CERVIA MI.MA

10. gen, 2018

TEATRO COMUNALE DI CERVIA (RA)
Martedì 13 e mercoledì 14 febbraio 2018 ore 21 PROSA
ALESSANDRO BENVENUTI
L’avaro
di Molière
adattamento e regia di Ugo Chiti
e con Giuliana Colzi, Andrea Costagli, Dimitri Frosali, Massimo Salvianti,
Lucia Socci, Paolo Ciotti, Gabriele Giaffreda
Amaro e irresistibilmente comico, un’opera di bruciante modernità. L’avaro molieriano riesce a essere un classico immortale e nello stesso tempo a raccontarci il presente senza bisogno di trasposizioni o forzate interpretazioni.
Arpagone, classica figura del vecchio taccagno incallito protagonista della commedia, usa tutto e tutti, figli compresi, per accumulare e moltiplicare il suo danaro. Avremo dunque progetti di matrimoni (mal) combinati, equivoci a non finire, amori segreti, prestiti al limite dello strozzinaggio, un furto clamoroso di ben diecimila ducati d’oro e un lieto fine dove amori e denari troveranno i rispettivi, più giusti, destinatari.
Se la storia critica de L’avaro vede commenti divisi tra coloro che considerano la commedia un’opera comico farsesca con un buffone al centro della vicenda e quelli che vi leggono una componente seria che con Arpagone sfiora quasi il tragico, l’adattamento di questa messinscena guarda L’avaro occhieggiando a Balzac senza dimenticare la commedia dell’arte, intrecciandone ulteriormente le trame amorose in un’affettuosa allusione a Marivaux.
Contaminazioni a parte, Arpagone resta personaggio centrale assoluto, mantenendo quelle caratteristiche che da sempre hanno determinato la sua fortuna teatrale. Semmai qui si accentuano alcune implicazioni psicologiche, si allungano ombre paranoiche, emergono paure e ossessione assolutamente “moderne”.
Prezzi: da 20 a 12 €

10. gen, 2018

TEATRO COMUNALE DI CERVIA
Venerdì 9 febbraio 2018 ore 21,00
MAURIZIO COLOMBI
Caveman, l’uomo delle caverne
di Rob Becker
adattamento del testo di Maurizio Colombi, John Peter Sloan e Guido Epifanio
regia di Teo Teocoli.
Continua in Italia il grande successo di Caveman - L’uomo delle caverne, il più famoso spettacolo sul rapporto di coppia a livello planetario.
È in scena in 30 paesi, vanta più di 10 milioni di spettatori e una strada intitolata nella città di New York! Anche la versione italiana dello spettacolo punta al grande successo avuto a Broadway, dove Caveman, con 702 performance in due anni, è stato il monologo più longevo della storia, tanto che il sindaco Giuliani gli ha intitolato la 43° strada.
Il successo si è diffuso nel mondo con cifre di tutto rispetto: 10 milioni di spettatori, 15 traduzioni differenti, in scena contemporaneamente in 30 paesi nel mondo ed è stato anche Vincitore del Premio “Olivier” come Miglior Spettacolo d’Intrattenimento.
Tutto ciò ha trasformato Caveman da semplice successo teatrale a un vero e proprio evento, un fenomeno di costume mondiale.
In Italia Caveman è arrivato nel 2008, dove l’adattamento e la traduzione – per volontà di Rob Becker, il creatore della versione originale – sono stati curati da Maurizio Colombi, il regista del record d’incassi Peter Pan – il Musical e del recente We Will Rock You, il fortunato musical ispirato dalla musiche dei Queen. La produzione è un tandem che vede affiancati la Theater Mogul, compagnia di produzioni teatrali globali, e SoldOut srl. Con Caveman si ride (sino alle lacrime), ci si diverte, ma soprattutto ci si riconosce.
Prezzi: da 20 a 12 €