4. ott, 2018

45 studenti di tutto il mondo leggono la Divina Commedia nella rispettiva lingua madre

RAVENNA: A conclusione della XXIV rassegna internazionale La Divina Commedia nel Mondo, lunedì 8 ottobre alle 21 nella basilica di San Francesco gli studenti delle scuole superiori di Ravenna di origine straniera leggeranno il XXX canto del Paradiso nella rispettiva lingua madre.
I 45 studenti che partecipano al progetto in rappresentanza di 15 nazioni faranno risuonare la poesia del XXX canto del Paradiso in 15 lingue (italiano, macedone, albanese, romeno, polacco, inglese, ucraino, arabo, ungherese, russo, francese, turco, moldavo, serbo e wolof).
Reciterà il canto in italiano Chiara Venturini della classe V A Scienze Applicate del liceo scientifico Oriani, preparata dalla professoressa Silvia Perini.
L'incontro è promosso dal Centro Relazioni Culturali del Comune di Ravenna e realizzato grazie al prezioso contributo di Dante in rete e dei Frati Minori Conventuali, che ospitano l’evento nella Basilica dell’ultimo saluto a Dante. La coordinatrice del progetto è la professoressa Fabiola Donzella e gli istituti coinvolti sono: Olivetti sotto la guida della stessa Fabiola Donzella, Callegari con la professoressa Annalisa Zannoni e Ginanni con il professor Piergiorgio Bentini.
La serata, condotta da Anna De Lutiis, si aprirà con un intervento della professoressa Mambelli, coordinatrice di questo importante progetto di integrazione culturale e di coinvolgimento nella lettura di Dante da parte delle nuove generazioni.