FAENZA e DINTORNI

15. gen, 2018

Secondo appuntamento del ciclo "Conoscere...conoscerci"
Cambio di programma per il prossimo appuntamento del ciclo di conferenze "Conoscere...conoscerci", organizzato dal centro sociale Borgo in collaborazione con l’Erboristeria Bellenghi di Faenza.
Mercoledì 17 gennaio, alle ore 20.45, presso la sede del centro sociale Borgo (via Saviotti 1) si terrà la conferenza "Eft e Logosintesi", con Virginia Placci.
Eft è un acronimo che sta per Emotional freedom techniques, una tecnica molto semplice che consiste nello stimolare con la punta delle dita alcune parti del corpo umano per liberare l'energia bloccata nei meridiani, eliminando così fastidi e malesseri sia fisici che emotivi.
La Logosintesi è invece una tecnica basata sul potere della parola.
La relatrice della conferenza, Virginia Placci, è operatrice Siaf, pranopratica, insegnante di Eft di primo e secondo livello e di logosintesi di base. Conduce molti incontri su queste tematiche
Al termine della serata a tutti i partecipanti saranno offerte bevande o tisane dall’Erboristeria Bellenghi.
L'incontro è a ingresso gratuito, come tutti gli altri della rassegna.

15. gen, 2018

Mercoledì 17 gennaio al monastero di Santa Chiara nell'ambito delle celebrazioni del “Giorno della Memoria”.
Le celebrazioni del Giorno della Memoria, avviate a Faenza la settimana scorsa con la posa in via della Croce della Pietra d'inciampo a ricordo di Amalia Fleischer, proseguono mercoledì 17 gennaio con la XXIX^ Giornata del dialogo ebraico-cattolico.
L’incontro, dal titolo “Il libro delle Lamentazioni, dalle cinque Meghillot”, è programmato presso il monastero di Santa Chiara (via della Croce 16), con inizio alle ore 20.30.
Relatori Miriam Camerini, regista teatrale e studiosa di ebraismo, e il monaco benedettino Michael Davide Semeraro.
Nata nel 1989 per un’intuizione della commissione per l’ecumenismo e il dialogo della Cei e svoltasi per la prima volta nel 1990, la Giornata del dialogo religioso ebraico-cattolico vuole essere un momento per approfondire e sviluppare il legame intrinseco tra chiesa ed ebraismo.
Il programma faentino delle celebrazioni del “Giorno della Memoria 2018”, che prevede molti altri eventi fino all'inizio di febbraio, è promosso dall’Amministrazione comunale, la Comunità ebraica di Ferrara e delle Romagne, la Biblioteca comunale manfrediana, l’Istituto storico della Resistenza e dell’età contemporanea in Ravenna e provincia, l’Anpi, il monastero di Santa Chiara di Faenza, il Comitato antifascista per la democrazia e la libertà e l’Associazione nazionale reduci dalla prigionia, dall’internamento e dalla guerra di liberazione.

8. gen, 2018

Il 12, 19 e 26 gennaio ... INSEME, Produttori Spontanei Monte Romano per promuovere i propri prodotti. 

Il Clan Destino è lieto di ospitare presso i suoi locali un nuovo appuntamento con il cibo ecoso-stenible. Un gruppo di giovani produttori locali terrà letteralmente banco con i propri prodotti ogni vener-dì in occasione del consueto aperitivo - tutti rigorosamente bio. Un vero e proprio Farmers Market dove acquistare gli ingredienti più genuini e sfiziosi e chiedere informazioni e consigli per un consumo più sano e consapevole.

CHI SIAMO?
Un gruppo di amici che sperimentano una vita rurale e sostenibile nella località di Monte Romano.
C'è chi coltiva ortaggi in modo naturale, chi produce farine di grani antichi e chi le trasforma in gu-stosi prodotti da forno. E chi, attraverso le erbe, ricerca la salute e il benessere.
Siamo tutti accomunati dall'amore per una vita a contatto e in armonia con la natura, che ci permette di camminare verso l'autosufficienza e un'economia circolare.
La nostra forza risiede nelle relazioni autentiche che creano una rete solida di mutuo aiuto e solida-rietà.

PRODOTTI:
• Ortaggi biologici di stagione e frutti dimenticati
• Prodotti integrali da forno
• Pasta secca integrale
• Cosmesi naturale
• Trasformati: confetture, sottoli, fermentati
• Tisane e aromatiche
• ...e tante idee regalo!

29. dic, 2017

Al centro sociale Borgo le iscrizioni per il corso di sfoglia che prenderà il via a metà gennaio.
Il 2 gennaio prossimo al centro sociale Borgo si aprono le iscrizioni per partecipare a un corso di sfoglia per riscoprire i segreti della cucina della nonna e imparare a usare il mattarello (“e sciadur”).
Cinque le lezioni, a partire dal 15 gennaio 2018, programmate il lunedì sera dalle ore 20.30, nei locali del centro sociale, in via Saviotti, e tutte incentrate sulla preparazione dei primi piatti romagnoli.
Questo il programma del corso: il 15 gennaio la prima lezione dedicata alla preparazione della sfoglia e delle tagliatelle, il 22 gennaio si passa alla pasta ripiena e agli strozzapreti, il 29 gennaio è quindi la volta di tortelloni e tagliolini, poi passatelli e garganelli (il 5 febbraio), per chiudere, il 12 febbraio, con una lezione su maltagliati e cappelletti.
Per informazioni e iscrizioni rivolgersi, tutti i giorni dalle ore 18.00 alle 19.00, al centro sociale Borgo (via Saviotti 1; tel. 0546 32558 - 335 5715099; e-mail: csocialeborgo@racine.ra.it ; sito internet: www.centroborgofaenza.racine.ra.it ).
Le iscrizioni si chiudono il 12 gennaio prossimo (i posti sono limitati).