FERRARA E DINTORNI

16. lug, 2018
Edizione numero otto per Cueva Summer Jazz: oltre alla ricercata cucina e alla golosa pasticceria, il Ristorante La Cueva propone una nuova serie di serate in musica realizzate in collaborazione con Jazz Club Ferrara. Dal 24 luglio al 04 settembre jazz, musica brasiliana e flamenco avvolgono il giardino estivo del ristorante che vanta una quinta d’eccezione, la millenaria Abbazia di Pomposa. I quattro concerti a ingresso libero sono patrocinati da Regione Emilia-Romagna e dall’Assessorato alla Cultura del Comune di Codigoro (FE).
Cueva Summer Jazz, l’apprezzata rassegna musicale organizzata dal Ristorante la Cueva di Pomposa in collaborazione con Jazz Club Ferrara, giunge all’ottava edizione e dal 24 luglio al 04 settembre propone quattro appuntamenti - tra jazz, musica brasiliana e flamenco - che godono dell’incantevole sfondo disegnato dalla millenaria Abbazia di Pomposa. I concerti ad ingresso libero sono patrocinati da Regione Emilia-Romagna e dall’Assessorato alla Cultura del Comune di Codigoro (FE).
Ad aprire le danze spetta, martedì 24 luglio (inizio ore 22.00), al Brasile di Tati Valle. La talentuosa cantautrice carioca, residente da qualche anno in Italia, racconta in musica l’amore e il silenzio che pervadono gli animi degli abitanti di una terra ricca di passioni e contraddizioni, colori e magia. Per farlo sono sufficienti una chitarra e alcune percussioni che accompagnano la sua splendida voce. Il repertorio include brani originali come ‘Voz e Violão’ e grandi classici quali ‘Cuccurucucú Paloma’ di Thomás Méndez.
Martedì 7 agosto (inizio ore 22.00) è il vocal trio, tutto al femminile, Le Scat Noir a colorare la notte di Cueva. Il Conservatorio di Ferrara è stato il baricentro dell’incontro tra Sara Tinti, Ginevra Benedetti e Natalia Abbascià; un’inaspettata intesa umana, talento e una vivace curiosità hanno poi innescato la miccia di un progetto insolito, tanto impegnativo quanto gratificante, che ha velocemente riscosso il plauso di pubblico e critica. Le Scat Noir propone brani della tradizione jazz alternati ad inediti arrangiati per tre voci, violino e tastiere.
Swing, espressività, maestria tecnica sono le caratteristiche di un inedito quartetto che martedì 21 agosto (inizio ore 22.00) coinvolgerà il pubblico con un sound originale che sposa il jazz della tradizione a un’accattivante contemporaneità. La sezione ritmica formata da Alfonso Santimone (tastiere), Marc Abrams (contrabbasso) e Riccardo Paio (batteria), si prefigura come ideale trampolino di lancio per le imprevedibili circonvoluzioni del trombone ‘domato’ da un fuoriclasse dello strumento qual è Massimo Morganti.
Chiude la rassegna - martedì 4 settembre, alle ore 22.00 - un concerto ardito e ardente, ordito e ornato da trame musicali di grandi autori contemporanei e dalle composizioni di Alberto Capelli alla chitarra flamenca e Rocco Papia alla chitarra sette corde.
Arduo, questo è il curioso nome del progetto, nasce tra Bologna e Barcellona dall'incontro di due musicisti poliedrici con alle spalle progetti internazionali di flamenco, musica brasiliana e jazz, per sviluppare un suono originale che possa uscire dai canoni ‘classici’ del genere world-jazz.
Cena a partire dalle ore 20:00. Inizio concerti ore 22:00. In caso di maltempo gli spettacoli si svolgeranno all’interno del ristorante. Cocktail bar aperto per chi desidera partecipare ai soli concerti.
Per informazioni e prenotazioni: www.lacuevapomposa.it, tel. 0533.719121 – 347.8742694

PROGRAMMA
Martedì 24 luglio, ore 22.00
TATI VALLE SOLO
Tati Valle, voce, chitarra e percussioni

Martedì 07 agosto, ore 22.00

LE SCAT NOIR
Natalia Abbascià, voce e violino
Ginevra Benedetti, voce
Sara Tinti, voce e tastiere

Martedì 21 agosto, ore 22.00
PAIO - SANTIMONE - ABRAMS - MORGANTI 4ET
Massimo Morganti, trombone
Alfonso Santimone, tastiere
Marc Abrams, contrabbasso
Riccardo Paio, batteria

Martedì 04 settembre, ore 22.00
ARDUO
Alberto Capelli, chitarra flamenca
Rocco Papia, chitarra sette corde

INFORMAZIONI
Infoline e prenotazione cena 0533 719121 – 347 8742694
www.lacuevapomposa.it 
DOVE
Giardino estivo del ristorante La Cueva - via Centro, 26 Abbazia di Pomposa, Codigoro (FE)
In caso di maltempo i concerti si svolgeranno all’interno
COSTI E ORARI
Ingresso gratuito, cocktail bar aperto per chi desidera partecipare ai soli concerti
Cena a partire dalle ore 20.00
Concerto ore 22.00
8. lug, 2018
È ormai tradizione: l’estate a Comacchio si prolunga con la parata di stelle del cantautorato nazionale firmata Note di Settembre. La prestigiosa rassegna concertistica, organizzata dall’Assessorato alla Cultura e al Turismo in collaborazione con Produzione Culturale, giunge alla quarta edizione e sceglie come cornice ideale i meravigliosi Trepponti che ospiteranno Cristina Donà e Ginevra Di Marco, Bungaro, Cristiano Godano e Tosca. Dal 31 agosto all’8 settembre, quattro appuntamenti ad ingresso libero da non perdere.
È ormai tradizione: l’estate a Comacchio si prolunga con la parata di stelle del cantautorato nazionale firmata Note di Settembre. La prestigiosa rassegna concertistica, organizzata dall’Assessorato alla Cultura e al Turismo in collaborazione con Produzione Culturale, giunge alla quarta edizione e sceglie come cornice ideale i meravigliosi Trepponti.
Due fine settimana (31 agosto - 1 settembre e 7 - 8 settembre) per quattro imperdibili appuntamenti ad ingresso libero (inizio ore 21.30) con il meglio della musica italiana tra folk, jazz, pop e rock.
La kermesse alza il sipario – venerdì 31 agosto ore 21.30 – ospitando “Così vicine”, progetto inedito che affianca Cristina Donà e Ginevra Di Marco, audace cantautrice la prima, meravigliosa interprete la seconda; due differenti voci, fonte d’ispirazione per molte cantanti di oggi. Le artiste giocheranno a carte scoperte, sfoggiando sul tavolo da gioco, pardon, sul palco, brani dei rispettivi repertori che, intrecciandosi, si fonderanno magicamente in un unico canto.
Sabato 1 settembre (inizio ore 21.30) è la volta di Bungaro, “un fuorilegge messo a capo di una sommossa sentimentale”, artigiano della musica ed elegante cantautore. Dopo la strepitosa partecipazione alla scorsa edizione del Festival di Sanremo, dove insieme ad Ornella Vanoni e Pacifico ha presentato il suo brano “Imparare ad amarsi”, l’artista pugliese fa tappa a Comacchio con “Maredentro”, tour che ha registrato il tutto esaurito nelle principali città italiane. Bungaro viene spesso definito “l’autore delle donne”: molte delle sue canzoni, infatti, sono state portate al successo da alcune delle voci femminili più importanti del panorama musicale italiano e internazionale, tra cui la stessa Vanoni, Fiorella Mannoia, Malika Ayane…
A Note di Settembre torna poi la squisita formula dello story telling. Dopo Niccolò Fabi e Omar Pedrini, a mettersi a nudo sarà - venerdì 7 settembre, inizio ore 21.30 -  Cristiano Godano, l’anima dei Marlene Kuntz.
Tra parole e musica che valgono una carriera più che ventennale Godano, leader del gruppo che ha scritto alcuni dei capitoli più importanti della storia del rock in Italia, si racconta al pubblico con voce e chitarra, racconti e canzoni in una veste intima ed essenziale. Un appuntamento imperdibile per chi ha amato dischi come “Catartica” e “Il vile”.
A chiudere la rassegna spetta, sabato 8 settembre (inizio ore 21.30), agli “Appunti musicali dal mondo” di Tosca, artista fuori dagli schemi tra le più acclamate. Il progetto presenta un album di maestose fotografie musicali, poiché gli appunti di Tosca sono stati raccolti in ogni capo del globo, riportando i suoni ed i colori carpiti dai suoi tour, dall’incontro con culture diverse. È una raccolta di grandi successi, ma non solo: troviamo canzoni che attingono alla musica popolare, dal romanesco al malinconico fado, la gaiezza della taranta, ma anche la morna ed i balli yiddish. I suoni sono limpidi e taglienti, la voce incredibile di Tosca fluttua su tappeti di note ed il risultato è straordinario.
Tutti i concerti si svolgono sui Trepponti (Via Trepponti, Comacchio – FE). In caso di maltempo saranno trasferiti alla Sala Polivalente di Palazzo Bellini in via Agatopisto.
Per informazioni 0533 314154, www.comunecomacchio.fe.it, www.turismocomacchio.it 

PROGRAMMA

Venerdì 31 agosto, ore 21.30
Cristina Donà e Ginevra Di Marco “Così vicine”
Cristina Donà, voce
Ginevra Di Marco, voce
Ritmica T.B.A
Sabato 01 settembre, ore 21.30
Bungaro “Maredentro”
Bungaro, voce e chitarra
Antonio De Luise, contrabbasso
Marco Pacassoni, vibrafono, percussioni e batteria
Antonio Fresa, pianoforte
Venerdì 07 settembre, ore 21.30
Cristiano Godano Story Telling
Cristiano Godano, voce e chitarra
Sabato 08 settembre, ore 21.30
Tosca “Appunti musicali dal mondo”
Tosca, voce
Giovanna Famulari, piano e violoncello
Alessia Salvucci, percussioni
Massimo De Lorenzi, chitarra

INFORMAZIONI

Infoline 0533 314154
www.comunecomacchio.fe.it  - www.turismocomacchio.it 
DOVE
Tutti i concerti si svolgono sui Trepponti – Via Trepponti, Comacchio (FE). In caso di maltempo saranno trasferiti alla Sala Polivalente di Palazzo Bellini in via Agatopisto.
COSTI E ORARI
Inizio concerti ore 21.30
Ingresso libero
DIREZIONE ARTISTICA
Luigi Sidero