1. ago, 2018

Terrena arriva a Cervia per l'opera "SACCOlibero/LAAI"

CERVIA: Giovedì 2 agosto dalle 18:30 presso il Museo del sale ci sarà il prisma simbolo della rassegna.
Giovedì 2 agosto dalle 18.30 la rassegna artistica “Terrena - Tracciati di land art in Bassa Romagna” arriva a Cervia in viale Nazario Sauro, presso l’ingresso del Museo del sale.
Alla serata sarà presente Antonella de Nisco, l’artista che ha realizzato l’opera “SACCOlibero” visibile lungo il canale di Cervia e inserita nella rassegna di Terrena. L’installazione, costruzione agita dalle persone, si pone come azione urbana, capace di abitare simbolicamente la città di Cervia. Partendo dal ricordo dell’umile lavoro di rammendo dei sacchi di sale, realizzato dalle cavadore: il sacco si fa libero e induce all’ascolto.
Il lavoro artistico di Laai (Laboratorio di arte ambientale itinerante) di Antonella De Nisco e Giorgio Teggi ha tra le finalità principali quelle di segnalare, far riposare e riparare i luoghi, attraverso costruzioni metaforiche realizzate ad intreccio e poco invasive che non interrompono il transito ma creano qualità simboliche aggiuntive ai luoghi.
Durante l’iniziativa sarà possibile scattarsi una foto con il prisma di Terrena e partecipare al terzo contest fotografico della Bassa Romagna. Per partecipare al concorso basta caricare la foto sul proprio profilo Instagram con l'hashtag #terrenalandart. Lo scatto che avrà ottenuto più mi piace entro il 30 settembre riceverà in regalo prodotti enogastronomici, degustazioni e biglietti omaggio per partecipare agli eventi del territorio. Ogni venerdì, inoltre, la foto più bella della settimana sarà pubblicata sul profilo dell’Unione dei Comuni della Bassa Romagna.
Per ulteriori informazioni visitare il sito www.terrenalandart.it, la pagina Facebook Terrenalandart o scrivere alla mail comunicazione@unione.labassaromagna.it.
“Terrena” è organizzata dall’Unione dei Comuni della Bassa Romagna, in collaborazione con i Comuni di Cervia e Faenza e con Argillà, con il patrocinio della Regione Emilia-Romagna e il contributo della Camera di commercio di Ravenna. La serata al Bosco di Fusignano è a cura del collettivo Magma.