NEWS

23. mar, 2019

Dopo il grande consenso ottenuto l’anno scorso, il GS Lamone ripropone come premio a chi taglia il traguardo della 42 km la medaglia artistica unica e irripetibile, e realizzata con materiale biodegradabile, che raffigura un cuore proteso verso la caveja. E intanto le iscrizioni hanno già superato quota 500
Ogni Maratona che si rispetti, soprattutto se, come quella del Lamone, è la più antica di Romagna e abbraccia ormai due generazioni, non è più solo un puro evento agonistico o aggregativo. E’ anche uno strumento di promozione del territorio in cui si muove, non solo con il percorso che è terreno di gara ma anche con qualcosa di tangibile che i runners possono portare a casa come ricordo. Per molti anni la Maratona del Lamone ha assolto a questa funzione con il quadro in ceramica del maestro Adriano Fava, che ogni anno riprende un motivo diverso delle terre del Lamone o del patrimonio storico-artistico di Russi, e diventato pezzo da collezione. Da un paio di anni è arrivata anche la bella medaglia artistica in terracotta, unica e irripetibile, che viene consegnata a tutti coloro che tagliano il traguardo della Maratona. Una medaglia che l’anno scorso ha riscosso grande successo e gradimento e che l’organizzazione ha deciso di riproporre per questa 43ª edizione che si correrà domenica 14 aprile. La medaglia 2019 raffigura due mani che formano il cuore, a simboleggiare il fatto che Russi è nel cuore della Romagna, terra accogliente, ma anche nel cuore dei maratoneti che l’hanno corsa in questi decenni. All’interno c’è la porta di Russi con due podisti che corrono verso la caveja, simbolo della Romagna. La medaglia, inoltre, è realizzata con materiale naturale, in linea con la nuova anima verde della Maratona del Lamone che proprio nei mesi scorsi ha ricevuto dalla Uisp Emilia-Romagna il riconoscimento “Primo è l’ambiente - La tua idea di sostenibilità diventa realtà”, con cui ha voluto favorire e sostenere quegli eventi sportivi e quei progetti di educazione rispettosi dell’ambiente e della natura. La Maratona del Lamone è stata una delle tre manifestazioni premiate con un contributo per le strategie di recupero dei rifiuti che verranno attuate in occasione di questa edizione.
E la medaglia, insieme alla maglietta che riprende lo stesso disegno, leggermente modificato, e che sarà consegnata a tutti i partecipanti al ritiro del pettorale, aumenta il fascino di una Maratona che ad oggi ha superato le 500 iscrizioni e che a poco meno di un mese dallo start ha tutti i crismi per toccare un nuovo record di adesioni, nonostante lo spostamento di data deciso dal GS Lamone per non sovrapporsi ai colossi di Milano e Roma.

23. mar, 2019

BELLARIA: Linee guida in materia più semplici, comprensibili, di facile reperibilità e consultazione; atto condiviso da Usl, associazioni di categoria e Amministrazione Comunale.
Il Comune di Bellaria Igea Marina ha elaborato un documento innovativo e semplice che tratta del rapporto tra le attività produttive del territorio ed i loro aspetti igienico sanitari. In conferenza di servizio, attraverso un accordo e non con un atto unilaterale dell'Amministrazione Comunale, sono state approvate le nuove linee guida in materia; obiettivo, massima semplificazione dei procedimenti, chiarezza e semplicità negli obblighi a carico delle imprese, recepimento delle migliori prassi in materia.
Indicazioni e suggerimenti, non cogenti, che mostrano le migliori modalità di gestione delle attività del settore alimentare; il tutto in un testo unico rivolto sia a chi già conduce un impresa, sia a chi si accinge ad avviarne una, dove trovare tutte le indicazioni per la propria attività.
Se il documento nasce dalla volontà di rendere in forma semplice e comprensibile tutte le informazioni di cui gli operatori necessitano in materia igienico sanitaria, dall'altro si presenta, come detto, con una veste flessibile e non prescrittiva, recependo il principio comunitario di adeguatezza e consentendo alle imprese di proporre soluzioni tecniche, anche di carattere innovativo.
Le linee guida riassumono e semplificano la disciplina delle attività, raccogliendo procedure prima contenute in diversi documenti: per questo motivo saranno rese note sia attraverso il sito del Comune, sia attraverso una pubblicazione dedicata che, a breve, sarà messa a disposizione del pubblico.
Le linee guida in materia igienico sanitaria sono state discusse e condivise in conferenza dei servizi, con la sottoscrizione da parte dell'Amministrazione Comunale, del Direttore del Dipartimento Igiene Alimenti e Nutrizione Ausl Romagna Fausto Fabbri, cui va un ringraziamento per il lavoro svolto e l'impegno profuso, nonché dei rappresentanti delle associazioni di categoria di Bellaria Igea Marina.

23. mar, 2019

RAVENNA: Questa mattina l’assessora alla Pubblica istruzione, Ouidad Bakkali, ha ricevuto in municipio una delegazione di studenti e docenti, 11 persone in tutto, proveniente dagli Stati Uniti ospite, dal 21 al 29 marzo, del liceo scientifico Oriani nell’ambito del progetto “Wheeling”.
L’ Oriani è stato premiato dalla Regione Emilia-Romagna tramite i bandi per l’internazionalizzazione ottenendo un finanziamento dedicato.
Il progetto prevede infatti uno scambio tra un gruppo di studenti del liceo scientifico di Ravenna e quelli di una scuola superiore dei sobborghi di Chicago; questo scambio consente loro l’opportunità di sperimentare scuola e quotidianità tra pari, mettere in pratica le rispettive conoscenze, praticare la lingua nonché confrontarsi sulle sfide del mondo globale.
Durante il soggiorno, la delegazione sta partecipando a diversi appuntamenti tra cui la visita, oltre ai monumenti UNESCO della città, al Museo Classis, al teatro Alighieri e a un laboratorio di mosaico presso TAMO.
In settembre 2019, così come già successo nel 2018, una delegazione di studenti e insegnanti del liceo scientifico ravennate si recheranno in America e frequenteranno per alcuni giorni la Wheeling High School e i suoi laboratori di ingegneria dell’automazione che più volte in passato hanno collaborato con la NASA.
La Wheeling High School è la prima scuola statunitense ad avere un laboratorio di nanotecnologie, un esempio virtuoso per tutta la nazione.

23. mar, 2019

RAVENNA: Nata due anni fa in seno al Porto RoburCosta, la PianoterRA sta portando avanti un importante progetto di diffusione e promozione del Sitting Volley non solo in palestra ma anche nelle scuole. Lunedì torneo dimostrativo al PalaMattioli
Gli studenti delle scuole ravennati si divertono al “PianoterRA”. Ed è volley spettacolo. O per essere più precisi, è Sitting Volley spettacolo. La PianoterRA, infatti, è la squadra di Sitting Volley di Ravenna nata nell’alveo delle attività del Porto Robur Costa due anni fa e che oggi conta oltre 20 tesserati che si ritrovano ogni giovedì sera per praticare questa disciplina sportiva che sa azzerare le differenze visto che unisce normodotati e diversamente abili.
Da qualche tempo gli atleti della PianoterRA sono usciti dalla palestra per portare il Sitting Volley nelle scuole di Ravenna, dove hanno ricevuto e continuano a ricevere un grande riscontro da parte del corpo docenti e soprattutto da parte degli studenti.
“Portare il nostro sport nelle scuole significa portare un messaggio positivo e potente di inclusione e uguaglianza – dichiarano orgogliosi e soddisfatti gli atleti impegnati nella divulgazione - che, attraverso lo sport, arriva dritto al cuore degli studenti. Insieme alla “PianoterRA” lo stiamo portando sia nelle scuole medie che alle superiori ed il riscontro è immediato. Sono i ragazzi stessi a riconoscere sia la difficoltà e la fatica del gioco che il forte messaggio sociale”.
Alla Don Minzoni di via Cicognani, la mattina si gioca a Sitting Volley già da più di un mese e lunedì 25 marzo dalle 9.00 alle 10.30 alla Palestra “Mario Mattioli” si svolgerà un torneo dedicato alle classi prime della scuola, divise in otto rappresentative. Direttamente coinvolti nell’iniziativa, i ragazzi della PianoterRA sono guidati, per quest’avventura, dalla ex giocatrice di pallavolo Michela Guerra insieme a Mauro Squarzoni, tecnico e responsabile del “settore scuola” della Pallavolo Olimpia Alfa Garavini che ha promosso il progetto insieme alla FIPAV provinciale.
Nei giorni scorsi i palloni della PianoterRA sono stati serviti, ricevuti, alzati, attaccati e difesi anche dagli studenti del Liceo Scientifico Sportivo Oriani che, su iniziativa della professoressa Trenta e sotto la guida degli atleti della squadra di Ravenna, Federico Blanc, Sante Ghirardi, Roberta Casadei e Grazia Filomena, hanno sperimentato l’innovativa disciplina paraolimpica.
La PianoterRA è attiva anche nel reclutamento di nuovi atleti e appassionati: chiunque voglia venire a provare questa disciplina può farlo liberamente ogni giovedì sera nella palestra della scuola Montanari, in via Aquileia dalle 21.00 alle 23.00.

22. mar, 2019

RAVENNA: Sfida ad alta quota in programma questa domenica al “Soprani” di San Zaccaria, dove il Ravenna Women FC ospiterà la Roma Calcio Femminile, con la quale attualmente condivide la terza posizione in classifica. Trentun punti sia per l’una sia per l’altra, inutile sottolineare che un pareggio non servirà a nessuna delle due: entrambe le compagini scenderanno in campo con il solo obiettivo di fare bottino pieno.
L’andata al “Certosa” dello scorso 25 novembre fu un successo per le leonesse che riuscirono ad imporsi sulle capitoline con un 3 a 0, firmato da Cameron, Cimatti e Montecucco, in una gara di dominio ravennate assoluto, con addirittura due legni timbrati da Barbaresi e Carrozzi.
La Roma nell’ultimo turno di campionato si è aggiudicata il derby della capitale battendo 2 a 0 la Lazio, allungando così a quattro vittorie consecutive la sua striscia positiva. Il Ravenna, dopo lo stop di domenica scorsa nella trasferta contro il Milan Ladies, ha bisogno dei tre punti per continuare la corsa al secondo posto. Per quanto riguarda gli altri campi, si dovrà tener d’occhio la partita Empoli Ladies – Castelvecchio, il cui risultato inciderà ulteriormente sulla corsa promozione. Turno da spettatrice invece per la Fortitudo Mozzecane, che ha giocato l’anticipo della sesta giornata di ritorno domenica 10 marzo, perdendo a domicilio dalle rossonere di Mario Reggiani.
Il difensore giallorosso Alice Greppi non ha dubbi, domenica in palio ci sarà molto più dei tre punti: “È inutile girarci intorno, domenica per noi è una partita decisiva. La Roma ha una rosa forte e collaudata, a mio parere la gara dell’andata non può essere giudicata, perché il campo era impraticabile e il livello tecnico di entrambe le squadre è stato annullato. Dopo la brutta prestazione con il Milan, abbiamo l’occasione per riscattarci e dare morale alla squadra e soprattutto per decidere il nostro destino in questo campionato. Indubbiamente ci sentiamo un po’ sotto pressione, ma sono convinta che questo stato d’animo in campo si possa trasformare in un’adrenalina positiva. Non sarà facile, ma giocheremo per vincere”.
INIZIO ORE 15:00, PRESSO IL CAMPO SPORTIVO “M. SOPRANI”, VIA VICOLO DELLA VECCHIA 2, SAN ZACCARIA (RA)