13. set, 2018

Aperte le iscrizioni ai compionati giovanili e di serie della Fipav Ravenna

RAVENNA: Il termine è fissato al 21 e 25 settembre. Sabato 15, intanto, nuovo evento per il centenario del volley con un’esibizione sperimentale di beach sitting volley
Nelle ultime due settimane la pallavolo ravennate ha potuto gioire per un nuovo successo internazionale e per un podio di assoluto valore: Sara Panetoni, libero titolare della nazionale under 19, ha infatti conquistato in Albania il titolo europeo di categoria e portato a casa il riconoscimento come miglior libero della rassegna continentale, bissando così il trionfo mondiale conquistato l’anno scorso in Argentina con la nazionale Under 18.
Samuel Frascio (Porto RoburCosta) e Giacomo Spadoni (Involley Lugo), invece, hanno chiuso al terzo posto la partecipazione al Trofeo delle Regioni – Kinderiadi di beach volley, la cui fase finale si è svolta in Abruzzo. I due ravennati, che rappresentavano la selezione dell’Emilia-Romagna, hanno conquistato il terzo gradino del podio battendo la Lombardia, e dopo un cammino fatto da 5 vittorie e una sola sconfitta; la coppia femminile della nostra regionale, allenata dal ravennate Gabriele Mazzotti, è invece finita quarta..
Nel frattempo è pronta a ripartire l’attività della pallavolo provinciale Fipav.
Nell’anno in cui si celebra il centenario dell’arrivo del volley a Ravenna, il Comitato Territoriale della Federazione Italiana Pallavolo, impegnatissimo nell’allestimento degli eventi celebrativi, non ha perso di vista l’attività istituzionale, sempre più puntata sui giovani.
Si stanno raccogliendo le iscrizioni per tutti i campionati di categoria giovanile.
Confermate le fasi provinciali dei campionati Under 13 (per il settore maschile nella doppia versione del 3 contro 3 e del 6 contro 6), Under 14, Under 16 ed Under 18 sia maschili che femminili, mentre risulta potenziata l’attività promozionale, che avrà un circuito itinerante e strutturato per tutte le palestre della provincia per i ragazzi e ragazze sino ai 12 anni, nell’ambito del progetto Volley S3 che così bene abbina il gioco della pallavolo ed il divertimento.
Le prime scadenze sono state fissate al 21 settembre per le iscrizioni  ai campionati U14, U16 ed U18 femminili, oltre che per tutti i campionati di serie (Prima Divisione maschile e femminile e Seconda Divisione femminile), mentre il 25 settembre scadranno i termini per iscriversi ai campionati maschili di categoria (escluso U13).
Novità di quest’anno è l’organizzazione di tornei precampionato: entro sabato prossimo si raccolgono le iscrizioni per il “Torneo del Centenario” femminile, riservato a squadre di Prima e Seconda Divisione e delle categorie U18 ed U16
Si ricorda che per entrare a far parte del mondo Fipav (che in questi giorni organizza i Campionati del Mondo maschili assoluti in varie sedi, tra cui Firenze e dal 21 al 23 Bologna) le società devono pagare una tassa di affiliazione di € 220, ridotta a € 130 per chi svolge solo attività nel settore promozionale (sino all’Under 12); la riaffiliazione delle società partecipanti al massimo ai campionati regionali è di € 450, mentre per le società che partecipano solo ai campionati di categoria ed all’attività promozionale è ridotta ad € 200; detti contributi sono comprensivi di assicurazione RC verso terzi ed RC gestione impianti.
Centenario del volley. E a proposito di Centenario, sabato 15 settembre è in calendario un nuovo evento celebrativo: un torneo sperimentale di beach sitting volley 3x3 misto (almeno una donna in campo per squadra) che si svolgerà al Bagnosteria Tarifa di Porto Corsini a partire dalle 10.30. Sono attesi atleti da tutta le regione. “Si tratta del secondo esempio di sitting volley portato in spiaggia in Romagna – specifica Federico Blanc, capitano della nazionale azzurra e ispiratore di questo torneo – in forma sperimentale dopo il 1° torneo Fipav svolto l’anno scorso, nel contesto delle finali regionali di beach volley Under 19, che ebbe un bel successo di partecipanti. Ci auguriamo di ripetere quel successo e di sfruttare anche questa occasione per far conoscere e promuovere questo sport che tutti possono praticare”.