FERRARA E DINTORNI

20. ott, 2018
Lunedì 22 ottobre, a partire dalle ore 20.00
Monday Night Raw
Opening Act
Happy Hour with Willygroove DJ + Live
MASSIMILIANO SORRENTINI JAKIE ON MARS
Piero Bittolo Bon, sax alto
Gabriele Evangelista, contrabbasso
Massimiliano Sorrentini, batteria
+
Jam Session
Da un’idea del batterista Massimiliano Sorrentini nasce Jackie On Mars, progetto protagonista del Monday Night Raw di lunedì 22 ottobre che si configura come un sentito omaggio alla figura di Jackie McLean, icona della scena jazz americana sin dagli anni ’50. Affiancano il leader Piero Bittolo Bon al sax tenore e Gabriele Evangelista al contrabbasso.  Segue il concerto l’imprevedibile jam session.
Jackie McLean on Mars è il titolo di un documentario del 1979 di Kenneth Levis, dedicato alla figura di Jackie McLean, uno dei grandi della scena jazz americana sin dagli anni ’50, straordinario sassofonista alto, compositore, docente e mentore di moltissimi musicisti di oggi.
Da un’idea del batterista Massimiliano Sorrentini nasce Jackie On Mars, progetto protagonista del Monday Night Raw di lunedì 22 ottobre (a partire dalle ore 20.00) che, a guisa del documentario, si configura come un sentito omaggio alla figura di McLean. Non si tratta solamente di un’accurata selezione delle composizioni del maestro newyorchese, ma di una ricerca sulla sua estetica musicale complessiva, utilizzata come un vero e proprio trampolino di lancio per le improvvisazioni dei componenti del trio, completato da Piero Bittolo Bon al sax alto e Gabriele Evangelista al contrabbasso. Una band che si muove con grande libertà sulle strutture, con lunghe cavalcate modali in cui emergono le notevoli doti solistiche e tecniche dei tre musicisti, senza mai produrre un virtuosismo fine a se stesso, ma votata all'ottenimento di una massa sonora garantita dal collante di un costante ascolto reciproco.
Anticipa il concerto l’aperitivo a buffet al wine bar del Torrione accompagnato dalla selezione musicale di Willygroove Dj. Immancabile la jam session che condurrà a notte fonda. Ingresso a offerta libera riservato ai soci Endas.

INFORMAZIONI   

www.jazzclubferrara.com  - jazzclub@jazzclubferrara.com 
Infoline: 0532 1716739 (dalle 12.00 alle 22.00)
Il Jazz Club Ferrara è affiliato Endas, l’ingresso è riservato ai soci.
DOVE
Torrione San Giovanni via Rampari di Belfiore, 167 – 44121 Ferrara. Se si riscontrano difficoltà con dispositivi GPS impostare l’indirizzo Corso Porta Mare, 112 Ferrara.
COSTI E ORARI
Ingresso a offerta libera riservato ai soci Endas.
Tessera Endas € 15
Non si accettano pagamenti POS
Apertura biglietteria 19.30
Aperitivo a buffet con dj set a partire dalle ore 20.00
Concerto 21.30
Jam Session 23.00
PRESIDENZA
Andrea Firrincieli
DIREZIONE ARTISTICA
Francesco Bettini
18. ott, 2018
Sabato 20 ottobre, ore 21.30
BEPPE SCARDINO BS10
Beppe Scardino, sax baritono, clarinetto basso e composizioni
Dan Kinzelman, sax tenore e clarinetto basso
Piero Bittolo Bon, sax alto e clarinetto basso
Mirko Cisilino, tromba
Mirco Rubegni, tromba
Glauco Benedetti, tuba
Gabrio Baldacci, chitarra elettrica
Simone Graziano, piano elettrico e sintetizzatore
Gabriele Evangelista, contrabbasso
Daniele Paoletti, batteria ed elettronica
Sabato 20 ottobre il palco del Jazz Club Ferrara si estende per lasciare spazio a BS10, tentetto guidato dal sassofonista e clarinettista livornese Beppe Scardino che coinvolge alcuni dei musicisti più influenti della scena jazz contemporanea italiana. Il materiale compositivo proposto da Scardino è la sintesi di molti elementi di ricerca personale degli ultimi anni, in parte sperimentati anche all'interno della Tower Jazz Composers Orchestra.
Sabato 20 ottobre (inizio ore 21.30) il palco del Jazz Club Ferrara si estende per lasciare spazio a BS10, tentetto guidato dal sassofonista e clarinettista livornese Beppe Scardino che coinvolge alcuni dei musicisti più influenti della scena jazz contemporanea italiana.
Il progetto, che ha debuttato lo scorso ottobre a Pisa Jazz, costituisce la realizzazione del desiderio di Scardino di dar vita ad un organico allargato. Nasce così questo decimino dal suono compatto, dinamico ed antitetico: una sezione ritmica elettrica e ruvida (Rhodes, chitarra, contrabbasso e batteria elettronica) contrapposta ad un’ampia sezione fiati (tre sassofoni/clarinetti, due trombe/corni e tuba). Contrasti e simmetrie. Il materiale compositivo proposto da Scardino è la sintesi di molti elementi di ricerca personale degli ultimi anni, in parte sperimentati anche all'interno della nostra Tower Jazz Composers Orchestra: la poliritmia, gli estremi, i temi lunghi, le piccole cellule, la ripetizione ossessiva, la densità armonica, l’eterno crossover tra i cosiddetti generi.
Stretto collaboratore del trombonista Gianluca Petrella, protagonista del trio Plutino del batterista Bobby Previte, e stabilmente impegnato nei gruppi Dinamitri Jazz Folklore, C’mon Tigre e Calibro 35, Beppe Scardino vanta esperienza anche in qualità di bandleader, in particolare con il sestetto Orange Room, con cui ha pubblicato due dischi per l’etichetta El Gallo Rojo. Ha inoltre suonato e registrato con artisti come Tim Berne, Amiri Baraka, Sadiq Bey, Enrico Rava, Rob Mazurek, Pee Wee Ellis…

INFORMAZIONI   
www.jazzclubferrara.com  - jazzclub@jazzclubferrara.com 
Per informazioni e prenotazione cena 0532.1716739 tutti i giorni dalle ore 12:00 alle ore 22:00.
Il Jazz Club Ferrara è affiliato Endas, l’ingresso è riservato ai soci.
DOVE
Torrione San Giovanni via Rampari di Belfiore, 167 – 44121 Ferrara. Se si riscontrano difficoltà con dispositivi GPS impostare l’indirizzo Corso Porta Mare, 112 Ferrara.
COSTI E ORARI
Intero € 20
Ridotto € 15
Non si accettano pagamenti POS
Apertura biglietteria 19.30
Cena a partire dalle ore 20.00
Concerto ore 21.30
PRESIDENZA
Andrea Firrincieli
DIREZIONE ARTISTICA
Francesco Bettini
17. ott, 2018
Venerdì 19 ottobre, ore 21.30
JOEL FRAHM TRIO
Joel Frahm, sax tenore
Paolo Benedettini, contrabbasso
Anthony Pinciotti, batteria
Un venerdì post-bop quello del 19 ottobre al Jazz Club Ferrara, quando sul palco del Torrione si esibirà uno dei più brillanti sassofonisti impostosi sulla scena statunitense degli ultimi anni, Joel Frahm. A coadiuvarne la straordinaria tecnica ed il fluido fraseggio saranno Paolo Benedettini al contrabbasso e Anthony Pinciotti alla batteria.
Un venerdì post-bop quello del 19 ottobre al Jazz Club Ferrara, quando sul palco del Torrione si esibirà il trio capitanato dal sassofonista statunitense Joel Frahm (inizio ore 21.30), completato da Paolo Benedettini al contrabbasso e Anthony Pinciotti alla batteria.
Frahm è uno dei più brillanti tenoristi jazz impostosi sulla scena statunitense degli ultimi anni. Nato nel Wisconsin (a Racine, nel 1969) e cresciuto in Connecticut, si trasferisce presto a New York dove non tarda ad esibirsi nei jazz club più prestigiosi. Non è un caso se lo abbiamo recentemente ascoltato con la Smalls All Stars, in occasione del tour europeo dei migliori musicisti di base del noto locale del Village.
La nomination ai Downbeat Critics Pool del 2004, come rising star, lo porta a collaborare con artisti quali Bill Charlap, Matt Wilson, Omer Avital, Jane Monheit e Ben Allison, e accanto a maestri come Dewey Redman, Fred Hersch e Betty Carter.
Frahm ha da poco realizzato, in duo con Brad Meldhau, un cd a proprio nome - Don't Explain - nel quale si conferma un sassofonista dalla tecnica straordinaria, dal suono robusto e dal fraseggio fluido di grande espressività.
INFORMAZIONI   
www.jazzclubferrara.com  - jazzclub@jazzclubferrara.com 
Per informazioni e prenotazione cena 0532 1716739 tutti i giorni dalle ore 12:00 alle ore 22:00.
Il Jazz Club Ferrara è affiliato Endas, l’ingresso è riservato ai soci.
DOVE
Torrione San Giovanni via Rampari di Belfiore, 167 – 44121 Ferrara. Se si riscontrano difficoltà con dispositivi GPS impostare l’indirizzo Corso Porta Mare, 112 Ferrara.
COSTI E ORARI
Intero € 20
Ridotto € 15
Non si accettano pagamenti POS
Apertura biglietteria 19.30
Cena a partire dalle ore 20.00
Concerto ore 21.30
PRESIDENZA
Andrea Firricieli
DIREZIONE ARTISTICA
Francesco Bettini