10. mar, 2018

Serie C: Dopo Pordenone, Ravenna in cerca di un’altra impresa

RAVENNA: A Bergamo contro l’Albinoleffe, i giallorossi, di nuovo in campo dopo la sosta forzata, puntano al colpo grosso, per dare seguito al prezioso e importante successo ottenuto contro i friulani
Dopo il riposo forzato per la neve che ha fatto saltare la partita con la Feralpisalò (verrà recuperata il prossimo 4 aprile), il Ravenna torna in campo domani a Bergamo (nella cornice dello Stadio Atleti Azzurri d’Italia), dodici giorni dopo il fondamentale e pesante successo ottenuto contro il Pordenone, per affrontare l’Albinoleffe. I giallorossi ripartono, dunque, da quel carico da tre punti e dallo splendido e risolutore gol di Maistrello per riempire il serbatoio della fiducia e delle convinzioni, cercare un altro risultato positivo contro la compagine bergamasca che, complice la flessione di queste ultime cinque partite, in cui ha raccolto 3 pareggi e 2 sconfitte, è uscita dalla zona playoff, nella quale ha sempre stazionato dalla quarta giornata, e vendicare il gol incassato nel finale del match d’andata che tolse ai giallorossi il premio di un pareggio meritato. “Questo è un campionato dove gli alti e bassi sono all’ordine del giorno – spiega mister Antonioli – e quindi non dobbiamo meravigliarci di nulla. Sappiamo la difficoltà della partita, già all’andata abbiamo visto quanto l‘Albinoleffe sia ostico, ma sappiamo anche cosa dobbiamo fare in campo per portare a casa un risultato positivo. Siamo in una fase della stagione in cui diventa importante fare punti con chiunque e allora siamo concentrati su questo. I ragazzi continuano a lavorare bene, anche in questi giorni di campi innevati, per cui andiamo a Bergamo con la convinzione di poter dire la nostra”.
Indisponibili Lucarini, Ierardi, Broso ed Elia Ballardini, quest’ultimo ormai sul punto di rientrare in squadra, si registrano i rientri di Papa dall’infortunio e di De Sena dalla squalifica e soprattutto c’è la prima convocazione per Simone Palermo, il 29enne centrocampista su cui mister Antonioli e la società confidano molto per dare un tasso di esperienza e qualità in più alla squadra per questa volata finale. “Abbiamo bisogno di tutti indistintamente e il gruppo deve continuare ad essere la nostra forza – sottolinea il tecnico giallorosso – ma è chiaro che ci serviva un innesto così, anche per alzare il tasso di esperienza in un organico comunque molto giovane. E’ arrivato in una discreta condizione, non è al massimo perché non gioca da un po’, ma si è visto subito che è un buon giocatore e vista la sua duttilità mi permette varie soluzioni tattiche. Ci auguriamo che possa darci una grossa mano”. Sono 21, dunque, i convocati da mister Antonioli per questa trasferta lombarda.
Arbitro del match, che avrà inizio alle ore 14.30, sarà Francesco Raciti di Acireale (al secondo anno nei quadri della Can Pro), assistito da Zaninetti di Voghera e Tiziana Trasciatti di Foligno.

I CONVOCATI:
Portieri: Gallinetta, Venturi.
Difensori: Barzaghi, Capitanio, Lelj, Magrini, Ronchi, Rossi, Venturini.
Centrocampisti: A. Ballardini, Cenci, Maleh, Palermo, Papa, Piccoli, Sabba, Selleri.
Attaccanti: De Sena, Maistrello, Marzeglia, Costantini.