2. ott, 2018

Volley A1: Consar Ravenna, battuto il record con la carica dei mille abbonati

RAVENNA: A otto giorni dalla chiusura della campagna, il club ravennate festeggia il record degli abbonamenti sottoscritti, che hanno raggiunto quota 1.077 Casadio: “Sono molto felice di sapere che i nostri tifosi ci sono così vicini”. Donati: “Realizzato un sogno: ora ne inseguiamo altri”.
Già così è un bel modo di partire. La grande passione del pubblico ravennate, l’attesa fiduciosa che accompagna la squadra in vista del campionato che riapre alle retrocessioni, il traino di una stagione, quella passata, che ha portato Ravenna a metter paura nei playoff al 
Perugia poi campione e ad essere l’unica società italiana a vincere una coppa europea, si traduce nel numero record di abbonamenti sottoscritti. Il Porto RoburCosta ha già raggiunto, così, il suo primo traguardo stagionale, varcando la fatidica quota mille. Fino a questa 
mattina, erano esattamente 1077 le tessere sottoscritte dai tifosi per le gare casalinghe di questa stagione. Un numero che può aumentare ulteriormente visto che la campagna abbonamenti chiuderà il prossimo 10 ottobre.
“Sono molto felice; è quello che cercavamo di ottenere dopo aver archiviato l’annata – commenta il presidente Luca Casadio - forse più bella da quando ci siamo costituiti con la vittoria in Challenge Cup, i playoff in cui abbiamo fatto tremare la squadra che ha poi vinto il 
campionato, le cinque finali giovanili raggiunte. Abbiamo cercato di fare un regalo ai nostri tifosi e alla città tenendo bassi i prezzi degli abbonamenti proprio perché vogliamo che i nostri tifosi ci siano sempre vicini in una stagione che si preannuncia difficilissima, con 
il ritorno delle retrocessioni, ma che affrontiamo con la consapevolezza di poter raggiungere l’obiettivo prefissato di una salvezza tranquilla, cercando poi di regalare più di una soddisfazione al nostro pubblico e alla nostra città”.
“Avevamo un sogno, l’abbiamo realizzato - sottolinea il vicepresidente Damiano Donati – ma già adesso dico ai nostri tifosi che di sogni da inseguire ne abbiamo tanti altri e che quindi il loro sostegno, la loro fiducia, il loro appoggio, che si concretizza in questo numero record di abbonamenti, sono fondamentali per poter raggiungere nuovi traguardi.  Agli abbonati, ma anche a chi verrà pagando al botteghino, dico che fanno bene: credo che la nostra squadra ci farà divertire anche quest’anno e regalerà delle sorprese e di sicuro ci attende un campionato ricchissimo di grandi nomi, che aumenteranno il livello tecnico e lo spettacolo”.
A siglare la fatidica cifra tonda – ovvero a sottoscrivere il millesimo abbonamento – è stato Massimo Costa, lughese, 47 anni, impiegato tecnico, che dopo 5 anni da tifoso pagante ha deciso di sottoscrivere per la prima volta l’abbonamento, sfruttando una convenzione con la BCC, perché “penso che vedremo un bel campionato, perché la squadra mi dà fiducia – spiega – e perché abbiamo una società all’altezza dei tempi d’oro. Il fatto di essere stato io il millesimo tifoso a sottoscrivere l’abbonamento mi rende felice ma sono  più felice di sapere che c’è stata grande risposta da parte dei tifosi: vuol dire che sta aumentando sempre più il numero della gente che si innamora della pallavolo e della sua squadra”.