21. ago, 2018

Salviamo il progetto di riqualificazione del lungomare di Rimini Nord. Seconda tappa.

RIMINI: Salvare il lavoro fatto, i progetti pronti e già finanziati per il miglioramento del Water Front delle nostre località tuistiche. Con questo obiettivo il Gruppo di Maggioranza del Comune di Rimini ha lanciato una raccolta firme per salvare il progetto di riqualificazione del lungomare da Rivabella a Torre Pedrera, passando per Viserba e Viserbella. Dopo l’incontro della scorsa settimana a Viserba, mercoledì 22 agosto sarà la volta di Torre Pedrera.
Gli organizzatori invitano la cittadinanza, gli esercenti di tutte le attività economiche, gli ospiti e chiunque sia interessato al miglioramento di questa zona della città a sottoscrivere la petizione. L’obiettivo finale è il ripristino del finanziamento che per Rimini “valeva” 18.032.000 Euro, cifra con cui, insieme ad altri finaziamenti, si sarebbe proceduto non solo al rifacimento completo di tutto il lungomare della Zona Nord ma anche al miglioramento della viabilità a mare della linea ferroviaria, realizzazione di un importante sottopasso carrabile e di numerosi parcheggi.
Per spiegare la situazione attuale del progetto e le attività messe in atto da parte dell’amministrazione, nonché per la raccolta delle firme di sostegno, Mercoledì 22 agosto alle 21 al Bar Mirage di Torre Pedrera, saranno presenti i consiglieri di maggioranza della Zona Nord: Daniela De Leonardis, Giulia Corazzi, Lucilla Frisoni, Marco Zamagni e Juri Magrini. Sono attesi anche  altri consiglieri di maggioranza nonché gli Assessori del Comune di Rimini Anna Montini, Roberta Frisoni, Jamil Sadegholvaad e Mattia Morolli.
La petizione, attivata anche online, riguarda non solo Rimini, ma anche gli altri 95 comuni e aree metropolitane che all’improvviso hanno visto vanificare, oltre alle loro legittime aspettative, anni di lavoro, studio e ricerca, e si sono visti gettare nel cestino una progettazione esecutiva pronta per la gara di appalto delle opere.