6. apr, 2018

“Nati per leggere”: il Comune dona duecento libri per bambini ai nidi e alle scuole dell'infanzia

RAVENNA: Il Comune di Ravenna, in collaborazione con il personale della biblioteca Classense, ha acquistato circa duecento libri per bambini da donare ai nidi e ad alcune scuole dell’infanzia comunali nell’ambito dell’iniziativa di promozione alla lettura “Nati per leggere”, programma nazionale di promozione della lettura rivolto alle famiglie con bambini in età prescolare.
I volumi destinati ad arricchire le biblioteche scolastiche verranno consegnati lunedì 9 aprile alle 17 alla sala Muratori della Classense, in via Baccarini 3, dall’assessora alla Pubblica istruzione e infanzia Ouidad Bakkali e dalla dirigente del servizio nidi e scuole dell’infanzia Laura Rossi ad una rappresentanza di insegnanti e genitori di ciascun servizio. Nicoletta Bacco, bibliotecaria Classense referente locale di “Nati per leggere”, interverrà sul valore educativo della lettura, attività centrale del processo di formazione del bambino.
“Questo intervento – dichiara l’assessora Bakkali - si inserisce nell’ampio programma di attività di promozione della lettura che facciamo nelle biblioteche, scuole e luoghi diversi della città. Duecento nuovi libri andranno ad arricchire asili nido e scuole dell’infanzia di Ravenna nella speranza che questo incontro precoce con la lettura possa ispirare i bimbi e le bimbe a diventare voraci lettori e lettrici da adulti, coltivando sin dall’infanzia la fantasia e la creatività che servono per crescere”.
L’amore per la lettura è un piacere che si coltiva sin da piccolissimi, i bambini e le bambine ameranno il libro nella misura in cui gli adulti (genitori e insegnanti) per primi sapranno essere testimoni credibili e contagiosi del piacere della lettura.