RIMINI e DINTORNI

19. nov, 2019

Domenica 24 novembre dalle ore 11.00 con inizio il live alle ore 14,45 all'Admiral Art Hotel – V.le G. Pascoli 145 Rimini.
Dopo il concerto straordinario dei TaxiWars di Tom Barman che ha infiammato Rimini domenica 3/11, in questa nuova domenica 24/11 si svolgerà l’ultimo evento “JustFor1Day” del 2019, con musica e arte visiva di valore. L’appuntamento è fitto di contenuti artistici. Dalle ore 11 ci si incontrerà nella hall dell’Admiral Art Hotel -ingresso libero- per visitare l’esposizione della Galleria Rosini Gutman con opere d’arte di Warhol, Modigliani, Indiana, Schifano e molti altri grandi artisti, proseguendo verso i piani artistici, riportanti omaggi grafici a René Gruau e altre opere originali. Una sorpresa anche per gli amanti dei Beatles e di "Sgt. Pepper's Lonely Hearts Club Band".
Si visiteranno le splendide camere personalizzate (tra cui l’Art Room 212 “David Bowie” di William Zanca, l’Art Room 209 di Emilio Tadini e così via), con la tecnica surreale de “l’opera nell’opera”.
Il coinvolgimento del Campus di Rimini diventa concreto con camei di studenti musicisti, già partecipanti al CampusVibes UniBo Music Call Rimini e con la presenza dell’associazione studentesca ESN Rimini - Erasmus Student Network. I protagonisti saranno LZ0, Gabriel Franceschini Chiara Notangelo, Francesco Medaglia, Ana Maria Opescu, Mattia Rizza, Teo Staro, Damiano Ramberti.
Presenti i creatori raffinati di Tulsi e dei loro gioielli e bracciali in pelle realizzati a mano, con un dono-sorpresa ai partecipanti come ricordo dell’evento “JustFor1Day”.
Al termine della matinée d’arte, la possibilità di proseguire con il Brunch al Cage Club, sito al 1° piano dell’Admiral.
Il Cage Club diventerà anche la location dalle ore 14,45 del concerto di Matt Elliott, il ricercatissimo cantautore di Bristol noto per alcune perle di musica nuova autorale, oltre al suo progetto elettronico “Third Eye Foundation”. I suoi tour sono sempre molto attesi: a Rimini arriverà abbracciando la sua chitarra classica che, da buon manipolatore di suoni, riesce a virare in sonorità post-rock all’occorrenza. La sua profonda voce baritonale e i suoi testi poetici, completano il fascino dei suoi lavori, con un grande impatto emotivo durante i suoi concerti.
Elliott sarà introdotto da Pieralberto Valli, sofisticato e sensibile, con il suo ultimo lavoro "Numen" caratterizzato dalla uscita perpetua dei brani fino a compimento dell’album, lungo tutto il 2019.
Fine concerto alle ore 16.

Matinée ad ingresso libero
Brunch 15€ / Concerto 10€. Info e prenotazioni: +329-0909716 justfor1dayeventi@gmail.com
www.justfor1day.it

Matt Elliott
Il nuovo disco di Matt Elliott si intitola “Farewell To All We Know” ed uscirà su etichetta “Ici d’ailleurs” il prossimo Febbraio (2020). L’artista inglese di stanza in Francia, da sempre affezionato al nostro paese, presenterà in anteprima l’album con una serie di date a Novembre.
Ex rappresentante della scena elettronica inglese con i “Third Eye Foundation”, progetto su cui è tornato a lavorare da alcuni anni, è oggi interprete del folk mitteleuropeo contemporaneo.
Nella sua carriera solista, iniziata con il suo trasferimento da Bristol in Francia, Elliott si è indirizzato verso atmosfere che, partendo da un cantautorato post-rock, si sono fatte sempre più rarefatte, oscure e intimiste. Nei nuovi lavori l'epicità si alterna ad atmosfere psichedeliche, accompagnamenti jazz, arrangiamenti sofisticati.
Sito web https://www.thirdeyefoundation.com/ 

Pieralberto Valli
Pieralberto Valli, già leader del duo elettronico "santo barbaro" (con cui ha pubblicato 4 dischi dal 2008 al 2014), dal 2017 ha intrapreso la carriera solista, con la pubblicazione del primo album “Atlas”, che lo ha imposto all’attenzione dei media e del pubblico grazie a una particolare commistione tra cantautorato, rock ed elettronica e a un’originale ricerca linguistica. Pieralberto Valli, PAV, torna ora con un progetto che si conferma ambizioso e contemporaneo. Questo nuovo lavoro, intitolato “Numen”, è “un disco lungo un anno”: a partire dall’11 gennaio 2018 è stato svelato canzone per canzone, fino a questo Novembre 2019, con i brani condensati in un album di quindici tracce. Attraverso le sue atmosfere oniriche e le sue liriche personali e visionarie PAV riesce a creare mondi unici che avvolgono, cullano e, con il frastuono del minimalismo compositivo, scuotono fortemente l’ascoltatore, in un costante e magmatico flusso di immagini che sforano spesso la poesia.
Sito web: https://pieralbertovalli.com/ 
Spotify: https://spoti.f/30i1ZDo