16. lug, 2018

Cinema Grattacelo vince anche il Sardinia Film Festival

RIMINI: Al film di Marco Bertozzi il Premio Best Italian Documentary è il quarto riconoscimento ad un anno dal debutto al Biografilm Festival
Cinema grattacielo continua a fare incetta di premi, a poco più di un anno dal debutto al Biografilm Festival di Bologna, dove il film di Marco Bertozzi si aggiudicò una menzione speciale al Concorso Italia.
Il film sul grattacielo di Rimini e i suoi abitanti nei giorni scorsi è stato premiato come Best Italian Documentary dalla giuria del Sardinia Film Festival, rassegna internazionale,   giunta alla 13a edizione, che si tiene ogni anno in diverse località sarde tra cui Sassari e Alghero. Questa la motivazione del Premio: “Per la capacità di dare anima e voce, con intensa sperimentazione visiva e sonora, ad una struttura architettonica densa di umanità che, attraverso le tante porte e finestre, mette in relazione vite altrimenti inconciliabili e diventa, così, emblema di una comunità ideale”.
A fine giugno il film di Marco Bertozzi era stato invece premiato a Venezia con l’Award Best Form nell’ambito del Move Cine Art, rassegna dedicata alle arti visive e all’architettura che si tiene tra Venezia, San Paolo (Brasile) e Parigi.
Al Palmares va aggiunto inoltre il riconoscimento, a marzo 2018, della giuria di giovani appassionati di cinema all’interno del programma Extra Doc Festival del MAXXI di Roma.
Un viaggio che continua, anche nelle sale (lo scorso 2 luglio sold out alla proiezione al Fulgor di Rimini), mentre per il regista sta per iniziare una nuova avventura. Marco Bertozzi, docente di cinema documentario e sperimentale allo IUAV di Venezia, è infatti in partenza per il Canada, per una docenza di un anno come visiting professor di cinema italiano e cinema documentario all’Università del Quebec a Montreal.