RAVENNA e DINTORNI

15. feb, 2019

Domenica 17 febbraio al PalaCosta si disputa la finale provinciale dell’Under 14 maschile mentre all’Itis Baldini si gioca la tappa ravennate della Coppa interregionale Rotary Fipav Crer di Sitting Volley
E’ arrivato il momento delle prime finali provinciali per l’attività del comitato territoriale Fipav di Ravenna. Domenica prossima 17 febbraio il PalaCosta ospiterà l’ultimo atto del campionato Under 14 maschile, organizzato dal Porto Robur Costa: a contendersi il titolo saranno le prime quattro classificate della regular season, ovvero , nell’ordine di piazzamento, la Consar Romagna Pat di Patrick Bandini (classificatasi al primo posto con uno score di 8 vittorie per 3-0), la Consar Ravenna di Valerio Minguzzi, la Spem Faenza e la Pallavolo Alfonsine.
Il programma della giornata prevede al mattino, alle ore 10.15, in contemporanea le due semifinali: Consar Romagna Pat-Alfonsine (Palestra Liceo Scientifico) e Consar Ravenna-Spem Faenza (Palestra Itis N. Baldini). Nel pomeriggio trasferimento al PalaCosta per le due finali: alle 15 quella per il 3°-4° posto e alle 17 la finalissima. Prima delle finali verrà osservato un minuto di raccoglimento in memoria di “Ico” Tabanelli e di Valmore De Pol, due grandi protagonisti della storia della pallavolo ravennate recentemente scomparsi.
Nel fine settimana successivo sarà poi la volta della Final four femminile della stessa categoria, organizzata dalla Teodora Settore Giovanile.
Sitting volley Sempre domenica 17 febbraio, a partire dalle ore 12, nella palestra dell’Itis N. Baldini si disputano le partite del girone B della Coppa Interregionale Open Rotary Fipav Crer, giunta alla terza edizione, organizzata dal Comitato regionale Fipav con la collaborazione del comitato territoriale Fipav e della PianoterRA Ravenna e aperta a squadre miste. In campo, oltre alla squadra di casa, si sfideranno Volley Club Cesena, Brembate Sopra, Paesana Valle Po, King Campegine e Punta allo zero Parma, vincitore delle prime due edizioni.
Questo il calendario delle partite in programma:
Campo A
Ore 12: Brembate Sopra-Volley Club Cesena
Ore 14: Pianoterra Ravenna-Punta allo Zero Parma
Ore 16: Paesana Valle del Po-King Sitting Volley.
Campo B
Ore 12: King Sitting Volley-Pianoterra Ravenna
Ore 14: Volley Club Cesena-Paesana Valle del Po
Ore 16: Punta allo Zero Parma-Brembate Sopra
Le altre partite per completare il girone saranno disputate domenica 31 marzo a Campegine.
Sempre domenica 17, a Fermo si completa il programma delle gare del girone A, che ha avuto il suo prologo a Pisa con la disputa delle prime otto partite in calendario che hanno definito questa classifica: Dream Volley Pisa, Sport Academy360 Fonte Roma Eur e Gioco Parma 6; Modena 5; Pall. Ponte Buggianese 1; Scuola Pallavolo Fermana 0.
La fase finale della Coppa Open Rotary Fipav CRER si disputerà a Parma il 14 aprile 2019. Vi accederanno tutte le formazioni iscritte, ma solo le prime quattro dei due gironi si incroceranno per contendersi la vittoria finale.
Sarà spettacolo in campo e fuori, grazie alla presenza di numerosi giocatori e giocatrici delle nazionali: da Federico Blanc (Ravenna) e Roberta Pedrelli (Volley Club Cesena), a Paolo Gamba e Massimo Barossi (Brembate Sopra), ma sarà soprattutto un’altra importante occasione per promuovere e far conoscere una disciplina che nella nostra regione si sta diffondendo a grande velocità grazie ad un territorio e a una rete di persone che si adopera per lo sviluppo dello sport per tutti.

14. feb, 2019

Sabato 16 febbraio l’iniziativa è dedicata a un esperimento di estrazione del Dna vegetale. Il giorno successivo c’è “Buon compleanno Vincenzo Monti”
Doppio appuntamento a Casa Monti ad Alfonsine, in via Passetto 3. Sabato 16 e domenica 17 febbraio la casa del poeta alfonsinese e sede operativa del Centro di educazione alla sostenibilità della Bassa Romagna propone infatti un fine settimana di iniziative.
Sabato 16 febbraio alle 15 è in programma il secondo appuntamento con “I weekend della scienza”, pomeriggi dedicati a laboratori sperimentali a tema scientifico rivolti a bambini e ragazzi. Questo appuntamento, dal titolo “A doppia elica”, sarà dedicato a un esperimento di estrazione del Dna vegetale.
Domenica 17 febbraio Casa Monti propone alle 15 “Buon compleanno Vincenzo Monti”, in occasione del compleanno del poeta. L’iniziativa prevede un pomeriggio di attività sulla poesia e creatività alla scoperta di Vincenzo Monti e delle sue opere.
Casa Monti è visitabile anche dal martedì al venerdì dalle 9 alle 13 e il terzo week end del mese dalle 9 alle 13 e dalle 14 alle 18.
Le attività sono gratuite ma è gradita la prenotazione ai numeri 0545.38149 o 393.9298398; oppure scrivere una mail a ceas.casamonti@unione.labassaromagna.it  o casamonti@atlantide.net.

14. feb, 2019

LA MUSICA E IL POTERE. La bandiera si ammaina sul palazzo del principe
Sabato 16 febbraio, ore 10.30, l’ultimo appuntamento con Guido Barbieri
Ultima tappa per La musica e il potere, il ciclo di conversazioni a cura di Guido Barbieri che ha attraversato secoli di teatro musicale, visitato i luoghi che ne hanno fatto la storia, celebrato pagine indimenticabili: il percorso, che ha accompagnato e in parte incrociato gli appuntamenti della Stagione d’Opera 2018/19 del Teatro Alighieri con cinque incontri rigorosamente a ingresso libero, si conclude sabato 16 febbraio, come sempre di sabato mattina alle 10.30. Nella prestigiosa cornice della Sala Muratori della Biblioteca Classense, la conversazione sarà dedicata all’antinomia tra potere e libertà nell’itinerario musicale di Franz Joseph Haydn e Ludwig van Beethoven, illustri esponenti di quel classicismo viennese di cui fu parte anche Mozart e che vide il progressivo abbandono del rapporto di dipendenza con i rispettivi principi, “padroni” e mecenati, per acquisire una nuova identità sociale: quella del musicista “libero” che si misura e scontra con un potere astratto e invisibile, il mercato.
Per svelare i segreti del rapporto fra musica e potere, Barbieri - musicologo e voce di RadioTre - ha fatto propria la lezione di Michel Foucault, uno dei maggiori pensatori del Novecento, esplorando i rapporti fra compositori e diverse forme di mecenatismo emerse nel tempo, ma anche le tracce di relazioni di potere che, all’interno di determinati contesti storico-sociali, affiorano nel teatro d’opera. Si è così composta una riflessione organica e unitaria - significativamente ospitata da uno dei luoghi protagonisti della vita culturale della città - che giunge all’ultimo appuntamento in compagnia di Haydn e Beethoven, protagonisti di una rivoluzione silenziosa ma cruciale: la trasformazione del compositore da cortigiano a libero pensatore.
Info. 0544 249244 - Ingresso libero

14. feb, 2019

Lunedì 18 febbraio, alle 20.45, nella sala dell'ufficio decentrato a Castiglione di Ravenna avrà inizio il corso psico-educativo “Io mi sento”, della durata di 5 incontri, condotto dalle psicoterapeute e psicologhe Giancarla Tisselli, Stella D' Oronzo, Luana Di Cataldo e Grazia Giannini per riconoscere le dinamiche di potere tra i generi e contrastare le prevaricazioni.
Il ciclo di incontri è promosso dal consiglio territoriale di Castiglione e dall'assessorato al Decentramento, in collaborazione con l'associazione Psicologia Urbana e Creativa.
Successivamente, a partire da lunedì 29 aprile, sempre a Castiglione di Ravenna, nella sede comunale decentrata, in via Vittorio Veneto 21, si svolgerà il corso rivolto agli uomini, dal titolo "I sentimenti degli uomini".
Anche questo corso sarà articolato in 5 incontri, dalle 20.45 alle 22.45.
Per le iscrizioni ad entrambi i corsi (massimo 25 persone), aperte e gratuite, inviare e-mail a cfabbri@comune.ra.it  oppure telefonare allo 0544/485736; per avere maggiori informazioni sui contenuti dei corsi chiamare il 340/8436969.
Ulteriori informazioni sono reperibili sul sito di Psicologia Urbana e Creativa Ravenna.
Gli obiettivi dei corsi
Fermare la violenza sulle donne tramite le politiche di parità utilizzando anche la prevenzione primaria, è uno degli obiettivi che il Comune persegue già da sei anni, organizzando insieme a Psicologia Urbana e Creativa, i corsi gratuiti rivolti alla popolazione "Io mi sento".
Rendere pervasiva la cultura del rispetto reciproco tra uomini e donne viene sostenuto anche nei Piani di Zona della Regione Emilia Romagna.
Nei corsi vengono insegnate a donne e a uomini tecniche per il riconoscimento e il contrasto della violenza domestica, aspetti di ascolto di sé, delle proprie emozioni, e vengono sviluppate competenze e modalità di comunicazione empatica. Sia le donne che gli uomini vengono incoraggiati ad uscire dal solo piano delle logiche che è quello che mantiene i conflitti, e ad entrare nel piano dei sentiti, dei bisogni, e dei desideri reciproci da rispettare.
Dare risalto al nostro sentito, all’interiorità, alla nostra autenticità, apre la strada ad una comunicazione più serena, attraverso la quale possiamo esprimere con chiarezza e senza conflittualità come desideriamo essere trattati quando l’altro cerca di imporre le proprie logiche instaurando un clima di rispetto, stima e considerazione reciproca.
Essere più consapevoli delle dinamiche di potere fra i generi aiuta ad essere più lucidi e a migliorare le relazioni affinché siano non conflittuali, gratificanti e caratterizzate da reciprocità.

13. feb, 2019

Domani, giovedì 14 febbraio, alle 21, nelle sale di Palazzo Rasponi dalle Teste, si potrà festeggiare San Valentino a ritmo di tango insieme a duecento tangheri provenienti da tutta Europa ma anche da Russia e Oriente.
L’evento, denominato Teodora Love, è a cura di Teodora Tango Art Pavilion, promossa dall’associazione sportiva Artemusica Tango, in collaborazione con l’assessorato al Turismo.
La serata sarà preceduta da Teodora Love On Tour "Street Milonga", una lunga sfilata di tango per le strade della città con partenza alle 17.30 dalla stazione fino a raggiungere Palazzo Rasponi dalle Teste.
Dalle 21 avrà luogo Teodora Love con il dj set Joel Silva (Portogallo).
Dalle 21 alle 22 Primi Passi con il Tango consisterà in lezioni gratuite per tutti gli interessati che vogliono scoprire la passione per il tango, mentre dalle 22 avrà inizio la Milonga.
L’ingresso è al costo di 10 euro (riservato ai soci Faitango-ACSI).
L’evento è gratuito per tutti coloro che vorranno assistere.
Ogni edizione di Teodora è dedicata all'introduzione della scena di tango di una nazione europea.
Il Belgio è stata la nazione gemellata della prima edizione mentre la Bulgaria, e la città di Sofia, saranno la nazione e la città gemellate per l’edizione 2019, con circa venti persone tra dj, organizzatori e ballerini.
La manifestazione svoltasi nel mese di agosto aveva richiamato a Ravenna ballerini provenienti da tutta Europa, oltre trecento iscritti, che si erano cimentati per tre giorni nel ballo, ma avevano anche saputo cogliere l’occasione per visitare la città, le sue bellezze artistiche e architettoniche, gustare la sua gastronomia.