28. ott, 2018

Volley serie C: Altro tie break amaro per la Flamigni Kelematica di Forlì

Sabato 27 ottobre, le luci del PalaMarabini si sono riaccese per la terza gara del campionato reginale di serie C, girone C.
La Flamigni Kelematica ha ospitato le giocatrici della Maccagnani Ferro Molinella Bologna, che stanziavano nell'alta della classifica.
Ancora con l'adrenalina nelle vene dal match della settimana scorsa, le ragazze di coach Casadei si sono dimostrate combattive dal primo minuto: il primo set infatti lo chiudono a loro favore 28-26.
Poi il calo di energie nel secondo e terzo set che porta la vittoria all'avversarie e ad un duro sorpsasso.
Il quarto set è straordinario invece, per la Sammartinese, soprattutto grazie ad Annalisa Rosetti che nel suo turno di battuta porta la squadra alla chiusura del set a loro favore, totalizzando oltre 15 ace e lasciando solo 6 punti al Molinella.
Così si arriva al quinto set, come un dejavù.
La Flamigni Kelematica voleva uscire vingente dal campo e così anche il Molinella. Entrambe durante il quinto set hanno espresso un gioco eccellente e combattivo, ma purtroppo qualche titubanza in momenti decisivi hanno compromesso la vittoria.
Proprio per questo resta "l'amaro in bocca".
Il quinto set se ne va alle avverserie che lo vincono 17-15.
Onore alle avversarie che non hanno mollato fino al fischio finale!
Un grande applauso ad Annalisa Rosetti classe 1992, schiacciatore della Flamigni Kelematica la quale, ancora una volta si è dimostrata la migliore in campo!
Prossimo appuntamento per la Sammartinese, sabato 3 novembre contro Faenza.
Tabellino punti:
FLAMIGNI PANETTONE/KELEMATICA – MACCAGNANI FERRO MOLINELLA VOLLEY
BO 2-3
28-26/16-25/19-25/25-6/15-17
FLAMIGNI/KELEMATICA: Ognibene p11, Balsamo, Paolini, Romagnoli 2, Lombardi 13,
Maestri, Ravaioli 8, Caldara 7, Rosetti 32, Masina Lib, ne Bagnolati, Calabrese, All, Casadei
MOLINELLA: Speciale 10, Donnini, Pasquali 8, Beccati, Cervellati 3, Fabbri lib., Stella 10,
Formenti 19, Maiello 4, Rontini, Ben Ameur, ne Valle, All. Strada
Arbitri Ghirardini di Russi eBarducci di Ravenna