23. mar, 2018

Riccione città ciclabile premiata da FIAB

RICCIONE: L’assessore Ermeti “orgogliosi che Fiab abbia premiato l’entusiasmo e le iniziative in campo sul tema della mobilità lenta, stimolo per proseguire sulla riqualificazione e introduzione di nuove piste ciclabili.
Riccione ‘ Comune ciclabile”. Mercoledì’ la FIAB (Federazione Italiana Amici Bicicletta) ha consegnato all’assessore all’ambiente e lavori pubblici Lea Ermeti, a nome dell’amministrazione comunale, nella sede di Palazzo D’Accursio a Bologna, la bandiera gialla del progetto “Comuni Ciclabili” lanciato la scorsa estate da FIAB per riconoscere gli sforzi dei comuni che mettono in pratica concrete politiche per la mobilità in bicicletta, rendendo i propri territori bike-friendly e accoglienti per chi si muove sulle due ruote.
Sono stati sessantanove i comuni premiati con la “bandiera gialla” in questa prima edizione. Quattro gli ambiti di valutazione: mobilità urbana, cicloturismo, governance e comunicazione e promozione, che hanno portato a Riccione il riconoscimento di 3 bike-smile (in una scala da 1 a 5).
“ Siamo orgogliosi che la Fiab abbia premiato l’entusiasmo e le iniziative in campo e che abbiamo previsto sul tema della mobilità lenta – commenta l’assessore all’ambiente e ai lavori Pubblici Lea Ermeti- . Questo importante riconoscimento sarà da stimolo per proseguire nella riqualificazione e introduzione di nuove piste ciclabili sul territorio comunale, con la consapevolezza di lavorare al meglio per diventare sempre più una città avanzata in termini di nuove percorrenze per le due ruote. Abbiamo in cantiere diverse iniziative e progetti che vanno dalla ricucitura dei tutti i percorsi ciclabili esistenti, al collegamento della cittadella sportiva con il mare così come all’interno della cittadella stessa, il secondo stralcio della ciclabile di viale Veneto, il percorso di attraversamento del Marano e la pista dell’arboreto ciclabile pressochè completata. Siamo consapevoli del lavoro che ci attende per far diventare Riccione una città sempre più ciclabile e sarà questo il nostro impegno per i prossimi anni.Contemporaneamente alla consegna delle nuove bandiere gialle, la Fiab ha annunciato l’uscita della prima edizione della «Guida ai comuni ciclabili d’Italia», scaricabile online all’indirizzo www.comuniciclabili.it/guida-2018/.
La guida, oltre a dare visibilità alle politiche innovative e all’offerta di ognuna delle 69 realtà coinvolte, sottolinea le finalità dell’intero progetto “ComuniCiclabili”, ovvero valorizzare ogni tipo di impegno verso lo sviluppo di una mobilità più sostenibile per le persone e l’ambiente e, soprattutto, incentivare a fare sempre di più per agevolare la scelta della bicicletta come mezzo di trasporto in ogni ambito, dagli spostamenti quotidiani al tempo libero, fino alle vacanze in sella.