RICCIONE e DINTORNI

19. ott, 2018

Sono trascorsi 96 anni dal momento in cui Riccione ha acquisito l’indipendenza come Comune autonomo con decreto ministeriale, un compleanno che verrà celebrato sabato 20 ottobre con una grande festa dedicata alla città e ai suoi cittadini, un evento speciale che per questa occasione raddoppia.
Saranno infatti due i luoghi dei festeggiamenti: piazzale Ceccarini e FICO Eataly World a Bologna, il parco del cibo più grande del mondo, due momenti organizzati in modo sinergico come un palinsesto unico e complementare di iniziative coordinate, con lo scopo di amplificare mediaticamente ed arricchire l’evento e, allo stesso tempo, creare un’occasione strategica per la promozione dei prossimi appuntamenti della città a partire dal Natale.
Nelle scorse settimane FICO ha invitato Riccione ad essere protagonista dello spazio Comuni in festa e Riccione ha colto l’occasione del suo compleanno per presentarsi in quella giornata con una serie di attività e prodotti che raccontano la sua identità e il suo territorio.
Il programma a FICO, pensato in collaborazione con il Club Nautico, la Cooperativa bagnini, Enio Ottaviani vini e vigneti, Riccione Piadina, prevede alle ore 11.00 negli spazi della libreria COOP la presentazione del libro La Saviolina, dalle ore 12.00 alle ore 14.00 lo show-cooking dei nostri bagnini a base di pesce azzurro e la presentazione-degustazione del Sangiovese Caciara, un vino che parla dell’incontro tra terra e mare, che nasce in un’oasi faunistica a pochi chilometri dall'Adriatico e che ha scelto di essere partner dell’iniziativa a Riccione e a Bologna. La festa a FICO è accompagnata inoltre dalla mostra fotografica di Paritani Nuovo Cinema Adriatico, un singolare percorso espositivo (che l’estate scorsa a Villa Mussolini ha fatto registrare oltre 7.000 visitatori) in cui i nostri pesci, mazzole, grancevole, canocchie, sardine, sono gli attori principali delle pellicole più famose della storia del cinema.
Riccione sarà presente nel parco anche con video, immagini, flyer, promuovendo in particolare il Natale, la tappa del prossimo Giro d’Italia – dedicata proprio al Sangiovese – la stagione teatrale e tutti gli appuntamenti in arrivo.
In contemporanea piazzale Ceccarini a Riccione (ore 15,30, ingresso libero) ospiterà il Paolo Cevoli Show, uno spettacolo in cui il comico riccionese ripercorre la storia della Romagna, vizi e virtù degli operatori turistici e del marketing romagnolo attraverso aneddoti di cinema, orchestre, cantanti, locali da ballo, impresari bidonari e discoteche. Saranno con lui sul palco alcuni ospiti riccionesi doc: il sindaco Renata Tosi, il direttore dell’associazione albergatori Luca Cevoli, il designer Aldo Drudi ed Edmo Vandi, memoria storica della città. Presenta Simona Mulazzani.
Li accompagnerà in questo racconto originale la band Supermarket - ensemble composto da Alfredo Nuti Dal Portone (chitarra e clarinetto), Marcello “Janduia” Detti (trombone e conchiglie), Lorenzo “Ponzio” Camera (basso elettrico) e Daniele Marzi (batteria) - con la sua world music romagnola, un repertorio variegato dove il calypso, il jazz, la cumbia, il punk e il tango si sposano tra loro generando un sound fatto di musiche immaginarie suggestionate da una riviera forse anch’essa immaginaria.
Al termine dello show concerto e brindisi con Caciara e dolcetti preparati dagli allievi dell’Istituto Alberghiero Savioli di Riccione.

19. ott, 2018
Domenica 21 ottobre alle 10.30 viale Ceccarini si trasforma in passerella per un insolito concorso di bellezza. A sfilare saranno infatti automobili d’epoca, costruite tra la fine del 1800 e il 1918.
Il défilé, anticipato nella giornata di sabato dalla tappa Riccione – San Marino, vedrà tra le protagoniste anche una vettura del 1898, uno dei primi esempi in assoluto di motorizzazione, e altri esemplari a uno o due cilindri.
L’appuntamento è sotto l’egida dell’ASI (Auto moto Storiche Italiane) che lo organizza in collaborazione con l’Adriatic Veteran Cars Club e il patrocinio del Comune di Riccione.
In giuria ci sarà tra gli altri l'ex pilota di F.1 Siegfried Stohr e a conclusione della sfilata sarà proclamata la vincitrice per eleganza.
18. ott, 2018

Dopo il primo appuntamento di domenica scorsa prosegue il ciclo di laboratori organizzati dal Museo del territorio Domeniche al museo per famiglie. Una storia davvero divertente.
Domenica 21 ottobre (ore 16.00, ingresso libero, prenotazione obbligatoria) il tema del laboratorio è Terra, fuoco e metalli. Fosse di fuoco e abili artigiani trasformeranno il museo in un’allegra fucina.
Dopo aver assistito alla fusione del bronzo, forgiatura del ferro e allo sbalzo di una lamina in bronzo i bambini e le loro famiglie verranno coinvolti in un interessante e divertente officina.
Il terzo ed ultimo appuntamento di questo primo ciclo è domenica 28 ottobre con La tela di Penelope. Telai, tinture naturali e allegri intrecci per un pomeriggio all’insegna del colore.
 
Museo del territorio
Viale Lazio, 10 tel. 0541600113
e-mail   museo@comune.riccione.rn.it 

18. ott, 2018

TI CUCINO UN LIBRO.
Curiosità, cultura, storie: tre itinerari fra libri, cucina, dispense, colazioni e altri vagheggiamenti.
Domenica 21 ottobre il secondo appuntamento.
Protagonista Martina Liverani.
Ha inaugurato domenica scorsa con Rossella Venezia la rassegna promossa dalla biblioteca comunale Ti cucino un libro, tre incontri, tre itinerari fra cibo e libri accompagnati da tre autrici che, guidate da passione e curiosità, hanno creato attraverso competenze e provenienze diverse nuovi modi di pensare, guardare e comunicare cucina, libri, fotografia e soprattutto storie.
Il ciclo ospitato negli spazi della biblioteca è accompagnato nella stessa giornata dai laboratori per ragazzi e famiglie che si tengono al Museo del territorio, un modo nuovo di fruire dei due contenitori culturali della città, ampliando il pubblico di riferimento e aprendoli in giornate festive e per attività speciali.
Protagonista del secondo appuntamento di Ti cucino un libro (domenica 21 ottobre, ore 17, ingresso libero) è Martina Liverani, scrittrice e giornalista che ha collaborato con numerose testate tra cui Vogue, La Repubblica, Vanity Fair. Nel 2013 ha fondato Dispensa, rivista semestrale indipendente vincitrice di premi internazionali, che racconta con uno stile innovativo e unico storie di generi alimentari e generi umani. Il suo ultimo libro è Manuale di cucina sentimentale (Baldini&Castoldi). L’appuntamento con Martina Liverani ha per tema Dispensa, generi alimentari e generi umani: un bookzine di carta nell’epoca digitale.
L’autrice dialogherà con Giorgia del Bianco, curatrice della rassegna, consulente editoriale e editor per Around Books.
Chiude questa prima edizione domenica 28 ottobre Petunia Ollister. Dal 2015 scatta i #bookbreakfast - foto di libri sul tavolo della colazione , con una grande attenzione per i colori, i materiali, lo styling - e li pubblica sul suo profilo Instagram. Ha collaborato con Radio Rai e cura una rubrica su Robinson, inserto culturale di Repubblica. Con Slow Food editore ha recentemente pubblicato il suo primo libro Colazioni d’autore. Il suo intervento per Ti cucino un libro ha per titolo Bookbreakfast: libri, ricette, oggetti e grazia estetica per alimentare un universo di quotidiana creatività.
La rassegna è organizzata dalla Biblioteca Comunale Centro della Pesa, a cura di Giorgia Del Bianco - Around Books.
L’ingresso è libero.
 
Domenica 21 ottobre ore 17.00
Martina Liverani       
Dispensa, generi alimentari e generi umani: un Bookzine di carta nell’epoca del digitale
 
Domenica 28 ottobre ore 17.00
Petunia Ollister
Bookbreakfast: libri, ricette, oggetti e grazia estetica per alimentare un universo di quotidiana creatività.
 
Biblioteca comunale - Centro della Pesa
Tel. 0541 600504
biblioteca@comune.riccione.rn.it 

12. ott, 2018

Sabato 20 ottobre doppia festa per i 96 anni della città.
Piazzale Ceccarini Riccione -  FICO Eataly World Bologna
Sono trascorsi 96 anni dal momento in cui Riccione ha acquisito l’indipendenza come Comune autonomo con decreto ministeriale, un compleanno che verrà celebrato sabato 20 ottobre con una grande festa dedicata alla città e ai suoi cittadini, un evento speciale che per questa occasione raddoppia.
Saranno infatti due i luoghi dei festeggiamenti: piazzale Ceccarini e FICO Eataly World a Bologna, il parco del cibo più grande del mondo, due momenti organizzati in modo sinergico come un palinsesto unico e complementare di iniziative coordinate, con lo scopo di amplificare mediaticamente ed arricchire l’evento e, allo stesso tempo, creare un’occasione strategica per la promozione dei prossimi appuntamenti della città a partire dal Natale.
Nelle scorse settimane FICO ha invitato Riccione ad essere protagonista dello spazio Comuni in festa e Riccione ha colto l’occasione del suo compleanno per presentarsi in quella giornata con una serie di attività e prodotti che raccontano la sua identità e il suo territorio.
Il programma a FICO, pensato in collaborazione con il Club Nautico, la Cooperativa bagnini, Enio Ottaviani vini e vigneti, prevede alle ore 11.00 negli spazi della libreria COOP la presentazione del libro La Saviolina, dalle ore 12.00 alle ore 14.00 lo show-cooking dei nostri bagnini a base di pesce azzurro e la presentazione-degustazione del Sangiovese Caciara, un vino che parla dell’incontro tra terra e mare, che nasce in un’oasi faunistica a pochi chilometri dall'Adriatico e che ha scelto di essere partner dell’iniziativa a Riccione e a Bologna. La festa a FICO è accompagnata inoltre dalla mostra fotografica di Paritani Nuovo Cinema Adriatico, un singolare percorso espositivo (che l’estate scorsa a Villa Mussolini ha fatto registrare oltre 7.000 visitatori) in cui i nostri pesci, mazzole, grancevole, canocchie, sardine, sono gli attori principali delle pellicole più famose della storia del cinema.
Riccione sarà presente nel parco anche con video, immagini, flyer, promuovendo in particolare il Natale, la tappa del prossimo Giro d’Italia – dedicata proprio al Sangiovese – la stagione teatrale e tutti gli appuntamenti in arrivo.
In contemporanea piazzale Ceccarini a Riccione (ore 15,30, ingresso libero) ospiterà il Paolo Cevoli Show, uno spettacolo in cui il comico riccionese ripercorre la storia della Romagna, vizi e virtù degli operatori turistici e del marketing romagnolo attraverso aneddoti di cinema, orchestre, cantanti, locali da ballo, impresari bidonari e discoteche. Saranno con lui sul palco alcuni ospiti riccionesi doc, che lo accompagneranno in un racconto originale e unico, e la band Supermarket - ensemble composto da Alfredo Nuti Dal Portone (chitarra), Marcello Jandu Detti (trombone, bassotuba, conchiglie) e Daniele Marzi (batteria) - con la sua world music romagnola, un repertorio variegato dove il calypso, il jazz, la cumbia, il punk e il tango si sposano tra loro generando un sound fatto di musiche immaginarie suggestionate da una riviera forse anch’essa immaginaria.
Al termine dello show concerto e brindisi con Caciara e dolcetti preparati dagli allievi dell’Istituto Alberghiero Savioli di Riccione.