21. ott, 2018

Serie C: Un bel Ravenna non va oltre il pari per 1-1 con il giallo finale...

RAVENNA: Per i giallorossi contro la corazzata Feralpisalò un pareggio che sta stretto. Giallo all’ultimo minuto in area.
Si conclude con un pareggio che lascia un po’ di amaro in bocca ai padroni di casa la sfida del Benelli contro la Feralpisalo. Ravenna che dimostra di potersela giocare con tutti in questo campionato, episodio nel finale con un rigore prima fischiato poi tolto che scatena le proteste giallorosse.
Squadre schierate a specchio con il 532 la partita parte con una Feralpi aggressiva, ma è il Ravenna ad avere la prima occasione con Eleuteri che riceve una grande palla da Gauppini e crossa velenosamente ma raccoglie solo un angolo. Al 13’ dormita collettiva della difesa giallorossa e Guerra si trova da solo in mezzo all’area con un pallone solo da spingere in rete, è il vantaggio degli ospiti. Feralpisalò che prova fare male al Ravenna con un colpo di testa di Scarsella che non centra la porta. Il Ravenna si scuote e prova a cercare il pareggio al 25° con Maleh che lascia partire un bolide dalla distanza che De Lucia stenta a trattenere. Lo stesso numero 6 giallorosso pesca Barzaghi dietro la linea della difesa, l’esterno entra in area e crossa, ma viene ribattuto con un braccio da Magnino, rigore e giallo per il difensore ospite. Sul dischetto si presenta Galuppini che non sbaglia e raggiunge il compagno Nocciolini a 3 marcature. Ravenna che prova a spingere alla ricerca del vantaggio  ma si va al riposo con il risultato di parità.
La ripresa si apre con le squadre più attente a non scoprirsi che a cercare il vantaggio. Ci prova il Ravenna con Nocciolini che appoggia per Selleri, ma il suo mancino finisce alto sopra la traversa. Al 19° il migliore in campo Maleh instancabile ruba palla a sulla trequarti e si invola verso l’area ma la sua conclusione a giro da fuori area sibila a fianco dell’incrocio strozzando l’urlo dei tifosi giallorossi. A 5 minuti dal termine brivido in area giallorossa con una palla vagante che Parodi riesce a deviare sulla traversa. La partita scivola verso il finale scontato ma al 94° c’è un giallo in area ospite che scatena le proteste del Ravenna, il cross di Selleri in mezzo all’area è indirizzato su Raffini che viene strattonato da Raffaello, il rigore è sembra netto a tutti tranne all’arbitro che indica la rimessa da fondo, per poi correggere in corner dopo l’indicazione del guardalinee. Altra partita che vede il Ravenna prevalere a livello di gioco espresso ma che non porta alla vittoria, rimane la convinzione che in un campionato così equilibrato i giallorossi possano giocare alla pari anche delle favorite.
In sala stampa mister Foschi torna con rammarico sull’episodio finale: “Non mi interessa l’operato dell’arbitro, ma non si può non dare quel rigore. Sbagliano i miei giocatori come hanno fatto nel primo goal, ha sbagliato anche lui, peccato perché fino a quel momento era stato bravo. Ma con questo errore ci ha tolto la possibilità di provare a vincere una partita che meritavamo. L’abbiamo interpretata molto bene e, contro una squadra che vuole vincere il campionato, abbiamo concesso solo due episodi. Anche oggi abbiamo lasciato per strada due punti.”
IL TABELLINO
Serie C - Gruppo B - 8^ Giornata 2018/19
Ravenna Football Club 1913: Venturi, Eleuteri, Barzaghi (31' st Pellizzari), Boccaccini, Maleh (43' st Martorelli), Galuppini (15' st Raffini), Nocciolini (15' st Magrassi), Selleri (43' st Trovade), Lelj, Jidayi, Papa. A disp.: Spurio, Ronchi, Scatozza, Siani, Sabba. All.: Luciano Foschi.
Feralpsalò: De Lucia, Vita (45' st Raffaello), Magnino, Ferretti, Legati, Scarsella (23' st Hergheligiu), Guerra (46' st Moraschi), Pesce, Parodi (23' st Mordin), Marchi (16' st Corsinelli), Marchi. A disp.: Livieri, Arrighi, Dametto, Ambro, Martin. All.: Toscano.
Marcatori: 13' pt Guerra, 31' pt Galuppini su rig..
Note: Ammoniti: Magnino, Scarsella.