21. ott, 2017

Ravenna in TV...a "Paesi che vai... Luoghi, detti, comuni"

RAVENNA: Domenica 22 ottobre alle ore 09.45, andrà in onda la terza puntata del programma di RAI UNO "Paesi che vai... Luoghi, detti, comuni", condotto  e scritto da Livio Leonardi: Ravenna sarà la città protagonista e verrà raccontata attraverso il suo passato glorioso, nominata per ben tre volte capitale, dal V secolo d.C., durante le ultime fasi dell'Impero Romano d'Occidente, con i Goti di Teodorico e i Bizantini. Visiteremo i monumenti e i preziosi mosaici custoditi negli edifici paleocristiani e bizantini. Per le inestimabili opere d’arte, è stato conferito alla città il titolo di Patrimonio dell’Umanità UNESCO.  Ripercorreremo le tappe storiche dal Medioevo all'età contemporanea, visitando altri importanti monumenti come la Rocca Brancaleone, la Biblioteca Classense, la Torre Civica, e , soprattutto, il Sepolcro di Dante Alighieri. E’ Ravenna, infatti, ad aver accolto l’artista, ingiustamente esiliato dalla sua Firenze, negli ultimi anni della sua vita. Sarà il “Sommo vate”, a far da guida alla scoperta di Ravenna, dove ha concluso le sue fatiche letterarie con  un capolavoro assoluto della cultura mondiale: “la Divina Commedia”.  Il programma racconta l'incomparabile patrimonio culturale, artistico ed archeologico esteso sull'intero territorio nazionale, un grande "museo diffuso" da divulgare e promuovere: il territorio del nostro BelPaese è infatti declinato nei suoi molteplici aspetti e risorse, con la storia, l'arte, l'architettura, i siti archeologici, i monumenti, la cultura, le tradizioni, gli usi e i costumi popolari, l'ambiente, le risorse naturali, le specialità enogastronomiche, le peculiarità dell'ingegno e del talento italiano ed internazionale. Quattro le rubriche all’interno del format: “Almanacco”, “Eccellenze”, “Gossip dell’Arte” e “Naturosa”, termine preso in prestito da uno scolaro che aveva identificato così il desiderio di immaginare la propria città e da anni nel copyright del format “Paesi che vai…” Tante le curiosità legate ai luoghi: le particolarità, gli antichi borghi, gli eventi, le feste, e il racconto di aneddoti su usi e costumi legati ai luoghi dell'arte e della storia. Il tutto arricchito dall’uso del Drone, primo format ad averne fatto uso e – per usare le parole del conduttore – “il mio primo autore”. Ogni appuntamento rispecchia le tradizioni, la cultura, le curiosità della popolazione: si snoda così una collana di miti, leggende, riti ed usanze frutti di storie millenarie. I paesaggi incontaminati, i parchi e le riserve naturali vengono descritti in tutta la sorprendente bellezza, un museo a cielo aperto da vivere e salvaguardare. Il format va anche alla scoperta dei prodotti tipici di punta nel mondo, dell’ingegno e del talento italiano, una vetrina dell'eccellenza del Made in Italy, un patrimonio di tradizioni e qualità che rappresentano il DNA del nostro Paese.  Per rivedere le puntate, questo il link per accedere alla visione: http://www.paesichevai.rai.it