REP. DI SAN MARINO

8. nov, 2019

Martedì 12 novembre alle ore 21 presso il Teatro Titano, primo appuntamento della Rassegna Teatranti della Stagione Teatrale 2019/2020 di San Marino Teatro.
In scena Sei, un particolare adattamento di Sei personaggi in cerca d’autore di Luigi Pirandello realizzato da Spiro Scimone e diretto da Francesco Sframeli, in una versione molto singolare del capolavoro dell’autore siciliano
La compagnia di Messina, dopo una serie di originalissime e pluripremiate drammaturgie, si confronta per la prima volta con la tradizione teatrale siciliana e con il testo più famoso e rappresentato del suo grande conterraneo: «Sentivamo il bisogno di mettere insieme il nostro linguaggio teatrale con la lingua del maestro» si legge nelle note di regia.
Nell’adattamento di Scimone e Sframeli, molto cambia senza tuttavia stravolgere la struttura dell’originale: una Compagnia, formata da due attori, due attrici e il capocomico, sta per iniziare la prova di uno spettacolo teatrale che, forse, non debutterà mai. Improvvisamente, un cortocircuito lascia al buio il teatro. Uno degli attori va alla ricerca del tecnico, che però non si trova. La luce arriverà solo con l’apparizione, in carne ed ossa, dei Sei Personaggi, rifiutati e abbandonati dall’autore che li ha creati: sono loro, Il Padre, La Madre, La Figliastra, Il Figlio, Il Ragazzo e La Bambina, ad illuminare il teatro con la speranza di poter vivere sulla scena il loro dramma.
I componenti della compagnia, pensando che i “Sei” siano solo degli intrusi, fanno di tutto per cacciarli via. Ma quando il Padre inizia a raccontare la tragedia familiare, l’idea di far rivivere il loro dramma sul palco, diventa sempre più concreta e necessaria.
Dal rapporto vero e autentico tra attore, personaggio e spettatore, nasce dunque la vera magia del teatro, che ci fa andare oltre la finzione e la realtà.
Sarà possibile acquistare i biglietti ed i CARNET sul sito www.sanmarinoteatro.sm oppure il giorno stesso dello spettacolo dalle ore 17 presso la biglietteria del Teatro Titano.
Da quest’anno sarà possibile effettuare gli acquisti anche attraverso smartphone e tablet.

5. nov, 2019

Al Teatro Titano Ivano Marescotti con Lamb to the Slaughter.
Domenica 10 novembre (ore 17) al Teatro Titano, apre la Stagione Teatrale 2019/2020 di San Marino Teatro il primo appuntamento pomeridiano con Lo schermo sul leggio - Ciò che non hai mai visto in un libro e mai letto in un film, la rassegna ideata da Ivano Marescotti che mette in correlazione teatro, cinema e letteratura.
La rassegna quest’anno si rivolgerà ad un tema specifico, “tingendosi di nero”: i tre appuntamenti saranno espressamente dedicati al genere noir e vedranno in febbraio addirittura sul palcoscenico del il famosissimo autore del genere, Carlo Lucarelli.
Ora sarà in scena lo stesso ideatore, Ivano Marescotti che interpreterà Lamb to the slaughter con brani del romanzo di Roald Dahl, accompagnato dalle immagini tratte dal film di Alfred Hitchcock.
“Un salotto perfetto e accogliente, una moglie premurosa, innamorata e incinta di sei mesi, e un marito poliziotto che, di punto in bianco, le comunica che sta per lasciarla. A questo punto, un cosciotto surgelato di agnello può diventare un’arma impropria, nelle mani della mogliettina sotto shock...”
"Lamb to the Slaughter" (1953) è un racconto di Roald Dahl che inizialmente fu respinto, insieme ad altre quattro storie, dal New Yorker, ma alla fine fu pubblicato su Harper's Magazine nel settembre del 1953. È stato adattato per un episodio di Alfred Hitchcock Presents con Barbara Bel Geddes e Harold J. Stone.
Al termine della rappresentazione, seguirà presso il Ridotto del Teatro Titano una degustazione offerta da Titancoop.
Sarà possibile acquistare i biglietti sul sito www.sanmarinoteatro.sm, il giorno stesso dello spettacolo dalle ore 13 presso la biglietteria del Teatro Titano, oppure ogni martedì e giovedì dalle 17.00 alle ore 20.00 presso il Cinema Concodia.

25. ott, 2019

ll cartellone di San Marino Teatro 2019/2020 che si articolerà tra i Teatri del territorio, vedrà protagonista il Teatro Titano, antico gioiello nel cuore del Paese con 19 appuntamenti mentre al Teatro Nuovo, sarà invece riservato un programma composto da tre spettacoli con protagonisti d’eccezione e grandi allestimenti.
Il cartellone, ampiamente articolato e vario, comprenderà 24 appuntamenti divisi in 6 segmenti più 3 Eventi collaterali (denominati Ospiti in musica): 3 spettacoli al Teatro Nuovo, nella rassegna Identità Teatrali – grandi interpreti, ampio respiro; 21 spettacoli al Teatro Titano suddivisi in 5 rassegne: 3 per Microphonie – voci, atmosfere, sfide, 3 per Lo schermo sul leggio- ciò che non avete mai visto in un libro e mai letto in un film, 7 per Teatranti – la rassegna di prosa, 4 per la rassegna dedicata all’eccellenze del territorio In scena a Km0 e 4 per la nuova Rassegna Famiglie a Teatro (che dividerà gli appuntamenti anche anche con il Teatro Concordia).
Spettacoli di grande qualità per una stagione innovativa che spazia dai classici ai contemporanei alternando prosa musica e ricerca. Nomi noti come Leo Gullotta, Elio, Stefania Rocca, Veronica Pivetti, Carlo Lucarelli, Arturo Cirillo si affiancheranno ad altri meno noti ma di grande talento e preparazione.
Gli appuntamenti in abbonamento sono 15 divisi tra i due Teatri e distribuiti in 4 rassegne:
al Teatro Nuovo: grandi nomi ed allestimenti importanti, per la rassegna Identità Teatrali che prevede 3 appuntamenti: domenica 17 novembre, Il grigio di Gaber e Luporini con Elio; mercoledì 8 gennaio, Viktor und Viktoria con Veronica Pivetti; martedì 10 marzo, Orgoglio e pregiudizio interpretato e diretto da Arturo Cirillo.

Al Teatro Titano
prosa e contemporaneità per Teatranti, che contempla 6 appuntamenti: martedì 12 novembre, Sei da Sei personaggi in cerca d’autore di Luigi Pirandello, della compagnia Scimone Sframeli; martedì 26 novembre, in occasione della Giornata Internazionale contro la violenza sulle donne, Alfonsina Panciavuota di e con Fabio Marceddu; domenica 12 gennaio con la regia di Emma Dante, La Scortecata, con Carmine Maringola e Salvatore D’Onofrio; lunedì 27 gennaio, in occasione della Giornata della Memoria, La lista di e con Laura Curino; martedì 3 marzo, Bartleby lo scrivano, con Leo Gullotta; domenica 15 marzo La scimmia, con e di Giuliana Musso.
Musica e parole in Microphonie con 3 appuntamenti: venerdì 6 dicembre Le notti bianche con Giulio Casale; venerdì 17 gennaio The soul of Porter, concerto di Joice Elaine Yuiklle & Jazz Inc.; venerdì 27 marzo, Esercizi di Stile con Stefania Rocca .
Letteratura, Teatro e cinema in Lo schermo sul leggio – Noir – che vedrà in scena i tradizionali tre appuntamenti pomeridiani: domenica 10 novembre Lamb to the slaughter con Ivano Marescotti; domenica 23 febbraio, Almost Blue con Carlo Lucarelli; domenica 5 aprile, L’invasione degli ultracorpi con David Riondino.
Novità di quest’anno è l’introduzione della formula CARNET,attraverso la quale sarà possibile comperare un numero definito di spettacoli (10, 7 o 5) tra quelli in abbonamento nei diversi teatri, scegliendo titoli e posti in un’unica soluzione, o anche nel corso della stagione, selezionandoli di volta in volta. Come per l’abbonamento, anche l’acquisto del Carnet sarà estremamente conveniente ( il costo del biglietto per il singolo spettacolo sarà di soli €14) ma la nuova formula, più libera, permetterà di ottenere la visione degli spettacoli che più interessano.
La campagna abbonamenti a terminerà mercoledì 30 ottobre mentre la vendita dei CARNET proseguirà anche nel corso della stagione.
Sarà possibile acquistare gli abbonamenti ed i CARNET sul sito www.sanmarinoteatro.sm  oppure presso il Teatro Nuovo di Dogana dalle ore 17.00 alle ore 20.00.
Da quest’anno sarà possibile effettuare gli acquisti anche attraverso smartphone e tablet.