2. mar, 2018

Oslo, Beirut, Zurigo: ecco il marzo di Accademia Bizantina

BAGNACAVALLO: Il 3 l’ensemble è in Norvegia con Israele in Egitto, il 13 e il 15 doppio concerto tra Bach e Vivaldi in Libano, il 20 si vola in Svizzera per proporre dal vivo il nuovo album Agitata.
Parte dalla capitale norvegese per arrivare a Zurigo il marzo di Accademia Bizantina. A Oslo, diretto dal violino Alessandro Tampieri, l’ensemble sarà impegnato sabato 3 nell’oratorio del 1739 di G.F. Handel Israele in Egitto, che verrà eseguito alle 19.30 all’Internasjonale Kirkemusikkfestival. Nel cast, Carlo Vistoli, controtenore, e Martin Vanberg, tenore, insieme al coro Norske Solistkor.
Martedì 13 marzo Accademia Bizantina – guidata dal suo direttore, Ottavio Dantone, al cembalo e organo – sarà invece alla Saint Elie Church di Beirut con Back to Bach, un programma di cantate e sinfonie di J. S. Bach comprendente la Sinfonia dalla Cantata n. 42, la Cantata n. 35, la Sinfonia dalla Cantata n. 169 e la Cantata n. 170. L’ospite speciale in questa occasione è il controtenore Andreas Scholl.
Sempre nella capitale libanese, ma giovedì 15, Dantone e la Bizantina proporranno alla Mar Charbel Church il concerto dal titolo Bach e Vivaldi, che prevede il Concerto per clavicembalo in la maggiore BWV 1055 e il Concerto per clavicembalo in mi maggiore BWV 1053, entrambi di Bach, il Concerto per archi in fa maggiore RV 138 di Vivaldi, il Concerto per clavicembalo in re minore BWV 1052, ancora di Bach, e il Concerto per archi in si bemolle maggiore RV 167 di Vivaldi.
Accademia Bizantina sarà quindi il 20 a Zurigo, sempre diretta da Ottavio Dantone, per l’esecuzione dal vivo al Tonhalle Maag dell’ultimo album Agitata, insieme alla cantante Delphine Galou. In scaletta il Concerto Grosso in Re op. II n. 2 di G.L. Gregori, Et Egressus est di A. Stradella, il Concerto Grosso in d major Op. VI n. 4 di A. Corelli, il Mottetto a voce sola e b.c. “Ego Flos Campi” e Jubilet di C. Monteverdi, il Mottetto “In procella sine stella” di N. Porpora, il Concerto Grosso in e minor Op.III n. 3 di F.M. Geminiani, poi “Prigionier che fa ritorno”, da La Betulia liberata di N. Jommelli, infine “Agitata infido flatu”, da Juditha Triumphans, di Vivaldi.
INFO: www.accademiabizantina.it  - info@accademiabizantina.it 
tel. 0545 61208