30. set, 2018

Volley A1: Consar Ravenna in crescita, battuto anche il Monza in amichevole

RAVENNA: Continua il buon pre-campionato della squadra di Graziosi che supera gli ambiziosi brianzoli e mostra altri segnali di miglioramento
Continua il buon pre-campionato della Consar Ravenna che si aggiudica anche il test amichevole contro l’ambizioso Vero Volley degli ex Orduna e Soli (quarta vittoria in cinque test per i ravennati) e regala importanti segnali di crescita. Bell’esordio di Ryclicki e lucida regia di Saitta ma la Consar si fa apprezzare anche nella correlazione muro-difesa e in molte fasi al servizio.
Ravenna senza gli stranieri impegnati nel Mondiale (Poglajen e Verhees), ma con i recuperati Ryclicki e Argenta in campo nello starting six. Monza è privo di Buchegger, infortunato, e dei nazionali Yosifov e Ghafour.
Il primo allungo del match è del Monza che dal 6 pari vola sul 6-10 costringendo Graziosi a chiamare il time-out. La reazione è immediata, la Consar sale di tono a muro e in attacco e si riavvicina ai brianzoli (11-13). Si viaggia di nuovo punto a punto con queste distanze: la Consar prova a forzare in battuta, senza riuscire a colmare il leggero divario. E’ una conclusione di Botto a chiudere il 
primo set (21-25) a favore del Vero Volley.
Inizio di secondo set imperioso per la Consar che vola sul 3-0 e poi sul 6-3. Un errore in battuta di Botto e un attacco vincente di Ryclicki confezionano l’8-3 per Ravenna. Monza prova a cucire (8-5) ma ancora Ryclicki mostra di avere la mano calda e segna il nono e decimo punto.  E’ un buon momento per la Consar, con Saitta bravo a variare gioco e schemi, mandando fuori giri i brianzoli. Sul 16-9 Soli è costretto a chiamare il primo time out della sua partita. Ma la Consar non si distrae e porta a casa l’1-1 (25-17) su chiusura del solito 
Ryclicki.
Sul 4-4 nel terzo set, la prima accelerata è della Consar che sfrutta il positivo turno al servizio di Russo per volare a +4, prima che lo stesso centrale mandi in rete il quinto servizio. Ma è sempre la Consar a comandare, tocca il massimo vantaggio sul 20-15 ma qui si blocca all’improvviso prestando il fianco alla rimonta dei brianzoli che arrivano fino al 24-23. E’ Ryclicki, ancora lui, a scacciare la paura mandando a terra il pallone del 2-1.
E’ subito Ravenna anche nel quarto set (2-0), un margine che la Consar antiene fino al 9-7. Qui Andrea Galliani spedisce fuori un attacco, mandando la Consar a +3 e costringendo Soli al time-out. Ma Ravenna ha in pugno la gara, si porta a +4 (12-8) e poi con un doppio muro di Russo sul +6 (16-10). Monza, dopo la strigliata di Soli, non si arrende e col muro si riporta sotto (22-23). L’errore in battuta di 
Dzavoronok e di Smidl precedono la botta di Raffaelli che mette giù il pallone del set e del successo.
“Se consideriamo che questo sestetto non aveva mai giocato insieme finora – osserva coach Graziosi – sono molto contento. All’inizio abbiamo avuto, come era logico, qualche incertezza ma poi la squadra si è sciolta, ha preso consapevolezza ed è andata in crescendo. Ora, con il rientro dei due nazionali stranieri, abbiamo la possibilità di lavorare al completo e di fare ulteriori passi avanti in vista del 
campionato”.
Domenica prossima, 7 ottobre, ultimo test amichevole prima dell’esordio in SuperLega, contro Sora nel match che assegna il  Memorial Lobietti (al PalaCosta alle 18).
Il tabellino
Ravenna-Monza 3-1
(21-25, 25-17, 25-23, 25-23)
CONSAR RAVENNA: Elia, Russo 13, Saitta 3, Argenta 13, Raffaelli 13, Rychlicki 20, Goi (lib.), Elia 2, Lavia 4, Di Tommaso, Smidl. Ne: 
Suljagic, Marchini (lib.). All.: Graziosi.
VERO VOLLEY MONZA: Dzavoronok 10, Botto 17, Buti 4, Beretta 8, Orduna 2, Giannotti 14, Rizzo (lib.), And. Galliani 3, Caligaro, Arasomwan. 
Ne.: Papalexiou, Ale. Galliani, Malvestiti. All.: Soli.
ARBITRI: Zoffoli Ilaria e Solazzi Tiziana.
NOTE: Durata set: 22’, 24’, 22’, 27’. Tot. 95’. Spettatori circa 800. 
Ravenna (3 bv, 19 bs, 13 muri, 11 errori), Monza (5 bv, 21 bs, 9 muri, 7 errori).