RAVENNA E DINTORNI

15. gen, 2018

Dang Dang
+ Enri Zavalloni
sabato 20 gennaio 2018
BRONSON
Inizio ore 21.30
Ingresso GRATUITO entro le 23
I Dang Dang, sorta di super-gruppo romagnolo, si presenta in questa occasione dal vivo con due ospiti speciali, Paolo “Pelo” Gradari (The Nightwolf) direttamente da 64 Slices Of American Cheese, e Cazale al sax. In apertura Enri Zavalloni, il "mago della tastiera vintage". Un'attitudine che nel corso del tempo si è evoluta integrando sonorità di frontiera, atmosfere a 8 bit e sintetizzatori digitali.
I Dang Dang si formano nel 2012, dall’incontro tra Matteo Castagnoli (The Chics, Ghost of Bell Star, Walls of Lymbo, 64 Slices of American Cheese) e Fabio Borroni (Akemi). Cominciano a provare qualche brano con Emanuele “Meme” Fantini (The Chics, The Last Killers) alla batteria e Mattia Mercuriali (Amycanbe) al basso e sintetizzatori.
Dopo aver composto i brani che finiranno sul primo LP, Meme e Mattia lasciano la band per motivi personali e Fabio e Matteo decidono di portare aventi il progetto ugualmente, registrando con mezzi di fortuna il primo disco, completamente autoprodotto, aiutati da alcuni special guest: Paolo Gradari (64 Slices of American Cheese, Amycanbe, Caffè Sport Orchestra) al sax e Massimiliano Amadori (Opez, Consorzio Portuali, Walls Of Lymbo) alle chitarre.
Le batterie verranno registrate da, e con, il fondamentale supporto di Alessandro “Gomma” Antolini (Gomma, Nevica su 4.0) che tuttora è membro attivo della band. Successivamente nel 2015, vengono inseriti Nicola “Rospo” Bustachini (Sybian, The Chics) al basso, e Lara Zambelli (Sybian) ai sintetizzatori e alla voce.
Il disco dei Dang Dang verrà poi remixato allo Stone Bridge Studios di Andrea Cola (Sunday Morning) e distribuito autonomamente in formato digitale. Un suono che incorpora il post punk dei primi anni ’80 con suggestioni anni ’00 cupe e gotiche, con l’utilizzo originale del sax. Un concentrato di sonorità anni 80, si muovono tra new wave, post punk e dark blues.

Bronson Produzioni – Info: 333 2097141
www.bronsonproduzioni.com 

12. gen, 2018

Venerdì 19 gennaio, ore 21,30
all'Osteria Passatelli - Ravenna.
Il trio interpreta con uno stile contemporaneo, tra ri-scrittura e improvvisazione, gli standard di I. Berlin, R.Rodgers, G. Gershwin e M. Davis.
La melodia sarà il filo conduttore della serata!

Fabio Petretti – saxofoni
Paolo Ghetti – contrabbasso
Massimo Manzi – batteria

- Cena con menù alla carta
- Inizio spettacolo ore 21.30

- Prenotazioni: 0544.215206 Mail: info@mariani-ravenna.it 

10. gen, 2018

Mercoledì 17 gennaio, ore 21,30 al Tribeca Lounge Cafè - Ravenna
MOBIUS 
Sara Ghtami - Voce;
Ermal Paloka - Chitarra
Manuel Giovannetti - Batteria:
Nicola Pazzi - Basso
Scorreranno fiumi di funky e ritmi travolgenti, il nostro non é soltanto un concerto, ma uno spettacolo divertente che ti fa sentire parte di esso.
Venite a scoprire cosa vuol dire davvero divertirsi con la musica.

Info: Tribeca Lounge Cafè - via Trieste, 90 - Ravenna.

9. gen, 2018

Venerdì 2 febbraio, ore 21,30
al Circolo Abajur di Ravenna
MOLOKAI COCKTAIL
60's surf and instrumental music
La band nasce nell'agosto 2016 come progetto parallelo, ma non per questo di minor rilevanza, agli Psycho Surfers. Ai 3 surfers Gardo, Bicio e Samu si aggiunge la chitarra ritmica di Simon. Il loro repertorio esclusivamente strumentale ripercorre le atmosfere suggestive della California dei primi anni 60, dove è nata la musica surf, non dimenticando gli inglesi Shadows e passando anche per i giorni a noi più vicini.

INGRESSO RISERVATO SOCI A.I.C.S
Tesseramento annuale: 6 euro

8. gen, 2018

CHRIS BROKAW LIVE
lunedì 15 gennaio 2018 – ore 21,00
Ingresso libero
Chris Brokaw è unanimemente considerato il padre dello slow-core. Nato a New York, ma di stanza a Seattle, Brokaw è stato membro fondatore di band storiche del rock americano, quali Codeine, Come (con Thalia Zedek) o Dirtmusic, ed è stato collaboratore di Steve Wynn (The Dream Syndicate) e dei Lemonheads di Evan Dando.
Chris Brokaw è il batterista e co-fondatore, insieme a Stephen Immerwahr, dei Codeine, gruppo seminale del genere slow-core nato nel 1989. Dopo il secondo album lascia il gruppo per fondare con Thalia Zedek, nel 1992, i Come, dove imbraccia alla chitarra. Il progetto, mai del tutto abbandonato, prosegue a pieno regime fino al 1999, anno in cui entrambi decidono di dedicarsi a progetti solisti. La sua prima pubblicazione da solista è del 2001, un split EP con la band spagnola dei Viva Las Vegas. Il musicista pubblica in seguito alcuni album ispirati al post rock e una colonna sonora, pubblicati dall’etichetta tedesca Norman Records.
Nel 2008 fonda una propria etichetta, la Capitan Records, con la quale pubblica due dischi. Sempre nel 2008, assieme a Chris Eckman e Hugo Race fonda il gruppo di rock-blues con contaminazioni etniche dei Dirtmusic, progetto che ha abbandonato dopo il secondo album, “BKO”.
Nella sua lunga carriera ha partecipato anche alla realizzazione di dischi di innumerevoli artisti, tra cui Steve Wynn, Willard Grant Conspiracy, Evan Dando, Thalia Zedek, Pullman, The New Year. Il suo ultimo album solista è la colonna sonora del film “Now Forager”, del 2014, ma nell’aprile del 2016 ha firmato a quattro mani con Geoff Farina (Karate) l’album “All out & down”.
Bronson Produzioni – Info: 333 2097141
www.bronsonproduzioni.com