23. ago, 2018

Calcio D'Estate: Il Ravenna si veste da Titano: battuta la nazionale di San Marino

RAVENNA: Nel test di Lido Adriano Lelj e compagni mostrano evidenti e incoraggianti segni di crescita sotto tutti i profili conquistando una meritata e chiara vittoria (3-1) contro la selezione guidata da Varrella
Il Ravenna cresce e svela un po’ di più le sue potenzialità e le sue interessanti prospettive: contro la nazionale di San Marino, guidata in panchina da Franco Varrella, una stagione a metà da giallorosso nella B 2007/08, la squadra di Foschi conferma tutti i suoi progressi, e compie altri significativi passi avanti in vista del secondo impegno ufficiale, la partita di Coppa Italia con l’Imolese.
Dall’altra parte del campo c’è una nazionale che l’8 settembre debutterà nella nuova Nations League, a Minsk in Bielorussia, ma Lelj e compagni pigiano subito il piede sull’acceleratore e nel giro di un paio di minuti Nocciolini procura due brividi alla difesa dei Titani, che si salva con fatica. Al 21’ nuova pericolosa incursione con il cross tagliato di Galuppini, anticipo del gol che arriva un minuto dopo per merito di Lelj che raccoglie dal limite una corta respinta della difesa di San Marino e con un sinistro di prima intenzione manda sotto l’incrocio. Al 27’ il raddoppio. Davide Simoncini stende Magrassi in bella percussione centrale, pallone a Nocciolini che insacca ma dopo il fischio dell’arbitro che non concede il vantaggio. Nocciolini si rifà su punizione dipingendo una traiettoria perfetta che non dà scampo ad Aldo Simoncini. Una conclusione alta di Hirsch e un tiro di Magrassi che sfiora la traversa completano il taccuino delle azioni del primo tempo.
La ripresa vede un Ravenna agile, manovriero e ancora propositivo, che continua a condurre la partita e al 18’ segna il terzo gol in modo rocambolesco: al secondo tentativo Pellizzari scavalca Aldo Simoncini, sulla linea è appostato Manuel Battistini che però nel momento di allontanare la palla colpisce Biordi, costringendolo all’autorete. Poi si fa vedere David, pericoloso ma non fortunato in tre circostanze, prima di un finale che regala il gol della bandiera di Rinaldi che di testa incorna in rete un angolo di Golinucci e la prodezza di Benedettini che strega dal dischetto Raffini, andato a battere il rigore che lui stesso si era procurato.
“Devo fare i complimenti ai ragazzi per quello che stanno facendo – è il commento di Luciano Foschi, tecnico dei giallorossi - e per come si comportano; in queste amichevoli stanno dando continuità, soprattutto a livello di mentalità, e stanno crescendo come atteggiamento in campo, un aspetto su cui stiamo insistendo; dal punto di vista tecnico-tattico ci sono stati dei progressi soprattutto nella fase di possesso palla, e la squadra ha ridotto gli errori in partita. Oggi tutti coloro che sono stati utilizzati hanno fatto dal punto di vista agonistico una partita vera, e questo mi soddisfa. E’ questo l’atteggiamento che voglio, aldilà del risultato che in questo momento è l’aspetto che mi interessa meno; facciamo le prestazioni come le prepariamo, dobbiamo migliorare ancora tanto però siamo soddisfatti di quello che stiamo facendo”.
Il tabellino della partita
RAVENNA- NAZIONALE SAN MARINO 3-1
RAVENNA (4-3-3): Venturi (1’ st Spurio); Eleuteri (24’ st David), Boccaccini (1’ st Ronchi), Lelj (24’ st Billi), Barzaghi (1’ st Pellizzari); Selleri (1’ st Papa), Jidayj (1’ st Sabba), Maleh (1’ st Martorelli); Galuppini (1’ st Trovade), Magrassi (1’ st Raffini), Nocciolini (1’ st Siani). A disp.:  Bresciani, Scatozza. All.: Foschi.
NAZIONALE SAN MARINO (5-4-1): A. Simoncini (24’ st S. Benedettini); Ma. Battistini (24’ st 24’ st Lunadei), Biordi (24’ st Censoni), D. Simoncini (24’ st Palazzi), Palazzi (1’ st Brolli), Grandoni (24’ st Rinaldi); Tomassini (1’ st M. Vitaioli), Lunadei (1’ st Tosi), Giardi (24’ st Mi. Battistini), Rinaldi (1’ st Golinucci); Hirsch (24’ st Tamagnini). All.: Varrella.
ARBITRO: Avoni di San Marino.
RETI: 22’ pt Lelj, 27’ pt Nocciolini, 18’ st aut. Biordi, 43’ st Rinaldi.