FORLI e CESENA

13. ago, 2018

Dal 19 al 26 agosto torna l'evento che riunisce l'anima folk di Entroterre in una settimana di spettacolo: il Festival di Musica Popolare di Forlimpopoli, arrivato alla sua ventiquattresima edizione.
Il tema scelto per quest'edizione è la voce, lo strumento con cui l'uomo rivolge il primo urlo al mondo: "ci sono".
"Tutti gli animali hanno una voce, ma la nostra è ricca, complessa, articolata in mille possibilità: deve comunicare, raccontare, spiegare, tranquillizzare, sedurre, emozionare, o semplicemente farsi sentire.
Così nella storia dell'uomo, dei popoli, e dei posti, essa ha assunto tante forme quante sono quelle delle foglie in natura: infinite. Così la voce ha raccontato, raccontato".

10. ago, 2018

BURATTINI E FIGURE 2018
TESTE DI LEGNO A MONTIANO
Due giorni con le DONNE  dei burattini
12  e 27  AGOSTO ore 21
Per bambini dai 4 ai 90 anni
Ingresso libero
Ritorna la festa delle "Teste di legno" al Parco Peep di Montiano (FC)  un comune a misura di bambino la particolarità della rassegna di quest’anno è che compagnie ospitate sono formate da bravissime burattinaie, tre donne del teatro di figura italiano Sandra Pagliarani e Stefania Rosignol dei Nasinsù e la giovane Serena Cercignano del Teatrini di Puk
Anche quest’anno saranno due gli appuntamenti estivi di Burattini e Figure per la gioia dei piccoli abitanti di Montiano e anche per i tanti appassionati che calendario alla mano stanno seguendo questa bella rassegna in rete di qualità, rassegna quest’anno sta dando particolari soddisfazioni di pubblico e di critica
SI parte Domenica 12 Agosto alle ore 21 con la Compagnia  bolognese tutta al femminile   Nasinsù e il loro classico spettacolo burattini Crepi L’avarizia  con le brave Sandra Pagliarani e Stefania Rosignol . Una storia che, ripercorrendo la struttura classica delle commedie, racconta le avventure di Miglio Gepponi, proprietario e custode di chiavi che aprono i suoi infiniti tesori, padrone avaro e cattivo, che tutto vorrebbe possedere e avere, persino gli affetti oltre che gli affettati... persino il suo leone/cane da guardia Ruggi.
Lo spettacolo ha ricevuto il premio “Ai bravi burattinai d'Italia” e “Ribalte di Fantasia 2016.
Mentre Lunedì 27 agosto alle 21, in via Chiesa Vecchia alla grande quecia la compagnia "Teatrino di Puk" si esibirà nella rappresentazione di strada "La mosca Parapiglia".la giovane eclettica e brava Serena Cercignano condurrà i bambini in un mondo fatto di ilarità e condivisione
Burarttini e figure è una Rassegna in rete dei comuni di : Bagnacavallo, Borghi, Casola Valsenio, Cotignola, Forlì, Gambettola, Gatteo Mare, Longiano, Montiano, San Mauro Pascoli, Savignano sul Rubicone, Sogliano al Rubicone, Ravenna
Spettacoli per bambini e genitori a partite dai tre anni – ingresso gratuito Il programma completo è disponibile su burattini e figure pagina facebook e sul sito www.teatrodeldrago.it   Per informazioni 39.26664211.
La rassegna è organizzata dal Teatro del Drago/Famiglia d’Arte Monticelli  in collaborazione con l’Assessorato alla Cultura la Regione Emilia- Romagna e il Mibact (Ministero per i Beni e le Attività Culturali.)

7. ago, 2018
Dopo il grande successo della 1ª edizione, ritorna  dal 6 al 8 settembre, il festival di narrazione in cantina a Poderi dal Nespoli 1929: “Mosto (il succo delle storie)”.
Anche quest’anno la direzione artistica è di Matteo Caccia e Rosario Tedesco, ed il tema attorno al quale si svilupperà il festival è “L’attimo prima della partenza”.
Da sempre le partenze e le storie a loro legate rappresentano un atto fondativo nelle biografie delle persone e in quelle dei popoli.
Mosto ha deciso di dedicare a quel momento che precede ogni partenza questa seconda edizione.
La tre giorni vedrà avvicendarsi sul palco ospiti proventienti da mondi differenti, dal giornalismo al teatro, dalla musica alla narrazione.
- Federico Buffa
- Arianna Porcelli Safonov
- Davide Enia
- DENTE e Guido Catalano
- Annagaia Marchioro
- Frankie hi-nrg mc
3️ giornate settembrine in una valle ai piedi dell’Appennino in cui il mestiere di raccontare, ascoltare e condividere le storie si mostra sia nelle sue componenti più conviviali come il racconto orale, la tavola e il buon bere, sia in quelle più raffinate: la messa in scena, la scrittura e la musica.
Novità | maratona notturna di lettura di pagine di diari ad argomento in linea con il tema del festival in collaborazione con Archivio dei diari, l’archivio diaristico nazionale di Pieve Santo Stefano
INGRESSO GRATUITO
E' consigliabile la prenotazione: info@festivalmosto.com 
2. ago, 2018

Dopo il successo dello scorso anno, ritorna “Modigliana, stella dell’Appennino”, l’evento nel quale tutti i produttori del territorio - Agrintesa, Torre San Martino, Villa Papiano, Il Pratello, Il Teatro, Casetta dei Frati, Castelluccio, Balia di Zola, Mutiliana, Lu.Va. - presentano i Modigliana 2017 e i Modigliana riserva 2015. Appuntamento l’8, 9 e 10 settembre.
Il programma dell’edizione 2018 è molto ricco per un evento che si presenta come un vero e proprio laboratorio culturale che coinvolge i temi cari a questo gruppo: l’identità territoriale costruita su una diversità geologica dei terreni, un linguaggio moderno ed elegante dei vini e il coinvolgimento di tutta la comunità di abitanti di questo piccolo Paese dell’Appennino tosco-romagnolo. Proprio a questo tema è dedicata la campagna di comunicazione che trainerà l’edizione 2018. Una campagna firmata dal fotografo Lido Vannucchi che ha realizzato una serie di ritratti dei produttori coinvolgendo il sindaco di Modigliana, Valerio Roccalbegni, ritratto sempre con la fascia tricolore. Questa presenza diventa il simbolo della comunità e del paese e il legame con il territorio ne esce come protagonista assoluto.
Spiega Giorgio Melandri, wine writer e degustatore e curatore dell’evento modiglianese: «Il nostro territorio è sempre protagonista della comunicazione, ma dobbiamo pensare che c’è un sistema sangiovese che abbraccia tutto il centro Italia, dall’Amiata alla Romagna. Questa diffusione è probabilmente opera dei monaci vallombrosani e a parlarne sarà con noi la a settembre la figura più autorevole che abbiamo in Italia, Francesco Salvestrini. Cerchiamo il confronto, la Romagna non deve avere sudditanze, ma deve invece lavorare a un racconto complessivo di questo incredibile vitigno. E questa teoria, parlando di Modigliana, riporta l’Appennino più alto ad un ruolo da protagonista».
E sempre in tema di anticipazioni, ad aprire l’evento di settembre al Mercato Coperta di Modigliana ci sarà una cena realizzata da un cuoco tra i migliori in Italia, Gianni D’Amato, già due stelle Michelin a Reggiolo con il Rigoletto (poi chiuso a causa dei danni del terremoto del 2012) e oggi stella della ristorazione di Reggio Emilia con il caffè Arti e Mestieri.

20. lug, 2018

Il  5/9 SETTEMBRE 2018, S. Giovanni in Galilea (FC).
Tutte le culture sono popolate da "agenti non visibili". Questi possono essere entità non umane, spiriti, divinità e fantasmi ma anche gas, radioattività, social media o la stessa economia di mercato.
Ma come affrontare scientificamente il mondo dell’Invisibile? Qual è la posizione del ricercatore?
In questa Summer School, promossa da ISUR (Istituto di Scienze dell’uomo) e ISARS (International Society for academic research on Shamanism), i docenti e ricercatori universitari  Diana Riboli, Stefano Beggiora e Davide Torri, responsabili di ricerche antropologiche  in Malesia, Nepal e India,  affronteranno  lo studio di sistemi religiosi e ontologici in cui sia particolarmente rilevante la sfera dell’Invisibile.
Il percorso formativo, che si svilupperà in 4 giornate dal 5 al 9 Settembre 2018, prevede fra l’altro l’apprendimento degli strumenti etnografici ed il loro uso critico, workshop ed esercitazioni sul campo.
I suggestivi luoghi, nei pressi di Rimini, che accoglieranno la scuola saranno il Museo Renzi di San Giovanni in Galilea ed   il Museo degli Sguardi di Rimini. .
Il borgo medievale di San Giovanni in Galilea ospiterà i partecipanti nelle sue storiche dimore.
E' previsto un bando per l'assegnazione di nr 2 borse di studio.

Per info ed iscrizioni isur@libero.it  isurimini18@gmail.com  tel 339.7232480