26. mar, 2018

Sul podio del festival di Gatteo, Elisa Del Prete e Leonardo Giani

Finalissima del festival di Gatteo con doppio premio
IN ONDA IL 27 MARZO SU ICARO TV
GATTEO: Leonardo Giani, classe ‘96, di Longiano, per la categoria big, e Elisa Del Prete, anno 2002, di Montelabbate, per la categoria between, sono i vincitori del 35esimo festival di Gatteo.
La finalissima svoltasi sabato 24 marzo al teatro Pagliughi di Gatteo, ha decretato un risultato a sorpresa, con due assegnatari – anziché uno come inizialmente previsto – del premio in palio, l’accesso al festival di Castrocaro.
Questa la classifica dal primo al quinto posto per la categoria between: Elisa Del Prete, con Avrai, vince il primo premo, Agnese Galassi seconda classificata, a seguire Valentina Pesaresi, Lucia Paganelli e Mattia Adduocchio. Per la categoria big si qualifica al primo posto Leonardo Giani con Aeroplane, seguono Beatrice Buonocore, Pierluigi Morri, Anna Anastasio, Sundae Delos Santos e il duo Gian Maria Rossi e Chiara Campanini. I Premi Platea sono stati assegnati a Filippo Mazzotti e a Giada Tripaldi, il Premio Speciale “Inedito” a Giusepps, il Premio Speciale “Ves” è andato a Beatrice Buonocore. Aggiudicatario del premio “InCanto Festival” il duo Gian Maria Rossi-Chiara Campanini e Elisa Del Prete. Sempre Elisa Del Prete ha conquistato il premio speciale “Bim Music Academy”.
Un giuria straordinaria ha decretato i risultati: Andrea Bianchino, professore di canto, giudice a Sanremo e fondatore del metodo Ves, Symon Soprani, direttore di “InCanto Festival”, Paola Bedei, selezionatrice del “Baby voice festival” e del Festival di Castrocaro, voci e volti nuovi, Alessandro Farina, organizzatore del “Festivalmar”, Gianluca Vincenzi, Sindaco di Gatteo, Emanuela Degli Angeli e Likke Anholm, insegnanti di canto.
Mai come in questa edizione il festival ha saputo offrire importanti opportunità artistiche ai giovanissimi concorrenti. Maglia attiva della rete dei festival della Romagna grazie alla sua freschezza e alla ricchezza di aspiranti partecipanti – in totale 74 gli iscritti alle varie gare dell’edizione 2018 – il festival di Gatteo è una sorta di “vivaio” per le kermesse di portata nazionale come l’“InCanto Festival” di Morciano (anticamera di “Area Sanremo”) e il Festival di Castrocaro e per il noto “Festivalmar” di Gatteo Mare.
Il festival offre inoltre occasioni di formazione artistica grazie alla borsa di studio del valore di 2500 euro messa in palio da Vesitalia (ente formativo che adotta il metodo Voice evolution system), che consiste in un corso annuale con docenti di primo livello tra direttori di reti radiofoniche nazionali, discografici, autori, arrangiatori e cantanti di fama. Una seconda borsa di studio del valore di 250 euro è stata messa in palio da Bim music academy.
Grazie alla collaborazione sempre più importante con Radio Icaro Rubicone Icaro Tv, la finale andrà in onda martedì 27 marzo alle ore 21.
“Un particolare ringraziamento – dichiara Giovanni Tomassini, ideatore e direttore del Festival - alla squadra affiatata che organizza l’evento, dai conduttori Andrea Sarti e Fabio Caldari a tutto lo staff. Un grazie anche all'Amministrazione Comunale di Gatteo, al Credito Cooperativo Romagnolo e all'associazione Var di Gatteo”.