10. set, 2018

Ravenna Top Cup, nel giorno delle finali scenderà in campo anche la Coop. San Vitale

RAVENNA: Domani, martedì 11 settembre, si disputa al Benelli l’atto conclusivo del torneo di calcio giovanile internazionale organizzato da Futuri Campioni. Le due finaliste entreranno in campo accompagnate da alcuni ragazzi con disabilità della cooperativa sociale
E’ arrivata all’atto conclusivo la quarta edizione della Ravenna Top Cup. Domani, martedì 11 settembre, in mattinata, si svolgeranno, infatti, allo stadio Benelli le semifinali (ore 9 e 10) e la finalissima (ore 11.30) del grande torneo di calcio giovanile organizzato da Futuri Campioni e riservato alle categorie Esordienti 2006 e Giovanissimi 2005. Il nome delle quattro candidate a succedere al Milan, vincitore l’anno scorso e quest’anno assente, nell’albo d’oro della manifestazione (vinta dalla Juventus nel 2015 e dall’Inter nel 2016) si conoscerà questa sera dopo la disputa dei quarti di finale in programma alle 18.
In occasione della finale, i piccoli atleti protagonisti entreranno in campo accompagnati da alcuni ragazzi con disabilità della Cooperativa Sociale San Vitale, altra importante  realtà del territorio con cui la Ravenna Top Cup ha avviato un rapporto di collaborazione.
“Siamo molto contenti di avere avviato questa partnership – spiega Romina Maresi, presidente della cooperativa – e di poter utilizzare la vetrina delle finali al Benelli come opportunità per farci conoscere  ancora di più e per promuovere la nostra attività, che non si basa solamente su servizi di promozione della qualità di vita di persone che hanno disagio fisico o psichico o su servizi di inserimento lavorativo, ma anche su specifiche pratiche sportive. Siamo infatti convinti che lo sport aiuti molto anche le persone in condizione di fragilità nella crescita individuale e nella realizzazione di se stesse”.
“Per noi lo sport è una grande palestra di formazione e di vita - spiega Valeria Chieregato, responsabile di Futuri Campioni – e poter legare il nostro torneo di calcio giovanile più importante, la Ravenna Top Cup, che ha saputo raggiungere in pochi anni una dimensione internazionale, ad associazioni che si prodigano con grandi risultati nel sociale è per noi motivo di grande piacere. E quindi dopo la FabiOnlus accogliamo volentieri anche la Cooperativa San Vitale sperando che questa sua presenza accanto ai giovani calciatori protagonisti della finale sia il primo passo di una collaborazione utile e proficua”.