Romagna ..terra di invasioni....

"Romagna solatia, dolce paese, cui regnarono Guidi e Malatesta, cui tenne pure il Passato Cortese, Re della strada, re della Foresta". Giovanni Pascoli (Mirycae).

La Romagna, territorio storico, geografico a forma di quadrilatero che e compresa a sud dal confine con le Marche (provincia di Pesaro e Urbino), a nord con alcune zone della città metropolitana di Bologna, a ovest con la Toscana aretina e la Repubblica di San Marino.Conta tre proavince, Ravenna, Forlì Cesena e Rimini. Per importanza storica Ravenna, capitale dell'Impero romano d'Occidente e dell'Esarcato d'Italia; Faenza città della ceramica; Forlì, città del Medioevo Ghibellino e nel 900' città di Mussolini; Cesena prima città universitaria, Rimini snodo viario romano. Un quadrilatero che copre circa 6.380,6 kmq di cui 2.334,3 Kmq di pianura e 4.046,3 kmq di colline e montagne. Abitata fin dalla preistoria da popolazioni Umbre (zona di Sarsina), Etrusche (Verucchio e Rimini), Celtiche (Senoi, Lingoi e Boi) e successivamente  da Romani e bizantini.