BAGNACAVALLO

15. gen, 2018

I grandi classici del cinema tornano martedì 16 e mercoledì 17 gennaio a Bagnacavallo per la rassegna Cinema di Palazzo Vecchio. Grazie alla collaborazione con la Cineteca di Bologna, alle 21.15 sarà infatti proiettato L’Atalante di Jean Vigo, nell’ambito di una retrospettiva dedicata al celebre regista francese.
Nonostante la sua breve vita e soli quattro film, Jean Vigo ha segnato la storia del cinema con la sua poetica che anticipa le libertà linguistiche e figurative delle nouvelle vague mondiali.
L’Atalante è una chiatta fluviale da trasporto che diventa la casa dei giovani sposi Jean e Juliette. Ben presto la ragazza si sente a disagio sia per l’angusto spazio sia per la possessiva gelosia del marito. Giunta a Parigi, Juliette decide di abbandonare la chiatta e il marito, che offeso dalla fuga della moglie parte senza aspettarne il ritorno. Jean, pentito della decisione presa, si ritroverà disperato alle soglie della pazzia dopo averla inutilmente cercata. Sarà il marinaio che lavora con Jean, Père Jules, a ritrovare Juliette a Parigi e ricondurla dal marito.
Alla sua uscita nel 1934 L’Atalante fu un clamoroso insuccesso. Rivalutato negli anni, tanto da venire considerato un passaggio fondamentale tra il cinema delle origini e il cinema moderno, è un compendio di sequenze memorabili, fra tutte la visione subacquea con Jean che si tuffa nel fiume per seguire la credenza secondo la quale nell’acqua si vede il volto della persona amata e dove vedrà la figura della moglie vestita da sposa.
La retrospettiva dedicata a Jean Vigo proseguirà il 13 e 14 febbraio con la proiezione degli altri tre brevi film del regista: Zero in condotta (1933, 44'), À propos de Nice (1930, 25’), La natation par Jean Taris, champion de France (1931, 9').

Biglietti: 6 euro (intero) e 5 euro (ridotto).
La rassegna Cinema di Palazzo Vecchio, giunta alla quinta edizione, è gestita dal Cinecircolo Fuoriquadro e proseguirà nel mese di gennaio con la seguente programmazione: Patti Cake$ (19, 20, 21 gennaio); Fabrizio De André – Principe libero (23 e 24 gennaio); La signora dello Zoo di Varsavia (26, 27, 28 gennaio in occasione della Giornata della Memoria); David Hockney dalla Royal Academy of Arts (30 e 31 gennaio).
La sala di Palazzo Vecchio è in piazza della Libertà 5 a Bagnacavallo.

Informazioni:
320 8381863 - 329 2054014
cinemabagnacavallo@gmail.com  
http://cinemabagnacavallo.blogspot.it/ 

12. gen, 2018

Venerdì 26 gennaio, ore 21,30
al Teatro Goldoni di Bagnacavallo
Mauro Massa, Andrea Vassalle - violini
Gerardo Vitale - viola
Valeria Brunelli - violoncello
Ida Febbraio - flauto
Daniele Rosi - contrabbasso

Charles Louis Hanssens (1802-1872)
Quartetto in do min. (1851)

Gaetano Donizetti (1797-1848)
Quartetto 17 in re magg. (1825)

Franz Joseph Haydn (1733-1809)
Sinfonia 104 in re magg.
(Arrangiamento Solomon per flauto e archi 1798)

10. gen, 2018

Venerdì 2 febbraio 2018 ore 21
PAOLO CEVOLI
La Bibbia raccontata nel modo di Paolo Cevoli
di Paolo Cevoli
regia di Daniele Sala
La Bibbia, il libro dei libri, il best-seller dei best-seller da tutti conosciuto, anche se forse non da tutti letto. Ma sicuramente anche quelli che non l’hanno mai sfogliato hanno qualche nozione di Adamo ed Eva, Carino e Abele, Noè e l’arca e di tanti altri personaggi ed episodi.
Paolo Cevoli rileggerà in scena quelle storie come una grande rappresentazione teatrale dove Dio è il “capocomico” che si vuole far conoscere sul palcoscenico dell’universo.
Dio è il “primo attore” che convoca come interpreti i grandi personaggi de La Bibbia, e forse anche ognuno di noi sarà protagonista e attore de La Bibbia raccontata nel modo di Paolo Cevoli e potrà scoprire l’ironia e la comicità di quella grande storia.
Prezzi: da 21 a 12 €