13. ott, 2018

Al palazzo del Turismo incontro pubblico sulle prospettive della linea Rimini-Ravenna

BELLARIA: Martedì 23 ottobre alle 20.30 al Palazzo del Turismo; sarà presente l’Assessore regionale ai Trasporti Raffaele Donini.
Il Sindaco: “Sul tavolo, il quadro attuale e le prospettive future per la linea Rimini-Ravenna”; tra i temi, la deviazione del traffico merci sulla tratta che passa da Faenza.
L’Amministrazione Comunale ha organizzato per martedì 23 ottobre, alle 20.30 presso la sala plenaria al primo piano del Palazzo del Turismo (via Leonardo da Vinci), un incontro pubblico sul tema della ferrovia, in particolare la tratta Rimini-Ravenna.L
a situazione attuale e le prospettive future legate alla linea ferroviaria, argomento caro alla comunità di Bellaria Igea Marina ma anche delle altre località costiere attraversate dai binari, saranno affrontate in una serata aperta a tutta la cittadinanza, alla quale interverrà l’Assessore regionale ai Trasporti, alle reti e alle infrastrutture Raffaele Donini.
“Sarà un’occasione per capire lo stato dell’arte e conoscere i progetti che le istituzioni, a partire dalla Regione, stanno valutando per i prossimi anni, come ad esempio la deviazione del traffico merci sulla tratta che passa da Faenza”, anticipa oggi il Sindaco Enzo Ceccarelli. “Molto ha fatto la nostra Amministrazione in questi anni, per alleviare i disagi prodotti dalla ferrovia su traffico e viabilità”, ricorda il primo cittadino, aggiungendo: “Penso soprattutto agli accordi stretti, già nel 2012, con Regione e Rete Ferroviaria, a seguito dei quali si sono apportati sulla linea importanti interventi tecnici ed infrastrutturali, ottenendo una sensibile diminuzione dei tempi di attesa in corrispondenza dei nostri passaggi a livello. Senza dimenticare”, prosegue, “l’ampia riqualificazione della carreggiata, del verde e degli spazi a ridosso della ferrovia, compiuta in via Panzini nel tratto fra via Pascoli e via Plava ed integrata dal nuovo sottopasso che collega ora la via Perugia alla stessa via Panzini.”
Un’opera, la riqualificazione richiamata dal Sindaco Ceccarelli, iniziata con la demolizione del recinto che separava la via Panzini dall’area in cui insiste la stazione di Bellaria, ultimata nel 2014 con la realizzazione anche di nuovi stalli per la sosta. Altro intervento sotteso agli accordi con Regione e Rete Ferroviaria, è stata la soppressione del passaggio a livello in corrispondenza di via Savio, con realizzazione di un sottopasso, e la definizione di una nuova viabilità stradale anche mediante un diverso posizionamento del passaggio a livello di via Pisino.
La stessa Stazione di Bellaria, è stata oggetto di una profonda opera di adeguamento e riqualificazione, tanto dei locali interni quanto del piazzale e delle aree esterne. Un intervento nel contesto del quale sono state realizzate nuove aree di sosta in continuità con il parcheggio di via Perugia, con istituzione di annessa, migliore viabilità per poterne fruire.