6. mar, 2018

Per la festa della donna due iniziative per dire no alla violenza, fisica e psicoogica

Il corso di autodifesa organizzato dall’Arma dei Carabinieri e una camminata promossa dall’Associazione "Un cuore per Tutti".
In occasione della Festa della Donna, si ricorda che l’Arma dei Carabinieri, in particolare la stazione locale guidata dal Luogotenente Antonio Amato, organizza un corso di autodifesa a beneficio delle donne: un’iniziativa volta non solo a dare maggiore sicurezza e consapevolezza alle donne, ma utile anche per capire il concetto di stalking ed informare circa i canali di supporto psicologico a disposizione delle vittime.
Il corso, organizzato con il patrocinio del Comune di Bellaria Igea Marina, è articolato in quattro incontri serali presso la palestra Gelso Sport di Bellaria Igea Marina, che ha messo a disposizione i propri locali: l’iscrizione è obbligatoria ed effettuabile chiamando lo Sportello Antiviolenza del Comune al 366.1431067 il lunedì, il martedì, il mercoledì e il venerdì dalle 9.00 alle 13.00.
Alla luce delle grande interesse già suscitato e del numero di iscrizioni già avvenute, le partecipanti saranno organizzate in due classi per due distinti incontri con cadenza settimanale; il primo appuntamento, in programma domani, mercoledì 7 marzo dalle ore 20.30 alle ore 22.30 al Gelso Sport, avrà carattere conoscitivo e, al pari dei successivi, sarà tenuto da un istruttore qualificato dell’Arma dei Carabinieri.
Sempre a celebrazione della Festa della Donna, domenica 11 marzo la Città di Bellaria Igea Marina ospiterà una camminata a favore delle donne vittime di violenza, per dire basta a ogni forma di aggressione, fisica e psicologica.
La camminata, promossa dall’Associazione "Un cuore per Tutti" con il patrocinio del Comune di Bellaria Igea Marina, inizierà alle ore 16.00, con ritrovo alle ore 15.00 in piazza Matteotti, percorrendo viale Paolo Guidi e via Caduti per la Libertà, con arrivo previsto in piazza del Popolo; a conclusione della camminata, saranno presenti i rappresentanti dell’Amministrazione Comunale, l'Avvocato Davide Grassi, i rappresentanti dell'Arma dei Carabinieri di Rimini, della locale Stazione di Bellaria Igea Marina e della Questura di Rimini.