27. set, 2018

Kiklos 2018, un’altra stagione di turismo sportivo di successo con 17.000 per tanto sport e vacanza

BELLARIA: Con la fine dell’ottava edizione del Sand Volley di settembre e il torneo “Land on the sand” organizzato per l'alleanza di compagnie aeree SkyTeam®, si sono spenti i riflettori sulle manifestazioni 2018 di Kiklos e l’organizzazione bellariese tira le somme a livello turistico e sportivo.
Termina una stagione straordinaria patrocinata dal Comune di Bellaria Igea Marina in cui ogni evento organizzato ha incrementato i numeri di partecipanti, risultati che premiano l’impegno e le strategie messe in atto negli ultimi anni: formule sportive adatte ai giocatori professionisti, alle società giovanili e agli amatori; programmi variopinti e rinnovati di anno in anno; eventi destagionalizzati e flessibilità di fronte alle varie esigenze. Da questo punto di vista, garanzia di grande qualità è la sempre più affidabile collaborazione con Active Hotels, Viv’Igea, Fondazione Verdeblu, Beky Bay, Polo Est 3.0 e tutti gli esercizi commerciali coinvolti.
Impatto turistico positivo sul territorio sempre più forte
Circa 17.000 partecipanti hanno raggiunto Bellaria Igea Marina per prendere parte alle manifestazioni Kiklos: un incremento di quasi 1.000 unità rispetto al 2017, per una lunga stagione di tornei di successo in cui sono state coinvolte più di 2.800 squadre: a partire dalla sesta edizione di Happyfania Volley di gennaio (in collaborazione con Dinamo Pallavolo Bellaria Igea Marina), evento in costante crescita che coinvolge anche i comuni di Rimini e Viserba; a seguire un sempre più straordinario Young Volley on the Beach powered by Cisalfa Sport (la nota azienda ha confermato la sua sponsorship per il terzo anno consecutivo), i Kiklos Sand Volley di maggio, giugno e settembre, senza tralasciare la Kiklos Summer Cup , il weekend multisportivo dove al beach volley si affiancano discipline come il beach rugby, ospitando anche una tappa del campionato italiano, e soprattutto come il basket che grazie al passaggio alla formula indoor ha quasi triplicato il numero di atleti e squadre occupando le palestre di Viserba. In totale i progetti turistico-sportivi di Kiklos hanno generato oltre 38.000 presenze alberghiere, ne si deduce che il territorio, gli eventi sportivi e le attività collegate ad hoc rappresentano un ottimo palinsesto su cui Kiklos riesce a fare leva.
Collaborazioni di valore che si ampliano
Oltre al già citato Cisalfa Sport, altre grandi aziende a carattere nazionale e internazionale hanno sposato la filosofia delle manifestazioni: Barilla tramite il marchio Ringo, Wilson fornitore ufficiale dei palloni da gara e OriOra energy drink 100% italiano e naturale hanno avuto e dato grande risalto in questa stagione estiva Kiklos.
Doveroso ricordare il settore vacanze sportive in cui numerose società italiane di diversi sport scelgono ogni anno il supporto logistico di Kiklos e la riviera Romagnola per realizzare i propri camp, registrando un incremento notevole di partecipanti dall’anno scorso. Non solo ritiri a Bellaria Igea Marina, ma in quest’ottica si è rivelato fondamentale anche il supporto di Promozione Alberghiera Rimini: è stato così possibile un allargamento di confini e la gestione di ulteriori e nuove società sportive, contando oltre 7.200 presenze complessive tra giugno e settembre.
Provenienze da territori sempre più estesi e importanti giocatori
Oltre cento gli hotel coinvolti che hanno ospitato circa 350 società giovanili e migliaia di sportivi da tutta Italia e non solo: Lombardia, Piemonte, Trentino, Veneto, Emilia Romagna, Marche, Umbria, Toscana, Puglia senza dimenticare le presenze dalla Svizzera, dalla Germania e dal Belgio.
Non solo numeri, ma anche grandi nomi: il palmares dei partecipanti cresce di anno in anno, con atleti/e professionisti di serie A e noti nel panorama del beach volley italiano/europeo: Mengozzi, Lucchi, Abbiati, Andreatta e l’ex olimpionico Amore per il maschile; Leonardi, Saguatti, Montani per citarne alcuni nomi del femminile senza dimenticare la presenza di Paola Egonu, talento della nazionale italiana che ha partecipato a uno dei camp. Il che, tradotto in appassionanti finali dall’alto tasso tecnico, implica anche un elemento di notevole prestigio di cui far tesoro di fronte al pubblico.
Tutte le attività svolte riservano sempre un occhio di riguardo anche al tema della responsabilità sociale d’impresa: dal sostegno a RiminiAIL con l’organizzazione di partite ludiche durante i tornei principali finalizzate alla raccolta fondi, al progetto eko-Kiklos in termini di sostenibilità ambientale durante le manifestazioni.
Fair play, allegria e ospitalità sono le tre grandi parole d’ordine che descrivono il turismo sportivo a Bellaria Igea Marina. La tradizione è scritta, nuovi obiettivi sono già fissati per il 2019.