FORLI e CESENA

24. giu, 2019

A Gambettola, nella piazza Aldo Moro, martedì 25 giugno, ore 21.00, arrivano le famose Guarattelle di Enrico Francone e il suo "Pulcinella molto mosso!" per un sano divertimento per bambini dai 3 ai 90 anni.
Burattini e Figure fa tappa a Gambettola Martedì 25 Giugno in uno degli appuntanti estivi più atteso del cartellone dell’estate Gambettolese un po’ come una preview dell’appuntamento autunnale del festival dedicato al Teatro dei Figura!
Con Pulcinella molto mosso di Enrico Francone - premio Silvano d’Argento ai bravi burattinai d’Italia.
Il pubblico godrà dell'opportunità unica di assistere ad uno spettacolo di Guarattelle tradizionali, dove compaiono i personaggi fondamentali del teatro popolare. Insieme a Pulcinella agiscono Teresina (simbolo dell'amore), la Morte, il Guappo, il Cane, la Guardia, il Diavolo, personaggi di cui il nostro eroe si fa beffa perché rappresentano il male, la prepotenza e il potere ottuso.
Va in scena, quindi, la realtà, l'annoso conflitto tra cuore e mente, tra bene e male.
Nato a Napoli alla fine del Cinquecento e diffuso in tutta l'Italia meridionale, il teatro delle Guarattelle è considerato la forma tradizionale di teatro di burattini, originale rispetto a tutti gli altri per l'uso della "Pivetta", strumento antico utilizzato per la sola voce di Pulcinella.
Enrico Francone inizia la sua attività di scenografo,animatore di pupazzi e burattini nella compagnia Casa di Pulcinella di Bari. Dal 1997 incomincia un lavoro più attento sulle tradizioni popolari del Sud Italia, filtrando, le sue scelte espressive dal teatrino delle "guarattelle"napoletane e dal repertorio musicale pugliese e campano. Ha collaborato con Ivan Dell'Edera, Eva Palmisano, Rosapaeda (con cui realizza sotto forma farsesca le opere di Shakespeare), Miloud Oukili.
Nel luglio 2001 gli viene assegnato il "Silvano d'argento" premio nazionale "ai bravi burattinai italiani".
Burattini e Figure è una rassegna in rete estiva di teatro di Figura che coinvolge i comuni di : Bagnacavallo, Borghi Casola Valsenio, Forlì, Forlimpopoli, Gambettola, Gatteo Mare, Longiano, Montiano, San Mauro Pascoli, San Mauro Mare, Savignano sul Rubicone, Sogliano al Rubicone, Ravenna
Spettacoli per bambini e genitori – ingresso gratuito - programma completo su burattini e figure in Romagna pagina facebook e sul sito www.teatrodeldrago.it  info : 392.6664211
La rassegna è organizzata dal Teatro del Drago/Famiglia d’Arte Monticelli di Ravenna, in collaborazione con l’Assessorato alla Cultura la Regione Emilia- Romagna e il Mibact (Ministero per iBeni e le Attività Culturali.)

20. giu, 2019

Sabato 29 giugno 2019, alle ore 21.00, nella Ex Chiesa Madonna di Loreto, sede della Fondazione Tito Balestra Onlus di Longiano (FC), si terrà, solo per quella giornata, la presentazione in anteprima della mostra di Mokichi Otsuka Between Forms: Il cosmo in terracotta di Mokichi Otsuka ed esibizione di Bujutsu a cura del Maestro Silvano Sintini
A seguire, nella Corte Carlo Malatesta, il Maestro Silvano Sintini si esibirà in una spettacolo di Bujutsu accompagnato dai flauti del Maestro Karsten Braghittoni.

17. giu, 2019

Dal 22 al 30 giugno ogni sera spettacoli di qualità in quattro postazioni differenti e qualche sorpresa
46 spettacoli e tante doppie repliche per pubblico esigente, internazionale e vivace
Si svela l’inteso programma degli spettacoli della Festa Artusiana che insieme ai convegni, alla gastronomia, ai premi e alle mostre andrà ad arricchire le 9 giornate di festa.
Ogni sera dal 22 al 30 Giugno spettacoli in quattro postazioni differenti per intrattenere e rallegrare pubblici vari, da chi programma alla mano vengono per avere proposta ricreativa o dall’avventore che per caso s’imbatte nell’allegria degli eventi.
Nelle serate della Festa sarà possibile godere di una carrellata delle migliori compagnie in circolazione, spettacoli di grande impatto visivo sonoro e gestualità che farà sì che la sezione degli eventi sia tanto apprezzata quanto quella della cucina un giusto mix di generi: dal teatro ragazzi, agli artisti di strada, ai gruppi itineranti passando per diversi generi musicali (folk, world music, classica e soul) e spettacoli che senza l’uso della parola sono accessibili a un pubblico internazionale.
La direzione artistica e organizzativa è a cura di Alberto Masoni di TerzoStudio, Veronica Gonzalez e Maria Cristina Minotti.
Si parte dal Fossato della Rocca alle ore 21 con la rassegna dedicata alle famiglie che per il primo anno ha una vera e propria identità L’Artusina Ricette per crescere Felici” e sarà possibile godere degli spettacoli dei burattini 26 Giugno Paolo Rech con il suo Arlecchinate ovvero quanta è brutta la fame”, Marionette con La Compagnia all’Incirco, il 27 Giugno con i Sardi Teatro Tages e con la super Compagnia Fabiola che stupirà grandi e Bambini (23 Giugno) il 30 Giugno ma anche teatro d’ombre con le Visioni d’incanto di Terzo studio, o le magiche bolle di Sapone di Bubble On Circus che sapranno trasportare il pubblico a vivere in un sogno in cui le bolle danzano e piovono dal cielo.
Sicuramente c’è grande aspettativa per “Facce di Gomma” dell’artista Otto il bassotto, un sorprendente clown che s’infila dentro di questo Lo spettacolo è stato visto in più di trenta paesi nel mondo e ha vinto 5 premi internazionali.
Fulcro vitale di tutta la festa è Piazza Pompilio e ogni sera dalle 21.30, dove si potrà assistere a spettacoli di varietà di circo Teatro e concerti carichi di energia senza perdere la gran chiusura con tamburi e fuoco dei Quetzalcolat Fuego.
Imperdibili i concerti di Paolo Marini Quinte che domenica 23 presenterà il nuovo lavoro discografico “THE SOUL off TUMBAO” il repertorio propone i migliori brani del genere musicale spaziando dal soul funk, swing, e ritmi latini. I Bevano Est Lunedì 24 con la loro musica suonata con l’anima e con il corpo, con la dolcezza e con la rabbia, con la gioia e la malinconia, e l’Italo Argentini del Barrio Trio Mercoledì 26 con il loro concerto di Word Music pieno di carica ed energia. Una grande sorpresa sarà l’esibizione del Collettivo Clown né “Panettieri spaventati” il 25 giugno, esilaranti saranno la Compagnia Lanutti e Corbo con il loro “Zirk Comedy (sabato 22) Lo show di Luca Regina vulcanico intrattenitore delle piazze con la sua Magia Comica.
Mentre sabato 29 sarà l’eclettico Stefano Papia con il suo “Credevopeggio" con i suoi numeri di giocoleria di palline, clave, torce infuocate, clowneria, equilibrismo e tanta comicità caratterizzano lo show che lascerà sbalorditi gli spettatori!
In Via Costa e in Via Veneto saranno proposti spettacoli “da passeggio” interventi musicali come l’imperdibile concerto dei giovani “Striago” e le loro virtuose chitarre (Martedì 25 Giugno) l’eleganza dell’arpa celtica di Marta Celli (Giovedì 27 Giugno) o i chiassosi Cantagiro Barattoli (lunedì 24.) eil folk progressivo dei Marcabru Venerdì 28.
Ma anche tanto teatro di strada con la simpatia del ventriloquo Dante Cigarini e i suoi pupazzi Lunedì 24 , da morire dal ridere giovedì 27 saranno le marionette di El Bechin e il suo “Horror Puppet show”, per finire con il grande Alessandro Gigli che proporrà due spettacoli Tante storie di Cotte e di Crude” (sabato 29) e Pinocchio (domenica 30)
Tra le sorprese vogliamo ricordare le due serate di Milonga il 24 Giugno nel cortile di Berta e Rita e il 27 nella corte di Casa Artusi con Susy Casalboni e Giampiero Peca dell’associazione Medialuna.
I laboratori per i bambini alle ore 19.30 il mercoledì 26 si faranno gli strozzapreti insieme alle Mariette e il Venerdì 28 si costruirà un cappello da cuoco insieme a Paola Gatti della Galleria d’arte A casa di Paola i giochi di legno di una volta con il Massibus Sabato 29 ed esprimi un desiderio a Cura del teatro Tages installazione per un solo desiderio per volta e i delicati “Assoli di danza” a cura del gruppo danze Forlimpopoli Sabato 29 nel Torrione della Rocca
Tutto il programma completo su www.festartusiana.it 

13. giu, 2019

La prima edizione nel 2018 del festival di poesia "Tres Dotes" ha avuto talmente tanto successo con notevoli presenze di pubblico che il comune di Tredozio, Indipendet POETRY e Samuele editore hanno proseguito nell'organizzazione della seconda edizione che si terrà dal 12 al 14 luglio per con letture, conferenze, incontri con gli autori, open mic, laboratori, presentazioni a cura degli editori, performance musicali e un'importante fiera del libro.
Con il Gratuito Patrocinio della Regione Emilia Romagna e con il Patrocinio del Comune di Tredozio.

PROGRAMMA
Venerdì 12 luglio, ore 20.30
GIARDINO PALAZZO FANTINI
Inaugurazione Festival Tres Dotes 2019
a cura dell’Amministrazione Comunale, dell’Associazione IndependentPOETRY e dei principali sponsor
ore 21.00
Lettura
a cura degli alunni delle Scuole di Tredozio
presenta l’On. Simona Vietina
ore 22.00
Nevio Spadoni tra poesia e teatro
musica a cura di Christian Ravaglioli

Sabato 13 luglio, ore 10.00
PIAZZA VESPIGNANI
Apertura Fiera del Libro
ore 10.00
Apertura Welcome Desk
Ritrovo partecipanti dei laboratori di Poesia, iscrizioni Open Mic, Info Point.
Apertura del POETRYWall
ore 10.00 -11.30
Laboratorio di Poesia a cura di Alessandro Canzian
Laboratorio di Poesia a cura di Rosarita Berardi
ore 11.30
Letture di
Matteo Piergigli, Alberto Rizzi, Giovanni Strocchi, Alfonso Nadiani

MUNICIPIO DI TREDOZIO
ore 14.30
Presentazione Cinquecentina di Faustino Perisauli
a cura On. Simona Vietina

EXTRA CLASS ITALIA – CENTRO LINGUE E CULTURE PALAZZO MEDRI
ore 15.00
Omaggio ad Antonio Porta
a cura di Michele Donati e Sandro Pecchiari
ore 15.45
La poesia è la cura. I poeti nei luoghi del dolore
‘I Terapeuti’: un progetto editoriale per gli ospedali a cura di Giovanna Rosadini e Davide Brullo
ore 16.30
Da Raffaello Baldini a Giovanni Nadiani, storia moderna della poesia dialettale della Romagna
a cura di Rosarita Berardi e Giuseppe Bellosi

PIAZZA VESPIGNANI
ore 17.30
Letture di
Michele Paoletti, Antonio Lillo, Martina Campi
ore 18.00
Letture di
Nais Aloisi, Vernalda di Tanna, , Filippo Amadei
ore 18.30
I Poeti Contemporanei Dialettali, letture di
Lidiana Fabbri, Laura Turci, Carlo Falconi
ore 19.00
OPEN MIC
ore 20.00
The Other Voices
Chitarra: Donato D’Antonio
Flauto: Vanni Montanari
Musiche di: Nielsen, Rääts, Miyagi, Cage, Montalbetti
ore 21.00
Letture di
Davide Brullo, Marco Amore, Francesca Tuscano, Matteo Zattoni
ore 22.00
Letture di
Lucianna Argentino, Gabriella Musetti, Vincenzo Mascolo, Giovanna Rosadini
ore 22.00
Chiusura Fiera Libro

Domenica 14, ore 14.00
PIAZZA VESPIGNANI
Apertura Fiera Libro
ore 10.00 -11.30
2° Laboratorio di Poesia a cura di Alessandro Canzian
2° Laboratorio di Poesia a cura di Rosarita Berardi
ore 10.00
Open Mic
riservato al concorso Maria Virginia Fabroni

EXTRA CLASS ITALIA – CENTRO LINGUE E CULTURE PALAZZO MEDRI
ore 10.30
Conferenza e lettura Transnational Italian Poetry
a cura di Sandro Pecchiari, Ilaria Boffa, Alison Grimaldi-Donahue
ore 11.30-16.00
presentazioni degli editori, introduce Elisabetta Zambon

GIARDINO PALAZZO FANTINI
ore 15.30
Conferenza su Maria Virginia Fabroni
a cura di Lorenzo Bosi, Maria Grazia Nannini e Gabriella Musetti.
Presentazione del libro dedicato a Maria Virginia Fabroni (Tempo al Libro, 2019)
ore 16.30
Cerimonia conclusiva del Concorso Maria Virginia Fabroni
presenta On. Simona Vietina.
Saluto dell’Amministrazione Comunale e dell’Associazione IndependentPOETRY
Performance conclusiva a cura di Carlo Falconi
ore 17.30
Svelamento della ceramica con la poesia vincitrice del concorso

Per info o per prenotare Open Mic (sabato 13 dalle 19.00) scrivere a:
tresdotes2019@gmail.com 
I partecipanti del Concorso Maria Virginia Fabroni possono chiedere info e prenotare Open Mic
(domenica 14 luglio ore 10.00) scrivendo a: premiomvfabroni@gmail.com 
qui il programma completo di ringraziamenti, sponsor, patrocini.
http://www.independentpoetry.org/edizione-2019/ 

7. giu, 2019

Spettacoli per tutti i gusti ed età pensati per un pubblico sempre più internazionale
con una attenzione per le giovani generazioni alle quali è dedicata la neonata rassegna al Fossato della Rocca “L’Artusina, ricette per crescere felici” tante collaborazioni con le associazioni del territorio che rendono il progetto condiviso e partecipato
Il programma e il progetto degli spettacoli della XXIII edizione della festa Artusiana che quest’anno va dal 22 al 30 giugno ha anima e radici Romagnole e Toscane proprio come Pellegrino Artusi, e nasce dall’incontro tra il direttore Artistico Alberto Masoni di Terzostudio di San Miniato, Veronica Gonzalez e Maria Cristina Minotti di Forlimpopoli che hanno messo in team le proprie competenze ed esperienze .
Alberto Masoni Terzostudio produttore di spettacoli come “Cucina in Punta di Piedi”,di e con Veronica Gonzalez dedicato a Pellegrino Artusi Direttore di alcuni importanti Festival come ABC FESTIVAL a Campiglia Marittima, I Fasti a Veroli, La luna è azzurra a San Miniato e gestore organizzativo del prestigioso Mercantia di Certaldo
Veronica Gonzalez Artista internazionale. Ambasciatrice di Pellegrino Artusi nel mondo. Da quasi 20 anni rappresenta con i suoi spettacoli la città di Forlimpopoli con grande consenso sia di pubblico che di critica. Organizzatrice della Prima edizione di Donna Solidale
Maria Cristina Minotti organizzatrice, social media manager e ufficio stampa di Teatro, Festival e Rassegne come Borgo Sonoro, Giardino della Poesia , Burattini e Figure in Romagna, da alcuni anni coordina il Teatro Comunale di Gambettola, in questo progetto mette a disposizione la sua lunga esperienza nella gestione di eventi.
Nove saranno le serate di spettacolo della Festa Artusiana e si dislocheranno tra Piazza Pompilio, Fossato della Rocca, Via Costa e Via Veneto con un giusto mix di generi : dal teatro ragazzi, agli artisti di strada, ai gruppi itineranti passando per diversi generi musicali (folk, world music, classica e soul) e spettacoli che senza l’uso della parola sono accessibili ad un pubblico internazionale. Molti gli artisti che per la prima volta si esibiranno alla Festa Artusiana alcuni dei quali porteranno anche spettacoli legati al cibo come Il Collettivo Clown con “I Panettieri Spaventati” o “Storie da Mangiare” della Compagnia Le Strologhe. Nelle serate della Festa sarà possibile godere di una carrellata delle migliori compagnie in circolazione, spettacoli di grande impatto visivo sonoro e gestualità che faranno sì che la sezione degli eventi sia tanto apprezzata quanto quella della cucina, Per il primo anno agli spettacoli dedicati ai bambini al Fossato della Rocca avrà una sua vera e propria identità che andrà sotto il titolo “L’Artusina, ricette per crescere felici” . Sempre per i bambini è pensata l’altra novità di questa edizione laboratori di cucina e arte creativa (in pre-serale) con qualche sorpresa per il pubblico. Ogni serata della neonata rassegna sarà presentata dall’artista Veronica Gonzalez la quale, con la sua verve e simpatia, in un gioco di interazione saprà sensibilizzare il giovane pubblico sulla figura di Pellegrino Artusi.
Queste le dichiarazioni della direzione artistica: “Crediamo fortemente che il lavoro di gruppo ed in rete sia vitale per tutta la comunità Forlimpopolese per questo abbiamo contattato e coinvolto alcune tra le associazioni e realtà più vivaci di Forlimpopoli e del cesenate e insieme a loro abbiamo costruito una parte del progetto: questo ci permetterà di arrivare pronti e uniti al 2020 per i grandi festeggiamenti del bicentenario. Il coinvolgimento è stato facile dettato dall’entusiasmo di lavorare insieme per la propria comunità, di essere uniti, di scambio di idee, ognuno con le proprie caratteristiche e ognuno con un arricchimento per la Festa Artusiana. Le associazioni coinvolte vanno dalla Scuola di Musica Popolare al Gruppo Danza Forlimpopoli, dall’ Associazione Mariette alla Galleria d’Arte a Casa di Paola dall’ArtusiJazz all’Associazione Medialuna Tango e per il primo anno alcuni spettacoli saranno messi in rete con la rassegna estiva Burattini e Figure un modo per fare parlare sempre di più della città di Forlimpopoli. Per quanto riguarda gli spettacoli abbiamo lavorato per pubblico eterogeneo dall’avventore che per caso si imbatte nell’esibizione e ne rimane rapito, ad un pubblico, che calendario spettacoli alla mano, viene appositamente per godere delle proposte artistiche della Festa Artusiana”
Il variegato menù è nelle vostre mani, a voi la scelta! Buon appetito e buon divertimento a tutti!