7. mar, 2018

Oggetti di design a mosaico realizzati dall’Accademia di belle arti per il congresso della Uil

RAVENNA: Oggetti di design a mosaico dedicati a celebrare “il femminile” realizzati da alcuni studenti dell’Accademia di belle arti di Ravenna per il 17° Congresso territoriale della Uil, che si terrà domani, 8 marzo, al Pala de André. Si tratta di una interessante collaborazione che ha coinvolto gli studenti dalla progettazione alla realizzazione e che si è concretizzata, da parte della Uil, nella decisione di assegnare quattro borse di studio ai laureandi della sezione di febbraio 2018
dell'Accademia di Belle Arti, proprio per la realizzazione di 250 originali prototipi a mosaico.
Quattro i bozzetti scelti, precisamente quelli di Annalisa Testi, Oxana Panyushkina, Ksenia Samokhina e Maria Elena Boschi. Quest’ultima ha coinvolto i ragazzi della Lampada di Aladino, centro socio-riabilitativo occupazionale ad indirizzo artigianale della cooperativa “In Cammino” di Faenza.
Le ragazze hanno realizzato disegni diversi, forme e processi musivi contemporanei, tutti dedicati alle donne. Un'esperienza stimolante che ha permesso loro di mettere in campo le proprie competenze, confrontandosi con il processo produttivo di un’opera d'arte. Ognuna di loro ha realizzato circa 65 pezzi sviluppando soluzioni formali veloci, acquisendo competenze pragmatiche, necessarie per affrontare il mondo del lavoro con inclinazione artistica.