24. ago, 2018

Domani l'inaugurazione della riqualificata "Borgata Vecchia" di Bellaria Igea Marina

BELLARIA: Si ricorda che domani, sabato 25 agosto, è in programma l’inaugurazione della vera e propria “galleria d’arte a cielo aperto” realizzata dal Comitato Borgata Vecchia, grazie al contributo di tanti volontari e con il sostegno dell’Amministrazione Comunale, presso via Romea e via Ionio.
Il programma prevede, alle ore 18.00 circa, lo spettacolo offerto dal Corpo Bandistico Città di Gambettola, con le majorette del Gruppo Frustatori Cassani di Solarolo di Ravenna e con le “Fruste di Bagnacavallo”. Partendo da via Torre, percorreranno l’Isola dei Platani e via Mar Tirreno, fino a via Ionio: qui, alle 18.30 circa, avverrà il taglio del nastro con seguente presentazione delle varie opere realizzate; alle 19.00 è previsto un piccolo buffet, mentre alle 21.00 circa, chiuderà la serata sul palco di via Romea lo spettacolo live del Caffè Concerto Strauss “Dal classico al leggero”.
Quello realizzato nella Borgata Vecchia di Bellaria Igea Marina è un progetto ambizioso, nato con l’obiettivo di valorizzare e consegnare a questa zona storica del centro di Bellaria un volto ancora più suggestivo. Con questa finalità, negli ultimi mesi il Comitato ed i suoi volontari si sono rimboccati le maniche, installando tra via Ionio e via Romea sedici plance di 120 per 70 centimetri, che accolgono i dipinti realizzati da Marino Barbanti, Sergio Barberini, Angelo Bartolini, Noemi Berardi, Eros Giorgetti, Gino Lazzarini, Silvano Lazzarini, Giovanni Morigi, Antonella Orlandi, Sarango Lyan Ly, Corrado Stievano, Secondo Vannini e Sandro Vasini. Una riqualificazione estetica a cui si è unita la sistemazione delle panchine, dei cestini, dei lampioni e delle facciate di alcuni edifici, dove sono stati ‘rinfrescati’ gli storici murales già esistenti e, grazie alla mano di Marino Barbanti, Emanuela Furia e Sandro Vasini, sono state realizzate nuove immagini. Parte integrante del nuovo colpo d’occhio della Borgata Vecchia, quattro sculture create da Vera Berardi e Mourad “Moro” Jahrani, lo scultore dell’acciaio, ma anche un percorso luminoso a led lungo via Tirreno, fino all’Isola dei Platani, che sarà presto completato.
In caso di maltempo, la cerimonia di domani sarà annullata e ‘recuperata’ già la prossima settimana; se rinviata, la nuova data dell’inaugurazione verrà comunicata nei prossimi giorni.