14. ott, 2018

Serie C: Il Ravenna FC balla la Samba...e cala il tris di vittorie

RAVENNA: La doppietta di Nocciolini da lustro ad un’altra prestazione sontuosa dei giallorossi.
Il Ravenna FC comincia a prenderci gusto, e con una prestazione maiuscola centra una terza meravigliosa vittoria consecutiva che la proietta, con pieno merito, tra le zone alte della classifica. Una partita giocata con l’ardore agonistico che sta contraddistinguendo i ragazzi di Foschi e che fa dimenticare i diversi obbiettivi stagionali delle due squadre. Per la squadra di Roselli c’è ancora molto da lavorare, inconcludente in avanti con un Venturi inoperoso.
Parte forte il Ravenna con Pellizzari che trova Maleh a centro area, ma il tiro della mezz’ala romagnola viene deviato in angolo. All’11° ci prova Selleri,  ma il suo tiro non ha fortuna. I giallorossi comandano il gioco con i tre di centrocampo e provano a riproporsi davanti a Sala appena ne hanno  l’occasione. Al 23° da un angolo di Selleri, Nocciolini, si trova colpevolmente libero a centro area ed insacca per il meritato vantaggio. La reazione rossoblu stenta ad arrivare ed il Ravenna si rende ancora pericoloso con Barzaghi che per due volte arriva sul fondo e serve palloni velenosi in mezzo all’area. Il tempo si chiude con la Samb che prova a farsi avanti ma il Ravenna controlla con sicurezza. Alla ripresa le squadre si presentano con le stesse formazioni iniziali, gli ospiti cercano di premere sull’acceleratore, ma al di la di qualche calcio d’angolo non riescono ad impensierire Venturi. Al 12° Galuppini fa un cross velenoso che quasi non beffa Sala, è il preludio al leit motiv della ripresa, con i giallorossi in controllo pronti a ripartire velenosamente. Al minuto 16 Nocciolini fa partire un bolide da trenta metri che per poco non sorprende il portiere ospite. Al 27° è di nuovo il “Barba Bomber” che ruba palla, si invola verso l’area e viene steso da Zaffagnini, rigore e cartellino rosso tra la contestazione dei 230 arrivati da San Benedetto. Il 9 giallorosso è freddissimo e realizza la doppietta personale con un destro angolato che spiazza Sala. La partita scivola verso il finale con un ultimo sussulto al 4° di recupero quando Magrassi in acrobazia a centro area per poco non cala il tris. Finisce tra gli applausi e la festa sotto la curva Mero, un gran bel Ravenna che sta facendo entusiasmare i propri tifose e che mercoledì andrà a far visita alla Giana Erminio degli ex Piccoli e Marzeglia.
DAGLI SPOGLIATOI: Foschi è apparso particolarmente soddisfatto a fine partita: “Abbiamo vinto con merito, ma sapevamo che era una partita difficile dove affrontavamo una squadra forte. Abbiamo messo in campo tanto agonismo, tanta voglia di lottare. Avevamo diverse assenze, ma siamo stati bravi a portare avanti la nostra identità. Abbiamo una squadra piena di giovani che stanno crescendo e che stanno mettendo tutto in campo per mettersi in evidenza. Se continueranno a dimostrare questa volta di emergere e continueranno con questa crescita vorrà dire che il Ravenna sarà in grado di fare grandi risultati”
TABELLINO:
Ravenna Football Club 1913 - Sambenedettese: 2-0
Serie C - Gruppo B - 6^ Giornata
Ravenna Football Club 1913: Venturi, Barzaghi, Boccaccini, Pellizzari (39' st Scatozza), Maleh (40' st Sabba), Galuppini (20' st Siani), Nocciolini (32' st Magrassi), Selleri (31' st Martorelli), Lelj, Jidayi, Papa. A disp.: Spurio, Eleuteri, Bresciani, Raffini, Trovade. All.: Luciano Foschi.
Sambenedettese: Sala, Zaffagnini, Miceli, Bove (41' st Rocchi), Stanco, Calderini, Rapisarda, Ilari (11' st Russotto), Cecchini, Signori (41' st Gelonese), Gemignani (32' st Biondi). A disp.: Pegorin, Di Pasquale, Di Massimo, Demofonti, Islamaj, De Paoli. All.: Roselli
Marcatori: 24' pt Nocciolini, 30' st Nocciolini su rig..
Note: Ammoniti: Nocciolini, Bove, Cecchini, Pellizzari, Calderini.