6. mar, 2018

Nonostante freddo, neve ed Election Day, grande successo per la 44°edizione della "Valli e Pinete"

RAVENNA: Grande successo per la 44^ edizione della Valli e Pinete nonostante l' Election Day, la forte nevicata e poi anche il ghiaccio, terzo incomodo, ci avessero messo lo zampino.
Riconfermato il successo di una delle Maratonine più attese dell'anno la Valli e Pinete edizione n 44^: ben 1135 i runners pre-iscritti ( di cui oltre 200 donne, registrando un bel più 25%) alle gare agonistiche e 3000 circa in totale i podisti che domenica 4 marzo hanno scelto una classica del periodo ma anche amatissima da chi piace correre tra valli e pinete e piallassa di nome e di fatto che hanno affrontato tutti lungo i due percorsi: quello della Mezza Maratona di 21,097 km e quello dei 30 km.
Partenza puntuale ore 9,30 dal Palazzo Mauro de André sulle note del "4 marzo'' di Lucio Dalla (ricordandone il compleanno) per l'edizione 2018 della ''VALLI e PINETE'' che non era mai vista cosi innevata, a memoria storica, dal 1985; ma questo non ha certo scoraggiato e fermato la macchina organizzativa dell'Atletica Mameli Ravenna che aveva già subito il primo contraccolpo dell'Election Day'' prima che ne aveva messo a repentaglio lo svolgimento stesso e poi la neve complice, inusuale per il periodo, entrambi però dribblati sia grazie all'Amministrazione Comunale e per forte volontà dell'assessore Roberto Fagnani, fattosi in quattro davvero prima per svolgimento senza rinvii della manifestazione e poi anche per la buona riuscita a livello logistico e di sicurezza dei partecipanti, grazie alla predisposizione di molte forze della Polizia Municipale lungo il percorso e nei punti strategici della viabilità. Da ringraziare anche la Croce Rossa, i giovani studenti del Liceo Scientifico Oriani di Ravenna la cui bella collaborazione è oramai assodata e soprattutto come sottolinea la Presidente di Atletica Mameli Ravenna Samantha Suprani: ''la lodevole opera del volontariato podistico e non che dal sabato erano intenti a spalare neve, asciugare pozzanghere (per quanto possibile) ed a verificare la buona percorribilità del percorso palmo a palmo; oltre che essere al lavoro già dalle 5 del mattino anche della domenica per cercare di ripulire il percorso dai punti ghiacciati''.
Scelta felice, coraggiosa ma vincente! aver disputato la 44^ Valli e Pinete considerato non solo l'affluenza ma anche il sorriso sulle labbra dei 975 finisher dei 997 partiti e che si sono aggiudicati la bella medaglia realizzata in ceramica e personalizzabile all’arrivo!
Degno di sottolineatura il "parterre des rois" dei ravennati nell' albo d'oro 2018 della gara: infatti sui 21.097 km il primo all'arrivo è stato il ravennate Luca Facchinetti, triatleta azzurro, con il tempo di 1h10'59" (tra l altro il 5°ravennate in 44 anni a tagliare il traguardo per primo) poi sul secondo gradino del podio si è posizionato Rachid Benhamdane (1h 11' 27") mentre sul terzo un grande ritorno di Rudy Magagnoli (1h13'23"). La gara femminile ha invece registrato il successo di Ana Nanu in 1h 28'19" anche lei già atleta della nazionale romena ma da anni romagnola a tutti gli effetti; dietro di lei Elena Meldoli (1h 30' 24") e ancora la pluricampionessa di Russi Tiziana Sportelli (1h 34' 29"). Nella partecipatissima 30km ha vinto Matteo Lucchese (1h 46' 30") davanti ad Antonio Santi (1h 48' 23") e Alessandro Raiti (1h 52' 00"). Il podio rosa ha visto invece la vittoria di Serena Guagliata (2h 05' 50") compagna di squadra di Magagnoli; poi Elaine Rachel Burgess (2h 08' 58") e terza la faentina professoressa di inglese Elisa Zannoni (2h 11' 21").
Tutte le classifiche on line all’indirizzo https://www.endu.net/it/events/valli-e-pinete/results  a cura di Dapiware – MySDAM Official Timer;per le foto invece dal sito www.atleticamameli.it  il link a Fotosportnew.