2. ago, 2018

Serie C: Dal Matelica arriva il bomber Magrassi

RAVENNA: Il forte attaccante veneziano arriva in prestito dalla Virtus Entella
A pochi giorni dalla prima partita ufficiale della stagione arriva un altro grande colpo a rinforzare l’attacco giallorosso, è arrivata infatti la firma sul contratto da parte di Andrea Magrassi. Centravanti dalla grande struttura fisica (193 cm) è reduce dall’esperienza di Matelica, dove ha collezionato 18 goal in 32 presenze, andrà a completare l’attacco giallorosso candidandosi a diventare il riferimento del tridente disegnato da Foschi. “Sono un attaccante che nonostante la struttura ha una buona velocità. Non sono solo quindi la classica punta ferma che fa la sponda, ma mi piace molto attaccare la profondità, che abbinato alla mia struttura fisica crea problemi alle difese avversarie” Andrea era una delle punte più ricercate dal mercato della Lega Pro e non solo: le voci davano al suo inseguimento Siena, Fano, Monza, Cittadella, Livorno e Cesena; la firma è arrivata con la Virtus Entella che l’ha girato in prestito al Ravenna fino al termine della stagione. Un accordo che testimonia una proposta seria ed ambiziosa da parte della società giallorossa e la costanza del Direttore Sportivo Sabbadini, che ha contagiato con il suo entusiasmo anche il forte attaccante: “Sono estremamente contento di questa nuova stagione nel Ravenna, avere percepito in modo netto la stima del Direttore Sabbadini e di Mister Foschi è stato fondamentale per la mia scelta. Avere sentito una società che mi ha voluto fortemente è stata quella spinta in più che mi ha fatto scegliere questa piazza importantissima!” La carriera di Magrassi parte da Brescia dove aveva trovato l’esordio in B con le rondinelle prima di essere acquistato dalla Sampdoria, poi varie esperienze tra le quali Portogruaro, Real Vicenza, Martina Franca, la serie B Portoghese dell’Olhanense, Mestre, tutte condite con un buon bottino di goal, fino ad arrivare da oggi a vestire la maglia giallorossa, già pronto per la partita di coppa Italia contro il Rimini, perché come dice Andrea, “Tutto lo fa il campo!”.