RAVENNA E DINTORNI

16. ago, 2019

Lunedì 19 agosto alle 21 il gruppo propone “Within the Beatles”

La musica dei Fab Four arriva alla rassegna “Pensiero, narrazione e voce”. Lunedì 19 agosto alle 21 il giardino della biblioteca e del Museo Museo della battaglia del Senio di Alfonsine, in piazza della Resistenza, ospita “Within the Beatles” dei Miscellanea Beat&friends.

Sul palco si esibiranno Gionata Costa (violoncello, cori, wah), Massimo Marches (chitarra, ukulele, voce, samples, stompbox), accompagnati dal pittore Massimo Modula e dalla voce recitante di Giuseppe Righini. Miscellanea Beat è un duo nato nel 2011 dall’incontro tra Gionata Costa e Massimo Marches. L’intenzione del duo è rivisitare brani pop, riproponendoli in una personale versione, con una formazione “elettro-acustica”, che oltre a violoncello voce e chitarre vede l’utilizzo di effetti e campionamenti.

L’evento è in collaborazione con Ensemble Mariani ed è a ingresso gratuito. In caso di maltempo l’appuntamento si terrà al cineteatro Gulliver.

Per ulteriori informazioni, consultare il sito www.comune.alfonsine.ra.it, scrivere a infocultura@comune.alfonsine.ra.it o contattare il numero 335 7191841.

16. ago, 2019

La storica band romagnola dei Quintorigo porterà martedì, 20 agosto, alle 21.15 in piazza San Francesco le canzoni del suo ultimo album, Opposites, nell’ambito della rassegna Sotto le stelle di Galla Placidia.

I Quintorigo sono una band versatile come poche nella penisola: il quartetto ama infatti mescolare le carte, spingersi oltre i confini e i luoghi comuni del jazz, del rock e anche della musica classica. Tutto ciò anche grazie a una particolare configurazione strumentale che vede allineati sax, violino, violoncello e contrabbasso più contributi esterni all’occorrenza. L’ultimo lavoro pubblicato dal gruppo si intitola Opposites, un album che offre uno spaccato significativo ed esaustivo degli orientamenti stilistici del gruppo che spazia dal jazz fino alla musica classica-contemporanea, dal rock al progressive, fino a toccare esplorazioni sonore avventurose. Durante il concerto di martedì si alterneranno infatti brani originali a riletture di Coleman, Nelson, Monk, Brubek, Weill, Bowie fino ai Rage Against the Machine. I Quintorigo sono: Andrea Costa (violino), Gionata Costa (violoncello), Valentino Bianchi (sax), Stefano Ricci (contrabbasso), Alessio Velliscig (voce) e Gianluca Nanni (batteria). La rassegna è a cura di Ensemble Mariani, sotto la direzione artistica di Matteo Salerno con il sostegno del Comune di Ravenna – assessorato al Turismo. Ingresso gratuito.

16. ago, 2019

Saranno le voci della cantautrice Noemi e del rapper Rocco Hunt a fare da colonna sonora alla prossima Notte d’Oro, in programma il 5 ottobre.

La notte bianca di Ravenna proporrà come di consueto per tutto il fine settimana appuntamenti e iniziative all’insegna dell’intrattenimento, della cultura e dell’arte, che troverà la sua massima espressione nell’inaugurazione, prevista appunto per il 5 ottobre, della rassegna biennale di mosaico contemporaneo RavennaMosaico.

E i protagonisti del concerto in piazza del Popolo saranno appunto Noemi e Rocco Hunt.

La prima, divenuta nota nel 2009 grazie alla partecipazione a X Factor, ha partecipato a cinque Festival di Sanremo; nel corso della sua carriera ha ricevuto numerosi premi e riconoscimenti, inclusi cinque Wind music awards e un Nastro d'argento nella categoria miglior canzone originale per il brano “Vuoto a Perdere”.

Rocco Hunt, vincitore del Festival di Sanremo nel 2014 nella sezione Nuove Proposte, ha vinto anche il premio Luzzati e il Premio Assomusica.

13. ago, 2019

In the Name of Love è il nome del concerto – tributo agli U2 che venerdì, 16 agosto. alle 21.15 verrà portato in scena in piazza San Francesco da Officine della musica.

Lo spettacolo proposto è un viaggio musicale nella storia della band irlandese che ha riscritto i canoni del rock, utilizzandolo come mezzo per gridare al mondo la necessità di cambiare. Il progetto del tributo è nato nel 2016 come sfida per ricreare fedelmente, in uno spettacolo unico, la magia, le atmosfere e il sound della leggendaria band. Si tratta di un concerto, della durata di circa due ore, studiato nei minimi particolari: dalla meticolosa ricerca del suono all'attenta cura della scenografia, impreziosito dall'utilizzo di materiale video e dall'esecuzione di una scaletta ricca dei più grandi successi della carriera degli U2. Le coreografie dei corpi di ballo sono di Officina del Musical e Wait for Sound e le performance di Body Flyng. Il gruppo che si esibirà è composto da Marco Castelvetro (voce), Fabrizio Moretti (chitarra e cori), Francesco Preziosi (basso) ed Eleonora Casadio (batteria).  A cura di Ensemble Mariani, sotto la direzione artistica di Matteo Salerno con il sostegno del Comune di Ravenna - assessorato al Turismo. Ingresso gratuito.

13. ago, 2019

Terzo e ultimo spettacolo della rassegna sulla terrazza del camping dei Mosaico Villaggi aperto a tutti, clienti e non, per un’emozione da provare alle prime luci del mattino. 

Si conclude Sabato 17 Agosto il programma di «Alba in musica», l’idea lanciata dai Mosaico Villaggi per assistere al sorgere del sole in un contesto unico e affascinante.

L’appuntamento è, ancora una volta, dalle ore 5.45 sulla terrazza panoramica del Villaggio dei Pini di Punta Marina Terme, una delle quattro strutture di Mosaico Villaggi insieme al Villaggio Pineta di Milano Marittima, Villaggio del Sole, tra Marina Romea e Porto Corsini, e Villaggio Rivaverde a Marina di Ravenna.

Una location spettacolare, con la spiaggia libera antistante a completa disposizione e una vista sconfinata davanti agli occhi. E poi tanta buona musica per tutti, sia clienti del Villaggio sia persone che, ad ingresso libero, potranno provare questa nuova emozione fermandosi per una buona colazione al bar del campeggio, magari con i bomboloni caldi preparati per l’occasione.

Sabato 17 agosto 2019, ore 5.45 terrazza Villaggio dei Pini - Punta Marina Terme

ZENIGMA - Pier Marco Turchetti e Jader Nonni

Secondo Gurdjieff ciò che ha luogo nel corpo comincia dall'interno, ed è da questo assunto che emerge la sua teoria dei quattro corpi, corrispondenti alle figure simboliche del carro, del cavallo, del cocchiere e del padrone. Il duo di “composizione istantanea” Zenigma, non solo si ispira a questa teoria, ma cerca di incarnarla attraverso la potenza evocativa del linguaggio musicale, facendo così proliferare "corpi enigmatici"