26. mag, 2018

Incontro tra sindaco e rappresentanze economiche per l'inizio della stagione estiva

BELLARIA: Le rappresentanze economiche accolte ieri dal Sindaco Ceccarelli; tanti i temi toccati in occasione dell’inizio della stagione turistica.
Nella giornata di ieri, si è svolto un incontro tra Amministrazione Comunale e rappresentanti delle associazioni di categoria di Bellaria Igea Marina (compresi Fondazione Verdeblu, associazioni Isola dei Platani e Viv’Igea): molti gli argomenti toccati, su cui il Sindaco Ceccarelli ha relazionato coadiuvato dai dirigenti comunali, Michele Bonito e Ivan Cecchini, nonché dal Vice Comandante della Polizia Municipale Cristian Rocchi.
Ad introdurre l’incontro, una finestra dedicata ai concerti live firmati Lp Rock Events; ne è stato sottolineato il valore mediatico e promozionale, di cui è ottimo esempio il Bay Fest di metà agosto, manifestazione consolidata e da sempre svolta con grande attenzione sotto il profilo dell’ordine pubblico. Altra appendice dell’appuntamento di ieri, svoltosi presso la sala del consiglio comunale, un aggiornamento circa le iniziative di “customer satisfaction” già approntate dal Comune e quelle in fase di definizione.
“Con l’inizio della stagione turistica, abbiamo definito un’occasione di confronto che chiudesse il cerchio rispetto al ciclo di incontri avvenuti con le categorie economiche tra l’inverno e questa primavera”, spiega oggi il Sindaco Enzo Ceccarelli. “Per quanto attiene le attività commerciali, abbiamo ricordato la rigidità delle norme e la volontà di vederle applicate, che si tratti di occupazione del suolo pubblico, di inquinamento acustico o di decoro, affrontando inoltre questioni come quella degli artisti di strada, che la scorsa estate hanno rappresentato una criticità. Già in questo inizio della stagione”, sottolinea, “abbiamo definito un’intensificazione di quei controlli che solitamente avvenivano in periodi successivi; per le attività commerciali che non regolarizzino le proprie posizioni dopo i primi ammonimenti, è quindi concreto il rischio di incorrere in una chiusura forzata proprio nel cuore della stagione: questo è un punto che, con massima trasparenza, abbiamo ricordato nuovamente ieri. Non di meno”, aggiunge il Sindaco, “già nelle prossime settimane sarà alta l’attenzione sul fronte dell’abusivismo commerciale, rispetto al quale ci saranno occasioni di approfondimento con la Cooperativa Bagnini per definire di concerto le misure da adottare. Lo stesso tipo di collaborazione di cui è esempio il lavoro condotto sul territorio dalle forze di polizia, penso alla consolidata collaborazione tra Arma dei Carabinieri e Polizia Municipale che sarà preziosa per affrontare al meglio anche l’estate 2018.”
Tra gli altri punti toccati con le rappresentanze economiche, “l’importanza di offrire ai nostri ospiti l’accoglienza che meritano già dai prossimi giorni, quando a Bellaria Igea Marina si attendono decine di migliaia di presenze per il concerto di Dodi Battaglia e per l’esibizione delle Frecce Tricolori. Da questo punto di vista”, evidenzia Ceccarelli, “è giusto riconoscere al nostro tessuto economico ed ai singoli operatori, quel calore e quell’originalità nell’allestimento delle proprie attività che si sono consolidati quale valore aggiunto per Bellaria Igea Marina in occasione dei grandi eventi.”
“Per quanto concerne le spiagge”, continua poi il Sindaco, “l’incontro di ieri è stata occasione per manifestare, ancora una volta, l’assunzione di responsabilità in tema di concessioni e strutture balneari - rimarcata anche dall’intervento del Consigliere Gianluca Medri Ottaviani in rappresentanza di tutta la maggioranza consigliare -. Abbiamo avuto modo di illustrare la delibera che porremo ad approvazione nel consiglio comunale di martedì prossimo: un atto con cui intendiamo autorizzare tutti gli operatori a completare la stagione turistica 2018, in ragione dell’interesse pubblico delle strutture balneari e del valore imprescindibile dei servizi di spiaggia per l’offerta turistica cittadina. Abbiamo altresì ricordato che, come tutto lascia intendere anche da dinamiche in atto a livello nazionale, il futuro prossimo delle nostre spiagge passa necessariamente da quelle manifestazioni di interesse che dovranno portare all’assegnazione delle concessioni vere e proprie, ponendo le condizioni per investimenti ed ammodernamento delle strutture.”