, dal 20 al 22 settembre 2019, a Lugo in Piazza Trisi. Tante le prelibatezze enogastronomiche presenti, tutte rigorosamente di qualità e tradizione francese. Oltre ottanta i tipi di formaggi, i quali potranno essere abbinati ad un’ampia gamma di vini provenienti dalle più importanti regioni vinicole d’Oltralpe. Per i più golosi le "degustazioni dolci" potranno contare sui biscotti bretoni, con oltre venti varietà di ripieno, su un gran numero di cioccolatini dai gusti raffinati, fino ad arrivare ai dolci preferiti da Re ed Imperatori: i macarons. Una grande tavolozza di colori è rappresentata dallo stand delle spezie e, a completamento dell’offerta enogastronomica, non mancheranno baguettes e croissants appena sfornati nello spazio della Boulangerie. In questo piccolo angolo di Francia che si presenta nella tua città troverai anche l'artigianato, con un'ampia gamma di prodotti provenienti da diverse regioni: lavanda, saponi, profumi, tovaglie provenzali e tanto altro ancora… ti aspettiamo!

Il Mercatino Regionale Francese è un evento proposto da un gruppo di operatori commerciali francesi che hanno maturato un’esperienza internazionale in questo settore. La tipicità del prodotto e la professionalità degli espositori ha permesso, in questi anni, uno sviluppo sia in termini di proposte, sia delle località che lo hanno ospitato, tanto da arrivare, nel 2018, in oltre 20 città dell'Italia centro-settentrionale. L’evento, ospitato nei centri storici con lo scopo di vivacizzarli, ha permesso anche di dare impulso al commercio locale. Visitare il mercatino vuol dire immergersi in una mescolanza di profumi e di colori che lo rende molto particolare e caratteristico.  Irodotti artigianali arrivano dalla Provenza e dalla Costa Azzurra: tovaglie, saponi, lavanda, essenze e borse in paglia. Da Parigi arrivano profumi, cosmetici e un’ampia gamma di accessori moda.I prodotti artigianali arrivano dalla Provenza e dalla Costa Azzurra: tovaglie, saponi, lavanda, essenze e borse in paglia. Da Parigi arrivano profumi, cosmetici e un’ampia gamma di accessori moda. I prodotti legati all’enogastronomia francese rappresentano il cuore del mercatino. Oltre 80 i tipi di formaggio presenti, dal Mont d’Or, con la tipica confezione di legno, al Rocamadour del Midi Pyrénéés, dal Camembert della Normandia, al Brie della Ile de France. Anche i vini sono presentati in oltre 30 varianti, dallo Champagne al Bordeaux fino al Sidro. I salumi hanno particolari tipi di produzione che abbinano spezie ed erbe aromatiche. L’offerta dei biscotti Bretoni può contare su oltre 20 varietà diverse di ripieno: dal cocco al sesamo, dal cioccolato al limone. Una grande tavolozza di colori è rappresentata dallo stand delle spezie, le quali provengono, nella maggior parte dei casi, dalle ex colonie francesi. A conclusione dello spazio enogastronomico non poteva mancare la baguette, calda, appena sfornata. I forni della Boulangerie preparano anche croissant e pasticceria da forno che fa bella mostra su uno stand di oltre 12 metri.