23. mag, 2018

Percorsi casa-scuola, cinque interventi per una maggiore sicurezza di pedoni e ciclisti

RAVENNA: Rendere più sicuri gli spostamenti casa-scuola, in particolare per pedoni e ciclisti. E’ l’obiettivo degli interventi che il Comune ha previsto in cinque aree della città per un valore di 500mila euro, nell’ambito del Piano nazionale della sicurezza stradale.
La consegna dei lavori alla ditta incaricata avverrà il 28 maggio, la durata sarà di 200 giorni con termine previsto per il 13 dicembre prossimo e riguarderanno inizialmente la scuola primaria Galliano Camerani di via Bargigia n. 36. Sarà realizzato un tratto di pista ciclabile lungo la via Bargigia tra le vie Antonelli e Battuzzi e saranno riqualificati i marciapiedi delle vie Battuzzi, Beltrami, Bagioli, Berardi, Carnevali, Ferranti, Fabbri e Felisatti. In questo modo si darà risposta anche a numerosi interventi previsti nel Piano dell’accessibilità urbana (Pau, Piano dedicato alle persone con disabilità).
Un punto di collegamento pedonale protetto da impianto semaforico a chiamata, da collocare in viale Galilei in prossimità della via Calcagnini, riguarderà l’Istituto comprensivo Ricci-Muratori di piazza La Malfa n.1 per migliorare la sicurezza dei collegamenti tra una parte del quartiere (zona piscina) e la scuola.
Nella area della scuola secondaria di primo grado Mario Montanari di via Aquileia n.31 gli interventi riguarderanno l’adeguamento del tratto ciclabile tra la pista esistente lungo via Bellucci e le vie Umago e Aquileia e l’istituzione di una “zona 30 km/h” in via Aquileia, nel tratto tra le vie Gulli e Umago, con riorganizzazione della circolazione. Il collegamento esistente verrà allargato e si provvederà anche alla realizzazione della segnaletica.
Al servizio degli utenti della scuola primaria Aurelio Gulminelli di via del Pino n. 36 a Ponte Nuovo si prevede l’installazione di un impianto semaforico pedonale a chiamata, da collocare in prossimità dello stradello pedonale di collegamento con via del Pino, e di un percorso protetto da una cordonata invalicabile sulla via 56 Martiri fino allo stradello pedonale che porta alla via del Pino e quindi alla scuola.
Infine, nell’ambito della zona dell’Istituto comprensivo Vincenzo Randi di via Marzabotto n.10, è prevista la realizzazione del collegamento della rete ciclabile esistente all’interno del parco
Urbani (adiacente a viale della Lirica) fino alla rete esistente lungo viale Pertini all’altezza dell’attraversamento pedonale antistante al comando dei Carabinieri per connettere due tratti della rete ciclabile esistente.
“Si tratta di interventi – afferma l’assessore ai Lavori pubblici Roberto Fagnani – che danno il senso dell’attenzione dell’amministrazione alla ciclopedonalità, in particolare vicino alle scuole, e soprattutto alla sicurezza dei percorsi da e verso casa, anche per agevolare una auspicabile autonomia da parte degli studenti”.