22. giu, 2018

Valore tricolore a Punta Marina: altri provvedimenti per il buon svolgimento dell'evento

PUNTA MARINA: Oltre a quelli annunciati ieri, in vista della manifestazione Valore Tricolore, in programma sabato 23 e domenica 24 giugno a Punta Marina Terme, sono stati presi altri provvedimenti per il sicuro svolgimento dell’evento.
La Capitaneria di porto ha emanato una propria ordinanza relativa a “interdizione di specchio acqueo”, in vigore dalle 15.30 alle 19.30 di sabato 23 e domenica 24 (documento allegato).
Anche il Comune ha emanato una ordinanza che prevede che, negli stessi giorni e orari, nel tratto di arenile demaniale di Punta Marina Terme dal bagno Perla al bagno Miramare siano riservati appositi corridoi d’emergenza della larghezza indicativa di 2,5 metri che connettano gli stabilimenti balneari compresi in tale tratto di arenile, o l’area retrodunale ai medesimi, fino alla fascia di libero transito.
I corridoi di emergenza saranno: nell’interspazio di spiaggia libera tra le aree in concessione al bagno Pelo e al bagno Perla; nell’intersezione di spiaggia libera tra le aree in concessione al bagno Perla e al bagno Nautilus; lungo la passerella pavimentata nell’area in concessione al bagno Bolognino; nell’intersezione di spiaggia libera tra le aree in concessione al bagno Angolo B e al bagno Ettore; nell’intersezione di spiaggia libera tra le aree in concessione al bagno Tiziano e al bagno Gianni; nell’intersezione di spiaggia libera tra le aree in concessione al bagno Gianni e al bagno Miramare.
Tali corridoi d’emergenza, appositamente delimitati con pali e cordelle dalla Cooperativa Spiagge, che ha dato la propria disponibilità, dovranno rimanere liberi da istallazioni ed ostacoli di ogni genere e dalla sosta di persone.
Si ricorda inoltre che non sarà possibile accedere, transitare né sostare nelle aree retrodunali destinate a parcheggio, dalle 4 di sabato alle 3 di lunedì nel tratto che va dal bagno Pelo al bagno Miramare a Punta Marina Terme. Gli stabilimenti balneari interessati dovranno però mettere a disposizione, a parziale deroga, almeno due stalli per diversamente abili. I restanti stalli per diversamente abili saranno individuati sul lungomare Colombo nel tratto tra il bagno Nautilus e il bagno Pelo.
Non sarà possibile accedere allo stradello retrodunale (tratto compreso tra il bagno Miramare e il bagno Susanna).
Inoltre, sabato 23 giugno e domenica 24 dalle 16 alle 19 sarà in vigore l’assoluto divieto di consumo all’aperto di bevande alcoliche ovvero di bevande e di alimenti contenuti in bottiglie di vetro, lattine e altri contenitori atti ad offendere, in entrambi i lati del lungomare Cristoforo Colombo; negli stradelli carrabili e pedonali di raccordo con l’area retrodunale funzionali all’accesso agli stabilimenti balneari ubicati in lungomare Cristoforo Colombo, piazza Saffi e via della Pineta; nell’area demaniale marittima retrostante gli stabilimenti balneari (cosiddetta fascia retrodinale). Tali disposizioni non si applicano a coloro i quali consumano nei pubblici esercizi e nelle rispettive aree di pertinenza autorizzate.
Negli stabilimenti balneari sono vietate la vendita, la somministrazione e il consumo di bevande attraverso l’utilizzo di bottiglie, bicchieri, altri contenitori di vetro e lattine. Sono esclusi da tale divieto il servizio di somministrazione e il consumo al tavolo negli spazi specifici organizzati per l’attivitò di somministrazione/ristorazione, da individuarsi con assoluta chiarezza connotativa.