6. ago, 2018

Coppa Italia serie C: Gran gol di Papa e il Ravenna stende il Rimini

RAVENNA: Davanti ad un pubblico già in clima campionato, i giallorossi emergono alla distanza e conquistano i primi tre punti ufficiali della nuova stagione aggiudicandosi il derby di Coppa Italia
Livorno, Cervia e Rimini; cambia lo spessore e la categoria dell’avversario, cambia il contesto agonistico ma non cambia l’esito finale: il Ravenna vince. Nella prima ufficiale da tre punti, il match d’esordio di Coppa Italia, in un Benelli che offre uno splendido colpo d’occhio per essere la prima domenica d’agosto (i quasi 1500 paganti sono la conferma di quanto entusiasmo e quanta passione circonda la squadra e di quanta fiducia accompagna un gruppo chiamato ad eguagliare, se non a fare meglio, l’annata trascorsa), il Ravenna subisce l’inizio aggressivo degli ospiti, è tenuto in piedi da Venturi, autore di due pregevoli interventi, poi cresce gradatamente alla distanza,  finendo per imporre il proprio gioco e imporsi grazie ad un pregevole gol di Papa, che non poteva festeggiare in modo migliore la nascita, giusto una settimana fa, del figlio Giovanni.
La cronaca della partita pochi giri di lancette e prima Cecconi di testa e poi Guiebre, a conclusione di una bella iniziativa personale sulla sinistra, capiscono subito perché Venturi è tra i migliori portieri della categoria. La reazione del Ravenna è affidata a Galuppini che prima calcia a lato un diagonale e poi centra lo specchio ma trova Scotti pronto ad opporsi in due tempi. Un minuito dopo, al 34’, Papa mette in mezzo dalla destra, Bresciani da ottima posizione incorna alto di un soffio. Ancora Guiebre al tiro e ancora Venturi bravo ad opporsi in angolo. Al 44′ cross col contagiri di Eleuteri, Raffini prova l’incornata sottomisura, fallendo il bersaglio di poco. Nella ripresa, il Ravenna mantiene una certa supremazia ma non riesce a finalizzare, poi al 29’ la grande azione che decide il match:  da Bresciani, tocco all’indietro per Siani, che vede l’inserimento centrale di Papa e sforna un assist al bacio per il gran colpo di testa del centrocampista che mette sotto l’incrocio. I giallorossi controllano bene la reazione del Rimini che si fa vedere al tiro solo al 47’ con Buscè, ma senza creare eccessivi problemi a Venturi. Finisce 1-0 per il Ravenna, che incamera, come l’anno scorso, la vittoria all’esordio, cogliendo in questo gli auspici di una soddisfacente stagione.
Il commento del mister “Abbiamo fatto alcune cose bene e altre meno buone. Abbiamo fatto fatica ad imporre il nostro gioco - è l’analisi dell’allenatore del Ravenna, Luciano Foschi – perché all’inizio abbiamo subito l’aggressività del Rimini, e abbiamo sbagliato tanto nel palleggio, perdendo spesso le distanze ma alla lunga abbiamo fatto vedere anche cose egregie, come nell’azione del gol per esempio, e tolti i primi 10’ abbiamo concesso poco o nulla al Rimini. Abbiamo solo tre settimane di lavoro nelle gambe e chiaramente la squadra non può essere già pronta e brillante, però siamo in linea con i nostri programmi e, in attesa di capire come evolve la Coppa e quando comincerà il campionato, continueremo a lavorare per farci trovare pronti al via del campionato”.
Il tabellino della partita
RAVENNA-RIMINI 1-0
RAVENNA (4-3-3): Venturi; Eleuteri, Ronchi, Lelj, Bresciani; Papa, Jidayi, Maleh (14′ st Siani); Galuppini (37′ st Trovade), Raffini (14′ st Magrassi), Selleri (28′ st Sabba). A disp.: Spurio, Scatozza, Boccaccini, Pellizzari, Martorelli, Sangiorgi, Tunde, Barzaghi. All.: Foschi.
RIMINI (3-4-1-2): Scotti; Venturini, Brighi, Petti; Simoncelli (18′ st Buscè), Variola (45′ st Badjie), Alimi (18′ st Montanari), Guiebre; Arlotti; Cecconi (29′ st Battistini), Volpe. A disp.: De Angelis, Nava, Serafini, Viti, Marchetti, Serafino, Cavallari. All.: Righetti.
ARBITRO: Di Graci di Como.
RETE: 29′ st Papa.
NOTE: Ammoniti: Alimi, Bresciani, Selleri (dalla panchina), Arlotti, Galuppini. Spettatori 1.471 per un incasso di 4570 euro. Angoli 2-5. Recupero: 0’ e 3’.