BAGNACAVALLO

15. gen, 2018

Sono aperte le prenotazioni per i corsi di intreccio delle vegetazioni spontanee, dal titolo Raccoglitori Creativi, che verranno riproposti dall’Ecomuseo delle Erbe Palustri di Villanova di Bagnacavallo sabato 10 e domenica 11 febbraio. I corsi, sia per principianti che di livello avanzato, sono finalizzati a tramandare antiche tecniche e un utilizzo sostenibile delle risorse naturali.
Nelle due giornate prenderanno vita diverse tecniche di intreccio sotto la direzione di abili maestri. Il corso di impagliatura classica della sedia, arte tuttora molto richiesta da restauratori e privati, si terrà sotto la guida del maestro calabrese Fortunato Caruso, mentre il corso di cesteria con l’intreccio di salice e canna sarà condotto dal maestro ciociaro Rodolfo Onori. Infine, il corso avanzato dell’utilizzo dell’erba di valle avrà per guida il maestro romagnolo Luigi Barangani, responsabile del Cantiere Aperto dell’Ecomuseo delle Erbe Palustri.
Durante i corsi saranno fornite indicazioni sulla materia prima e sul suo reperimento. Si visiteranno inoltre le sezioni dell’Ecomuseo relative ai vari cicli produttivi per ammirare i manufatti originali della raccolta museale.
Durante il fine settimana presso la sede ecomuseale, gli incontri formativi – in programma alle 9.30 alle 12.30 e dalle 14 alle 17 – includeranno anche un piacevole pranzo comune nella sala conviviale del museo.
Il costo di un corso è di 80 euro per persona, tutto compreso.
Considerato il numero ristretto di posti a disposizione, si consiglia di prenotare al più presto.

Subito prima del fine settimana dedicato ai corsi, venerdì 9 febbraio i maestri intrecciatori del Cantiere Aperto dell’Ecomuseo della Civiltà Palustre saranno ospiti a Fico Eataly World di Bologna per dare vita a una mostra-laboratorio che presenterà le antiche arti dell’intreccio del selvatico, ancora vive con assoluta autenticità nei saperi e nelle mani degli ultimi mestieranti, come bagaglio di valori da lasciare in eredità alle nuove generazioni.

Per informazioni e prenotazioni:
Ecomuseo delle Erbe Palustri
via Ungaretti 1 - Villanova di Bagnacavallo
0545 47122
erbepalustri.associazione@gmail.com 
www.erbepalustri.it 

13. gen, 2018

Un nuovo anno di appuntamenti culturali alla Bottega Matteotti di Bagnacavallo prenderà il via sabato 20 gennaio alle 21. Fra le proposte dell’associazione Controsenso ci saranno come sempre musica, teatro, narrazioni, immagini.
Si inizierà con Le Croque Madame trio: Sabrina Mungari, Ilaria Petrantuono e Debora Bettoli sono un trio vocale che unisce vari ingredienti musicali attraverso le culture di diversi paesi, quali Italia, Francia, Stati Uniti, Brasile, Sud America, Portogallo. Assieme proporranno un viaggio dallo swing alla bossa fino ai canti popolari del Sud Italia.
L’ingresso è a offerta libera.
Gli appuntamenti a Bottega Matteotti proseguiranno poi venerdì 9 febbraio con il trio Gjamadani che presenterà malinconiche melodie e travolgenti balli della tradizione balcanica. Sabato 3 marzo la serata sarà dedicata al tango argentino e alla canzone italiana rivisitata in chiave tanguera con il duo Fabbri-Turchetti, che esplora tutte le possibilità sonore dell’incontro tra due bandoneón.
Spazio al dialetto, invece, venerdì 23 marzo grazie a Cun e’ dialèt dacânt, una serata in compagnia di Gianni e Paolo Parmiani, per la prima volta insieme a Bottega Matteotti.
Sabato 7 aprile si esibirà il gruppo Shekelesh, nome di un antico “Popolo del mare” che rappresenterebbe le radici più profonde e ancestrali delle genti di Sicilia. Il gruppo racconta lo spirito fortemente popolare della musica tradizionale siciliana fatta di balletti, tarantelle, canti sacri, di buon augurio, di lavoro e di ribellione.
Si tornerà al tango sabato 14 aprile con i Tangominas in Acquaforte, un viaggio/affresco fatto di parole e suoni all’interno di una musica che ha accompagnato la storia dell’Argentina, facendosi ora effige del potere, ora canto di libertà.
La prima parte dell’anno a Bottega Matteotti si concluderà sabato 5 maggio con Il Principe e l’alano: Il Gattopardo di Tomasi di Lampedusa a 60 anni dalla pubblicazione, una serata dedicata al romanzo, senza dimenticare il film di Luchino Visconti e la sua appassionante colonna sonora scritta da Nino Rota.

Gli eventi culturali ideati dall’associazione culturale Controsenso, in collaborazione con Bottega Matteotti e con il patrocinio del Comune, hanno inizio alle 21 e sono con ingresso a offerta libera. La direzione artistica è di Michele Antonellini.
Bottega Matteotti è in via Matteotti 26.

Informazioni: 0545.60784
www.bottegamatteotti.it 

12. gen, 2018

Mercoledì 17 gennaio è in programma un nuovo appuntamento del gruppo di lettura della biblioteca Taroni di Bagnacavallo. Ci si ritroverà alle 21 per leggere assieme Il terzo tempo di Lidia Ravera (Bompiani 2017).
Il gruppo, aperto a chiunque voglia partecipare, è composto di persone che amano leggere e desiderano condividere con altri la loro passione, confrontandosi sull’esperienza della lettura, sui pensieri, le idee, le immagini, le fantasie e i collegamenti che essa suscita.
L’appuntamento è in biblioteca (ingresso Museo Civico delle Cappuccine, via Vittorio Veneto 1/a).
L’incontro successivo si terrà mercoledì 31 gennaio, sempre alle 21.

Per informazioni: 0545.280912
taroni@sbn.provincia.ra.it .
Facebook: Biblioteca Bagnacavallo

12. gen, 2018

Sabato 13 gennaio è in programma presso la Sala Giunta, in Municipio a Bagnacavallo, un nuovo incontro del progetto Corpo Comune: dalle 10.30 il sindaco Eleonora Proni e gli assessori accoglieranno i cittadini che potranno presentare le proprie istanze, fare domande e proposte. L’incontro sarà inoltre l’occasione per dare un riscontro ad alcuni contributi pervenuti in questi giorni all’Amministrazione comunale da parte di cittadini bagnacavallesi sul tema della viabilità ciclabile e delle interconnessioni.
La prima parte del progetto Corpo Comune, nato dalla volontà dell’Amministrazione di condividere la valutazione sulle azioni intraprese e l’elaborazione degli indirizzi per la seconda parte del mandato, si è svolta a inizio 2017 con cinque incontri tematici. A ottobre 2017 il progetto è ripartito con la seconda fase, che prevede incontri periodici fra amministratori e cittadini a Bagnacavallo e a turno nelle frazioni.
I cittadini possono anticipare i propri contributi in forma cartacea e non anonima consegnandoli all'Urp del Comune di Bagnacavallo oppure inviandoli via mail all'indirizzo partecipazione@comune.bagnacavallo.ra.it .

Per informazioni:
0545 280889 (Ufficio Decentramento e Partecipazione)
www.comune.bagnacavallo.ra.it 
partecipazione@comune.bagnacavallo.ra.it 
Facebook @ComuneBagnacavallo

10. gen, 2018

Si correrà domenica 14 gennaio a Traversara di Bagnacavallo la decima Raidlight Ultramaratona della Pace – Quinto trofeo Vittorio Costetti, che quest’anno sarà anche valida come prima prova del Campionato italiano Iuta di combinata individuale.
La gara di circa 45 chilometri, omologata Uisp, è organizzata da Krakatoa Sport in collaborazione con Asd Terzo Tempo Trail, associazione Traversara in fiore e Consiglio di zona di Traversara, con il sostegno di Rps e Orva.
Nella prima edizione furono 50 gli atleti a partire, quest’anno saranno 200. Cinque di loro hanno concluso le precedenti nove edizioni e parteciperanno anche alla decima: Maria Facchini da Alfonsine, Vito Piero Ancora da Milano, Vainer Blo e Luca Zanetti da Bologna e Gianfranco Toschi da Empoli.
Saranno presenti atleti di undici regioni, un’americana e uno svizzero. Trentotto le atlete iscritte.
Fra i favoriti in campo maschile c’è il campione in carica, il biellese Stefano Velatta, che dovrà vedersela con il giovanissimo friulano Enrico Maggiola, fresco di miglior prestazione italiana sulla specialità delle 12 ore di corsa e con il romagnolo Matteo Lucchese, già vincitore dell’Ultramaratona che torna alle competizioni dopo uno stop forzato per un grave infortunio. Tutti se la dovranno vedere anche con il toscano Marco Lombardi e il veneto Nicola Zuccarello.
Fra le donne le favorite sono Elena Di Vittorio, abruzzese ma emiliana di adozione, l’altra emiliana Ilaria Marchesi, la pugliese Maria Girolamo Moramarco e due giovani, la romana Eleonora Rachele Corradini e la romagnola Delia Costantini.
Da segnalare la presenza di Vito Ancora Piero e Gianfranco Toschi che hanno superato le mille gare fra maratone e ultra e di Antonio Grotto che domenica festeggerà le 865 gare.
La partenza è in programma alle 9 davanti al cimitero di Traversara in ricordo dell’atleta traversarese Vittorio Costetti: il circuito di circa 6.400 metri verrà ripetuto sette volte.
L’iniziativa ha il patrocinio del Comune di Bagnacavallo e fa parte del calendario Bagnacavallo d'Inverno.

Informazioni: 347.3678331
evedilei@libero.it