18. apr, 2018

Under 18: Bunge Romagna in Volley e Olimpia Master Cmc nuovi campioni provinciali

RAVENNA: Il verdetto è arrivato domenica scorsa nelle finali di Massa Lombarda. Battute rispettivamente Involley (3-0) e Pallavolo Faenza (3-2). E ora occhi puntati sulla finale regionale U14 femminile che si terrà il prossimo 29 aprile a Punta Marina
Porto RoburCosta e Olimpia Master Cmc sono i nuovi campioni provinciali under 18 per la stagione sportiva 2017/18. Il verdetto è arrivato domenica scorsa, al palasport di Massa Lombarda, sede scelta dal comitato territoriale Fipav Ravenna per l’ultimo atto del campionato di categoria.
E se in campo maschile il pronostico è stato rispettato visto che il Porto Robur, in campo con le insegne della Bunge Romagna In Volley, aveva dominato il girone riminese vincendo tutte e dieci le partite, in campo femminile, invece, l’Olimpia Master Cmc è riuscita a ribaltare il pronostico, sconfiggendo la Pallavolo Faenza che si era presentata a questo appuntamento con uno score di 19 vittorie e un solo ko.
La cronaca delle due partite La Bunge si è imposta sull’Involley per 3-0 (25-15, 25-23, 25-13) in una finale equilibrata solo nel secondo set, quando l’Involley è riuscita con una bella partenza a mettere in difficoltà i ravennati, che hanno fatto valere una maggiore determinazione e una certa efficacia in tutti i fondamentali, concedendo pochissimo agli avversari.
Tra le donne l’Olimpia Master ha conquistato finale e titolo al termine di un’appassionante e tiratissima partita arrivata al quinto set (13-25, 25-18, 24-26, 25-19, 15-13 i parziali a favore dell’Olimpia Master). Faenza sembra spianarsi la strada con il facile successo nel primo set, ma l’Olimpia reagisce e nel secondo set, grazie anche ad una limitazione degli errori in difesa e in attacco, e con un servizio più efficace, pareggia i conti. Grande equilibrio nel terzo set con l’Olimpia che prova la partenza sprint e con la squadra di Angelo Manca capace di frenarla, facendosi valere al servizio. E’ un set che si snoda punto a punto e che Faenza si aggiudica con due attacchi vincenti e con una maggior e lucidità. L’Olimpia ha il merito di non arrendersi: le ravennati riprendono quota in attacco e in difesa, prendono un margine di vantaggio nel quarto set che Faenza non riesce a ricucire. E nel tie-break Faenza va in tilt, subendo un parziale di 1-8 che Ravenna riesce a gestire al meglio, nonostante le ragazze di Manca con alcuni servizi efficaci provino a riaprire il set.
Ora per le due vincitrici si apre la fase regionale, mentre il comitato territoriale è già al lavoro per ospitare il prossimo 29 aprile a Punta Marina la finale regionale Under 14 femminile, che vedrà in lizza anche la Teodora Torrione 2T Scavi, impegnata contro le piacentine del Rivergaro (nell’altro match si sfideranno Liu Jo Modena e Ozzano). In palio due posti per le finali nazionali di Tortolì, in Sardegna dal 14 al 19 maggio.