16. mag, 2018

Gemellaggio Ravenna-Chartres: un’occasione per consolidare la relazione di amicizia

RAVENNA: L’Associazione “Amici di Chartres” organizza come ogni anno, sulla base del principio di reciprocità che caratterizza i rapporti di gemellaggio con la città di Chartres, il soggiorno di nuclei familiari presso la città gemella.
La partenza delle famiglie ravennati è prevista per giovedì 17 maggio e il rientro il giorno 22 maggio 2018.
Trascorrere insieme le festività di Pentecoste è sempre una grande emozione, questa edizione in particolare è resa ancor più allegra grazie alla presenza di nuovi soci che hanno aderito allo scambio.
In particolare, su una pattuglia di 23 partecipanti ben 11 nuovi volti sono giunti ad allargare la nostra cerchia di amici: 7 italiani e 6 francesi.
L’ospitalità è totalmente assicurata dalle famiglie di Chartres che, come sistematicamente avviene, ricambiano la visita effettuata a Ravenna in occasione delle celebrazioni del 60° anniversario del gemellaggio Ravenna- Chartres che si sono svolte nel mese di settembre 2017.
Lo spirito fondante del rapporto di gemellaggio è la reciproca ospitalità in quanto consente di promuovere e sviluppare una vera conoscenza e la realizzazione di autentiche relazioni di amicizia.
Il programma di soggiorno è stato predisposto dall’ associazione gemella di Chartres ed è ricco di visite culturali, artistiche, storiche e momenti di convivialità.
Venerdì, prima del ricevimento in municipio da parte delle autorità, il gruppo di famiglie coinvolte nello scambio avrà l’opportunità di visitare la maestosa cattedrale gotica, una serra della città, il centro storico e la città bassa, deliziose testimonianza di un’architettura armonica dove è ancora possibile ammirare ponticelli in pietra, lavatoi e case tipiche.
Per la giornata di sabato è stata organizzata dagli amici francesi una gita a Parigi per visitare il museo d’Orsay e per effettuare una mini crociera sul bateaux mouches.
La giornata di domenica Pentecoste è riservata a giochi di società e momenti conviviali per rafforzare e consolidare i legami di amicizia.
Oltre che un modo per consolidare e riconfermare il valore dell’amicizia che è un elemento tipico del gemellaggio, l’occasione dello scambio consente di approfondire e sviluppare con l’associazione partner la possibilità di mettere in atto ulteriori azioni ed attività di cooperazione nei vari ambienti della società civile.