9. nov, 2018

Torna "Adotta una progetto sociale" e diventa un'aziend solidale 2018

RAVENNA: Prosegue la seconda fase del progetto “Adotta un progetto sociale, diventa un'azienda solidale - edizione 2018” visionabili fino al 29 novembre.
In questa fase le Imprese, gli Istituti di credito, Aziende, Consorzi e Fondazioni, Enti di formazione altre attività economiche e commerciali del territorio ravennate potranno visionare i progetti pervenuti.
C'è tempo fino a giovedì 29 novembre per comunicare l'intenzione di “adottare” uno o più progetti, o anche solo per contribuire in parte “adottando” quelli che in sintesi sono definiti “Moduli”.
Alla pagina http://bit.ly/2APqPAO  si trovano tutte le informazioni relative ai progetti pervenuti, oltre ad una sintesi in ordine di arrivo.
Si suggerisce di visionare attentamente tutte le schede complete nelle quali si potranno trovare le finalità, i costi di realizzazione, i referenti per  associazione e altre informazioni utili.
Per ogni eventuale informazione utile si può contattare lo 0544/482336 oppure scrivere una mail a  staff sociale@comune.ra.it 
Lo scorso anno le adesioni, sia nel numero di  associazioni sia nel numero delle aziende, sono state numerose, realizzando un’ edizione da record nonostante il periodo di criticità economica come l’attuale.
Complessivamente, nelle sette edizioni precedenti, a partire dal 2011, sono stati “adottati” 138 progetti, con un contributo complessivo di circa 240mila euro.
Si auspica che anche quest’anno le adesioni siano numerose.
Il progetto “Adotta un progetto sociale, diventa un'azienda solidale”, promosso dal Comune   e giunto oramai alla ottava edizione, ha come scopo principale quello di mettere in rete associazioni di volontariato e di promozione sociale, che operano nel territorio, con le imprese e le aziende locali affinché possano convergere risorse economiche a sostegno e promozione di idee e di progetti a vantaggio della comunità intera.
Le finalità dei progetti sono prevalentemente socio-sanitarie, ricreative, di tutela dei diritti degli animali e dell'ambiente, rivolte soprattutto ai bisogni dei bambini, degli anziani, delle persone in difficoltà, ma anche progetti a tutela delle usanze locali, della storia del territorio, ecc.