20. ott, 2018

SuperLega Volley: Consar senza paura contro la corazzata Lube

RAVENNA: Dopo l’impresa contro Milano, per il sestetto ravennate esame durissimo al cospetto dei quotati marchigiani. Coach Graziosi: “In campo con la mentalità giusta: dobbiamo tenere il più alto livello possibile di gioco”
Compiuta all’esordio una vera impresa – dal suo ritorno nel massimo campionato il Porto RoburCosta aveva vinto solo una volta alla prima giornata e per giunta in trasferta, 3-1 a Piacenza nel 2014 – la Consar Ravenna prova a ripetersi, andando a sfidare un autentico tabù. Domani, all’Eurosuole Forum di Civitanova (fischio di inizio degli arbitri Braico di Torino e Giardini di Verona alle ore 18), Raffaelli e compagni sono attesi da una Lube rivelatasi, soprattutto nelle gare casalinghe, fin qui inavvicinabile per Ravenna. Negli ultimi otto confronti tra campionato e Coppa Italia, sono appena due i set vinti dal Porto RoburCosta. Il dato non spaventa la Consar di oggi, che tra pre-campionato ed esordio in SuperLega Credem Banca, ha fatto il pieno di entusiasmo, convinzioni e motivazioni. Sarà una Consar, dunque, senza paura, conscia delle asperità di questa gara ma anche serena, sapendo che tutto il peso della gara sarà sulle spalle della Lube. “La pallavolo, non essendo uno sport di contatto fisico, rende più difficile sovvertire i pronostici – ammette coach Graziosi – ma questo non vuol dire che siamo rassegnati, anzi. Dobbiamo giocare sereni, col  piede sull’acceleratore, e provare ad alzare il nostro livello di gioco. Dobbiamo tenere il livello più alto possibile, essere pronti se loro magari non giocano al 100%, pronti a vincere un set e poi a costruire la nostra partita. La nostra deve essere una mentalità vincente, anche se mi rendo conto che sarà una partita difficile e complicata”. La rinnovata formazione di Giampaolo Medei è reduce dalla sconfitta in Supercoppa e dal netto successo per 3-0 a Padova nella prima di SuperLega Credem Banca ma è da tempo una solida realtà volley italiano ed europeo, come dimostrano i 4 scudetti, le 5 Coppe Italia, le 4 Supercoppe Italia, la Champions League, la Challenge Cup e le tre Coppe Cev vinte, ma anche il secondo posto al Mondiale per Club in occasione della sua prima partecipazione. E il sestetto titolare è tra i più sfiziosi e competitivi della SuperLega con l’asse Bruno-Simon, i centrali Stankovic e Cester, ex di turno insieme a Diamantini e al ds Cormio, e gli schiacciatori Juantorena e Leal. E con l’opposto bulgaro Sokolov, ormai sulla via del pieno rientro, che cerca i 6 punti per arrivare a quota 2.000 in regular season.
Nella vigilia di coach Graziosi, che deve fare a meno del solo Argenta, che ha iniziato il recupero fisico dopo il guaio muscolare, c’è una motivazione in più: per il tecnico della Consar, la partita in casa della Lube costituisce una sorta di ritorno a casa, viste le sue origini e la sua residenza marchigiana. “Sono di Ancona, sono stato 4 anni a Potenza Picena: conosco bene l’ambiente; per me domani è come essere a casa. Giocare contro la Lube, misurarmi contro una squadra di tale spessore, mi riempie di gioia”.
Tv e radio La gara, come tutte quelle stagionali, potrà essere seguita in diretta attraverso il canale ufficiale Legavolley Channel in diretta streaming su internet attraverso ElevenSports. E quella di domani a Civitanova è la prima partita scelta da Radio Rai 1, che torna ad aprire uno spazio sulla SuperLega Credem Banca, per i collegamenti in diretta all’interno della trasmissione Domenica Sport con gli aggiornamenti di Pier Paolo Rivalta.